Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'esperienza di un'azienda della zona di Fano (Pesaro-Urbino)

Succhi e confetture di frutta in una zona dominata dai cereali

Non è facile essere frutticoltori in una zona dove a farla da padroni sono i cereali, il girasole, il mais. E non è facile scegliere di fare anche vendita diretta e trasformare parte della produzione in succhi, confetture e pesche sciroppate.


Confezioni di succo da sei bottiglie da un litro l'una.

Francesco Bevilacqua, 44enne di Fano (Pesaro-Urbino), perito agrario e con una laurea in agronomia in tasca, conduce un'azienda agricola di quasi 40 ettari. Di questi, circa 3 sono a frutteto. Produce pesche, susine, albicocche, mele. Gli impianti sono tutti di varietà recenti e ogni frutteto è dotato di fertirrigazione; il tutto è stato realizzato grazie alla consulenza e alle forniture del Consorzio Agrario Adriatico. In più, produce anche miele grazie ai propri alveari.


Francesco Bevilacqua nel pescheto di Elegant Lady

"Il 40% della produzione lo vendo direttamente in azienda – spiega Bevilacqua – mentre la restante parte la affido a dei commercianti della zona. La gente gradisce sia i trasformati, sia la frutta fresca. Completiamo la gamma con verdure e angurie sempre di nostra produzione. Inizio la raccolta di frutta in giugno con Mycrest, per proseguire poi con le nettarine Laura, Big top e Amiga. Sul fronte susine ho principalmente Goccia d'oro e Stanley che ben si presta alla trasformazione. Può sembrare strano, ma dalle nostre parti, o per lo meno i miei clienti, preferiscono pesche e nettarine piuttosto dure".


Vasetti di confettura

Circa la trasformazione, al momento l'azienda si affida a una cooperativa sociale di Morciano (Rimini) che lavora in maniera professionale e segue le ricette dettate dai Bevilacqua. Ad esempio, il succo è realizzato con almeno il 50% di frutta; per la confettura, su 100 grammi di prodotto si parte da 135 grammi di polpa. Gli altri ingredienti aggiunti sono succo di limone, succo d'uva o zucchero di canna come dolcificanti.



"Per i succhi, le confetture e le mezzene sciroppate di pesche – precisa il titolare – ho verificato che la varietà migliore è Sinfony in quanto è dolce e la polpa non aderisce al nocciolo. I trasformati piacciono perché i consumatori sentono davvero il gusto della frutta. Noi non aggiungiamo né conservanti, né coloranti e neppure addensanti. La percentuale di frutta nei succhi e nelle confetture è tale che pare davvero di mangiare pesche o albicocche appena raccolte".


Susine Goccia d'oro

Abbiamo visitato l'azienda Bevilacqua ieri mattina e nel punto vendita vi erano pesche Elegant Lady e nettarine Amiga, oltre ad alcune verdure. Balza subito all'occhio la notevole diversificazione varietale in azienda. "Ho fatto questa scelta – conclude Bevilacqua – perché non avendo manodopera, riesco a raccogliere in prima persona la frutta, facendo molti stacchi così da selezionare di volta in volta i frutti migliori".

Data di pubblicazione: 21/07/2016
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/01/2017 UK: fare soldi trasformando frutta brutta in marmellata di successo
19/01/2017 Neroni Tradizione Italiana punta all'export con una varieta' di referenze gourmet
19/01/2017 Costa dei Sapori: la scelta del trasformato in una logica artigianale
18/01/2017 Four Sigmatic lancia il nuovo caffe' ai funghi
18/01/2017 Pomodoro da industria, cosa aspettarsi dal 2017
17/01/2017 Bio Campi punta su Goji e zafferano, il cosiddetto "oro rosso" dell'Etna
17/01/2017 La IV gamma contribuisce all'aumento della richiesta dei clienti finlandesi
16/01/2017 Il mercato della frutta surgelata previsto in aumento da qui al 2026
16/01/2017 Crema di broccoletti: un prodotto esclusivo da Gli Orti di Anguillara
13/01/2017 Mantova: prezzi in calo per il pomodoro
13/01/2017 Agricola Campanito: marmellate artigianali premiate con l'Oscar Green
12/01/2017 Un nuovo gadget trasforma frutta in alcolici
12/01/2017 Confapi valuta ricorso insolventi pomodoro, in ballo 20 milioni di euro
12/01/2017 La bomba di sapori della Serfunghi, un'esplosione di gusto a tutta Calabria
11/01/2017 Ortofrutta trasformata: vola l'export fuori Europa
10/01/2017 Chi e' che non paga i produttori di pomodoro da industria? L'OI fara' i nomi
10/01/2017 Lazio: dal Cicolano allo spazio il passo e' breve con Ferrari Farm
09/01/2017 Dai legumi alle confetture, dai sughi alle zuppe, la tradizione dell'Alta Tuscia laziale presso Il Cerqueto Srl
09/01/2017 Importante successo dell'industria conserviera italiana nel contenzioso antidumping in Australia
23/12/2016 Antichi Sapori dell'Etna: materie prime selezionate per i prodotti storici della pasticceria siciliana

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*