Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Sicilia Bedda: il melone giallo siciliano

"L'azienda è nata nel 2010, con l'intento di valorizzare i prodotti della Valle del Belice, dove spiccano le coltivazioni del melone giallo, un prodotto che in queste terre assume proprietà organolettiche eccezionali, grazie al microclima favorevole". Così i due soci, Franco Altamore e Tommaso Ciaccio descrivono la loro attività d'impresa a Roccamena, in provincia di Palermo.



L'azienda agricola Sicilia Bedda, così battezzata per porne in evidenza l'origine, è diventata ben presto un marchio attraverso cui Altamore e Ciaccio hanno intrapreso la commercializzazione delle loro referenze.



Rotazione delle colture
L'azienda si estende per 500 ettari, dei quali solo 150 sono destinati alla cultura del melone giallo a polpa bianca, mentre i rimanenti 350 sono dedicati a seminativi, nell'ottica della rotazione delle colture. Le tecniche agronomiche infatti contribuiscono all'esaltazione delle caratteristiche di questo melone (varietà Giorillo) che rappresenta il core business dell'azienda. Si tratta di un melone a buccia gialla intensa, molto rugoso, dalla polpa bianca e croccante, con un grado brix superiore ai 14 gradi che quindi risulta molto sapido e dolce.



"Il melone Giorillo ha un gusto molto particolare - dicono i due soci - con un aroma che solo i terreni della Valle del Belice sanno conferirgli, rendendolo di una bontà più unica che rara".

I canali di commercializzazione sono per metà la grande distribuzione italiana; l'altra metà è destinata ai mercati generali del nord. L'azienda si è appena affacciata all'export e i titolari sono fiduciosi per il futuro, atteso che "i primi feedback derivati della commercializzazione all'estero hanno dato esiti incoraggianti".

Una piccola anticipazione per i lettori di FreshPlaza
"La nostra azienda ha raggiunto un'ottima efficienza produttiva - aggiungono Altamura e Ciaccio - al punto che abbiamo allo studio la trasformazione dei prodotti con la creazione di una linea di succhi di frutta e di marmellate, di cui ben presto daremo notizia".

Sicilia Bedda è certificata GlobalGAP e si accinge a conseguire anche la certificazione GRASP, al fine di attestare a una clientela commerciale sempre più ampia la correttezza delle pratiche di coltivazione e lavorazione alla base delle sue 8000 tonnellate annue di prodotto.



"Le previsioni per la campagna in corso - concludono i due soci - sono oltremodo positive. Le piogge abbondanti delle settimane scorse ci fanno ben sperare per una produzione ottimale, quando a giugno si entrerà nel vivo per proseguire fino a ottobre".

Cosa avviene in campo
Prima della piantumazione, gli appezzamenti vengono lavorati con profonde sarchiature, al fine di eliminare le erbe infestanti, favorire la circolazione dell'aria nel terreno e ridurre l'evaporazione dell'acqua. La piantumazione ha luogo in primavera, in file distanti circa 2 metri l'una dall'altra. Grazie alla pacciamatura, le piantine crescono in modo ottimale: questa pratica mantiene la giusta umidità del suolo e protegge le piantine dalle intemperie durante la fase di sviluppo.

Nelle prime settimane della fase di sviluppo, il controllo delle erbe infestanti viene effettuato con delle sarchiature superficiali, alle quali seguono ulteriori lavorazioni manuali sul terreno e sui frutti in maturazione. Laddove necessario, viene praticata l'irrigazione.

La raccolta del melone inizia a giugno e prosegue, gradualmente, per circa 4 settimane. I frutti vengono raccolti manualmente, uno a uno, e solo al perfetto stato di maturazione: la prima selezione di qualità ha luogo in campo.

Ultimate le operazioni di raccolta, i frutti vengono lavorati presso lo stabilimento aziendale. Alla spazzolatura e calibratura segue un ulteriore minuzioso controllo qualitativo, perché solo i frutti con un grado brix ottimale vengono posti in cassetta e avviati alla distribuzione.

Contatti:
Azienda Agricola Sicilia Bedda SS

di Altamore Franco e Ciaccio Tommaso
Contrada Finocchiara SN
900 40 Roccamena (PA)
Tel.: +39 333 450 6664
Tel.: +39 388 355 2614
Email: siciliabedda@legalmail.it
Web: www.melonisiciliabedda.it

Data di pubblicazione: 17/04/2018
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/07/2018 Basilicata: disponibile online la carta vocazionale del nocciolo
20/07/2018 Avocado: le differenze tra le varieta' Hass e Fuerte
20/07/2018 La stagione italiana delle uve procede senza intoppi
20/07/2018 Piante danneggiate dai topi: un fenomeno in aumento
19/07/2018 Esportazioni di uva turca aumentate di oltre l'85 per cento nel 2017
19/07/2018 Tunisia: proventi delle esportazioni di frutta in crescita del 51%
19/07/2018 Positive contrattazioni per la frutta estiva, flessione fisiologica dei listini delle pesche
19/07/2018 Inizia la raccolta di Romagna Summer, nettarina con elevati calibri e Brix
19/07/2018 Fichi, un articolo caratterizzato da alti e bassi
19/07/2018 Europa: ottima accoglienza per due nuove varieta' di mirtilli
18/07/2018 Europa nord-occidentale: il mango Kent resta il preferito, ma il Palmer guadagna terreno
18/07/2018 Giacenze di mele nella regione Trentino-Alto Adige al 1 luglio 2018
18/07/2018 Quando un telo diventa alleato della colorazione di uva da tavola Crimson
18/07/2018 Angurie a fette: meglio tenerle a temperatura controllata
18/07/2018 Ortofruit Italia apre la stagione delle pesche con una strategia tricolore
17/07/2018 Bosnia ed Erzegovina: sospiro di sollievo per i melicoltori
17/07/2018 The Greenery amplia l'assortimento di Sweet and Sunny
17/07/2018 Rese basse ma ottima qualita' per le fragole di montagna
17/07/2018 Presentazione della frutta in cassetta: suggerimenti per evitare l'autogol
17/07/2018 Nocciolo in Piemonte: dall'impianto alla coltivazione, le nuove pratiche

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*