Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Prova in campo con chiusura delle testate

Reti anti-cimice sfruttando l'impianto antigrandine esistente. Il video

La lotta alla cimice asiatica (Halyomorpha halys) si deve fare spendendo poco, quando possibile. Partendo da questo presupposto, venerdì scorso 3 marzo 2017 il Consorzio Agrario Adriatico ha svolto una prova in campo in un meleto già dotato di impianto antigrandine. Lo scopo della dimostrazione era mostrare un sistema di chiusura delle testate che si integra alle reti già presenti.

Guarda il video con il tecnico Andrea Rossi


L'azienda è quella di Andrea Ghiselli di Cesena. L'agricoltore ha applicato le reti alle testate, su un totale di 11 file. E poi ha chiuso lateralmente con altre reti e anche la testata opposta, ovviamente.


La testata chiusa con reti aggiuntive che si abbinano all'impianto antigrandine

Volendo sfruttare la copertura antigrandine già esistente, insieme ai tecnici del Consorzio, Ghiselli nel suo impianto di mele ha allestito una rete che chiude la testata facendo passare una corda in un'asola in alto e con dei pesi in basso. In tal modo, tirando il capo di una corda tutta la testata si apre per permettere l'accesso.


La rete antiinsetti nella parte bassa

"Ci capita spesso - spiega Andrea Rossi tecnico del Consorzio Agrario Adriatico - di richieste simili, per adattare quanto già esistente. E questo è ragionevole, in quanto è indispensabile soddisfare le richieste dei produttori cercando di contenere i costi. Tanti impianti hanno la copertura antigrandine già montata, per questo cerchiamo soluzioni che si adattino alle varie situazioni esistenti". La maglia utilizzata è 4x2,5 millimetri.


Il punto di unione delle reti in alto

Il sistema presentato venerdì scorso è molto semplice, quanto economico. E' in corso un altro adattamento per far sì che, con un piccolo argano, la rete si possa avvolgere e distendere girando una manovella (foto sotto). Un adattamento che permette di alleviare la fatica.



Di reti anti insetto ormai si parla quotidianamente come di una soluzione possibile (cfr. FreshPlaza del 26/01/2017). Halyomorpha halys può essere contrastata chimicamente solo nelle fasi giovanili. Poi, nello stadio adulto, i prodotti chimici di sintesi attualmente disponibili non hanno dimostrato particolare efficacia.

Contatti:
Consorzio Agrario Adriatico
Ufficio impiantistica
Andrea Rossi
Tel. 0547 633540
Email: a.rossi@consorzioagrario.it
sito: www.consorzioagrario.it

Data di pubblicazione: 06/03/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

27/06/2017 Programma di simulazione per scegliere il miglior imballaggio MAHP per gli ortofrutticoli freschi
26/06/2017 Sardegna: un "contadino" elettronico irriga i carciofi bio
23/06/2017 La fiera United Fresh si concentra su innovazione e tecnologia
23/06/2017 Agricoltura sostenibile e genome editing, appello della ricerca italiana all'Europa: Prima i geni
22/06/2017 Lattuga: diradatrici automatiche riducono i costi della manodopera
21/06/2017 Thailandia: sviluppato un rivestimento per mascherare l'odore del durian
20/06/2017 Agricoltura 4.0: "L'innovazione tecnologica e' gia' presente nei campi, ma restano i problemi infrastrutturali e burocratici"
20/06/2017 350 frutticoltori hanno partecipato all'incontro sulle macchine alternative al diserbo
20/06/2017 Il futuro della raccolta dei kiwi passa per i robot
19/06/2017 Dopo la malaria, reti ZeroFly ® anche contro la cimice asiatica
19/06/2017 Nuove centraline modificano in automatico il turno irriguo in base al meteo
15/06/2017 Stati Uniti: dispositivi per previsioni accurate su resa e qualita' dei prodotti ortofrutticoli
14/06/2017 Francia: macchina per la misurazione della durezza dei frutti rivoluziera' il mercato
13/06/2017 ASAP: sistema di monitoraggio della siccita' in tempo reale in 80 paesi
12/06/2017 Satelliti UE contro le crisi alimentari
08/06/2017 Conservazione pomacee: un'analisi genetica per l'1-MPC
07/06/2017 La tecnologia di Zest Labs rende piu' accurate le date di scadenza dei prodotti ortofrutticoli
07/06/2017 A Tel Aviv esposizione di nuove varieta' ortofrutticole
07/06/2017 Un prodotto biologico contro le cidie del castagno
07/06/2017 Spettroscopia NIR per quantificare carotenoidi e zuccheri nelle angurie in tempo reale lungo la linea di lavorazione

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*