Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Prova in campo con chiusura delle testate

Reti anti-cimice sfruttando l'impianto antigrandine esistente. Il video

La lotta alla cimice asiatica (Halyomorpha halys) si deve fare spendendo poco, quando possibile. Partendo da questo presupposto, venerdì scorso 3 marzo 2017 il Consorzio Agrario Adriatico ha svolto una prova in campo in un meleto già dotato di impianto antigrandine. Lo scopo della dimostrazione era mostrare un sistema di chiusura delle testate che si integra alle reti già presenti.

Guarda il video con il tecnico Andrea Rossi


L'azienda è quella di Andrea Ghiselli di Cesena. L'agricoltore ha applicato le reti alle testate, su un totale di 11 file. E poi ha chiuso lateralmente con altre reti e anche la testata opposta, ovviamente.


La testata chiusa con reti aggiuntive che si abbinano all'impianto antigrandine

Volendo sfruttare la copertura antigrandine già esistente, insieme ai tecnici del Consorzio, Ghiselli nel suo impianto di mele ha allestito una rete che chiude la testata facendo passare una corda in un'asola in alto e con dei pesi in basso. In tal modo, tirando il capo di una corda tutta la testata si apre per permettere l'accesso.


La rete antiinsetti nella parte bassa

"Ci capita spesso - spiega Andrea Rossi tecnico del Consorzio Agrario Adriatico - di richieste simili, per adattare quanto già esistente. E questo è ragionevole, in quanto è indispensabile soddisfare le richieste dei produttori cercando di contenere i costi. Tanti impianti hanno la copertura antigrandine già montata, per questo cerchiamo soluzioni che si adattino alle varie situazioni esistenti". La maglia utilizzata è 4x2,5 millimetri.


Il punto di unione delle reti in alto

Il sistema presentato venerdì scorso è molto semplice, quanto economico. E' in corso un altro adattamento per far sì che, con un piccolo argano, la rete si possa avvolgere e distendere girando una manovella (foto sotto). Un adattamento che permette di alleviare la fatica.



Di reti anti insetto ormai si parla quotidianamente come di una soluzione possibile (cfr. FreshPlaza del 26/01/2017). Halyomorpha halys può essere contrastata chimicamente solo nelle fasi giovanili. Poi, nello stadio adulto, i prodotti chimici di sintesi attualmente disponibili non hanno dimostrato particolare efficacia.

Contatti:
Consorzio Agrario Adriatico
Ufficio impiantistica
Andrea Rossi
Tel. 0547 633540
Email: a.rossi@consorzioagrario.it
sito: www.consorzioagrario.it

Data di pubblicazione: 06/03/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/05/2017 Al vaglio rivestimenti vegan ed eco-friendly per la casa automobilistica Bentley
22/05/2017 L'era degli imballaggi commestibili e' adesso
19/05/2017 Sudafrica: come ridurre drasticamente i reclami sulla qualita' dell'uva
18/05/2017 Acquaponica: il futuro dell'orticoltura comunitaria
17/05/2017 Robot per la raccolta meccanica: per i Cinesi funziona
17/05/2017 Gruppo Unitec: la parola alle tecnologie... per conquistare il consumatore
16/05/2017 Novita' per il settore ortofrutticolo alla fiera Interpack
15/05/2017 Spagna: 30% in piu' di conservabilita' grazie alle nuove cassette in cartone per ortofrutticoli
12/05/2017 L'invisibile e' ora visibile con il separatore ottico OSP
12/05/2017 Nasce Demetra, prodotto bio che allunga la vita delle mele
11/05/2017 Annunciati i vincitori del concorso 'Idee innovative e tecnologie per l'agribusiness'
11/05/2017 Le colture biotech raggiungono un nuovo record a oltre 180 milioni di ettari nel mondo
11/05/2017 Il vertical farming di ENEA e Idromeccanica Lucchini alle fiere internazionali Seeds & Chips e Macfrut 2017
10/05/2017 Tecniche avanzate per l'identificazione di marciume bruno su frutti e fiori
10/05/2017 Guatemala: Farmforce, uno strumento rivoluzionario per la gestione agricola
09/05/2017 Spagna: sviluppata un'App per programmare l'irrigazione delle fragole
09/05/2017 Da Irplast il nastro certificato BRC per ortofrutta: sicuro, economico ed ecosostenibile
08/05/2017 La luce non e' tutta uguale: Ambra Light spiega come ridurre il ciclo di 5 giorni e tagliare i consumi del 50%
08/05/2017 Bava di lumaca: edible coating per conservare gli ortofrutticoli di IV gamma sara' presentato negli USA
05/05/2017 Scoperto il gene chiave per la produzione di pomodori senza semi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*