Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il commento di un produttore di Bisceglie

Ciliegie Ferrovia: per fine settimana prevista la piena raccolta

Situazione un po' anomala sul mercato delle ciliegie. "La stagione delle precoci era iniziata abbastanza bene, ora sono disponibili molti quantitativi di diverse varietà, tra cui la Bigarreau, ma di calibro piccolo e la cui qualità non è delle migliori. Questo fa sì che si registri un calo netto dei prezzi. Situazione non proprio a favore dei primi volumi in arrivo di ciliegie Ferrovia, che invece mostrano calibro e qualità di primo livello e che, comunque, mostrano un range attuale di prezzo elevato, tra 5 euro/kg (calibro 20-28) e 7 euro/kg (calibro 30-32)". Così a FreshPlaza il produttore Sergio Salerno dell'omonima azienda agricola nell'areale di Bisceglie (BAT), in Puglia.

"Al momento, con la Ferrovia siamo in fase di invaiatura. Il prodotto si presenta davvero bello. Speriamo solo che non piova, in quanto questo ne determinerebbe la perdita totale, dovuta al cracking che ne conseguirebbe. La raccolta vera e propria della Ferrovia dovrebbe iniziare per fine settimana e la nostra stagione durerà per tutto il mese di maggio. Altre aree della Puglia ritardano rispetto a noi di circa 7-10 giorni, perciò la campagna pugliese della Ferrovia dovrebbe concludersi entro la prima quindicina di giugno".




In termini di competizione, a inizio campagna ciliegie dava fastidio la presenza di prodotto turco. Sergio dichiara: "Con un calibro uguale alle nostre ciliegie, il prezzo era però più basso. Adesso, invece, a farla da padrone dovrebbe essere la produzione made in Italy. Speculazioni e frodi non note permettendo, ovviamente!".

A detta del produttore, su Facebook circolano immagini di prodotto italiano venduto nelle catene della Grande distribuzione nazionale anche a 13-15 euro/kg. "Qui da noi, in generale un prezzo medio al produttore per le ciliegie si aggira su un range di 1,50-2,50 euro/kg".


(Fonte: Pagina Facebook Gruppo Coltivatori di pesche, albicocche e ciliegie)

Albicocche
"La campagna di queste drupacee è partita con un prezzo più che soddisfacente - racconta Sergio - Siamo nell'ordine di un prezzo al produttore di 1,50-1,70 euro/kg. Le varietà al momento disponibili sono Mogador e Pricia. La qualità è ottima".

Data di pubblicazione: 15/05/2018
Autore: Maria Luigia Brusco
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Applicazioni che migliorano il colore dell'uva da tavola rossa Red Globe
31/07/2018 Credit Agricole sostiene le aziende del 'Progetto Nocciola Italia' di Ferrero
31/07/2018 Per i coltivatori il marchio Fine Fleur significa valore aggiunto
31/07/2018 Cominciano le esportazioni dal centro di imballaggio Desert Fruit
31/07/2018 Pronto a essere introdotto sul mercato l'imballaggio singolo per ananas
31/07/2018 Uve da tavola biologiche, un mercato in espansione
31/07/2018 Il bel tempo richiede una gestione di alto livello dei ribes rossi
31/07/2018 La Spagna prevede un raccolto di kaki notevolmente inferiore
31/07/2018 Crescono i pistacchieti in Sicilia: una coltura per la quale non si conosce crisi
31/07/2018 Nuovo packaging per l'uva Cotton Candy, in arrivo questa settimana
31/07/2018 Racemus: success story di una delle filiere principali della Puglia, l'uva da tavola
30/07/2018 Kiwi Zespri SunGold, il compagno perfetto per le tue vacanze
30/07/2018 Pesche e Nettarine di Romagna IGP: le regine dell'estate protagoniste alla notte del cibo
30/07/2018 Confagricoltura Cuneo: primi segnali incoraggianti dalla raccolta delle pesche
30/07/2018 Raccolta anticipata di uva Crimson a piena colorazione grazie a buone tecniche e coperture
30/07/2018 I produttori spagnoli di kaki prevedono un prezzo al chilo raddoppiato
30/07/2018 Scarso entusiasmo per la prossima stagione delle pomacee
30/07/2018 Portinnesto Fox 9, alta produttivita' anche su ristoppio
30/07/2018 La pesca di Verona cerca la sua strada verso la tavola dei consumatori
30/07/2018 E' partita in anticipo la stagione del ficodindia di San Cono (CT)

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*