Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



A Berlino, Hall 4.2 - Stand D-05

Arrigoni: protezione dalla brina in esposizione a IPM e Fruit Logistica

Durante le notti d'inverno spesso si assiste a costanti brinate sulle superfici esterne. Analizzando il fenomeno si distinguono due fasi:

- Fase di condensazione: il vapor acqueo presente nell'ambiente condensa sulle superfici fredde grazie all'abbassamento termico notturno

- Fase di congelamento: con la discesa della temperatura delle superfici solide al di sotto di 0° C l'acqua condensata congela formando la brina

Si può avere la brinata senza che la temperatura dell'aria scenda al di sotto di 0°C? La risposta è sì.



Nelle notti fredde con cielo sereno le superfici solide perdono calore molto più velocemente dell'aria; infatti la temperatura delle superfici dei vegetali può raggiungere 15° C in meno rispetto alla temperatura dell'aria, causando la brinata senza che la temperatura ambientale scenda al di sotto di zero gradi.

Condizioni avverse invernali come sbalzi termici, brinate, forti venti freddi sono responsabili di abbondanti perdite di raccolto anche in zone dove la temperatura ambientale non scende al di sotto di 0°C: ciò giustifica l'impiego di coperte per la protezione dal gelo.

La soluzione al problema da parte di Arrigoni è l'utilizzo di Arricover, tessuto fitto e trasparente per applicazioni dirette sui vegetali in pieno campo, applicazioni smart come la protezione di piante ornamentali in giardini e vivai dalle brinate.



Il vantaggi di Arricover:
  • tessuto trasparente per garantire la massima luminosità nel periodo invernale
  • fittezza per impedire a lepidotteri come cavolaia e nottue fogliari di posarsi sulle coltivazioni
  • leggerezza per poter essere posato direttamente sulle coltivazioni senza l'ausilio di sostegni
  • porosità per consentire l'evaporazione dell'acqua in eccesso presente nel terreno ed evitare ristagni idrici che favoriscono lo sviluppo di malattie fungine alle coltivazioni
  • robustezza per resistere all'applicazione in campo con macchine e ai forti venti dei Paesi del Nord
  • massima durata nel tempo per abbattere i costi di esercizio e dello smaltimento a fine utilizzo
Le applicazioni: Arricover viene impiegato per coprire porro, carota, insalate invernali, cavolo, prezzemolo, barbabietola da zucchero per la produzione del materiale di moltiplicazione e finocchio.

Arrigoni sarà presente alle seguenti fiere con la sua gamma di prodotti e le novità nel mondo delle reti:

- IPM (Essen, 28-31 gennaio) padiglione 3 - stand B46.
Ad accogliere i visitatori saranno:
Patrizia Giuliani (Export Manager) – patrizia.giuliani@arrigoni.it
Valeria Delfine (sales assistant) - valeria.delfine@arrigoni.it

- Fruit Logistica 2014 (Berlino, 5-7 febbraio) Hall 4.2 - Stand D-05.
Ad accogliere i visitatori saranno:
Paolo Arrigoni (Managing Director)
Patrizia Giuliani (Export Manager) – patrizia.giuliani@arrigoni.it
Valeria Delfine (sales assistant) - valeria.delfine@arrigoni.it
Giuseppe Netti (Agronomist) - giuseppe.netti@arrigoni.it

Data di pubblicazione: 22/01/2014



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*