Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Protocollo con gli agricoltori: prodotto venduto nel mercato interno oppure ritirato dall'azienda

Besana International, 80 nuovi ettari in Kazakhstan

Besana International ha sottoscritto un importante contratto di circa 80 ettari con un primo progetto coricolo intensivo, nonché noci e mandorle, a favore dell'agricoltura kazaka, chiuso con il gruppo Caspian Food che si trova nella regione di Saryagash (Kazakhstan), e in particolare con un'azienda modello denominata "Silk Alley".


Pino Calcagni con la partner kazaka, importante farmer con 700 ettari di azienda

Si tratta di un ulteriore progetto che amplia la produzione del nocciolo italiano in Kazakhstan, con piante micro-propagate in laboratori italiani ed apparecchiature all'ultimo grido per l'irrigazione e la fertirrigazione, aprendo nuovi confini al sistema agricolo anche in paesi cosiddetti "freddi".



"Con alle spalle cento anni di esperienza nel settore della frutta secca - spiega il titolare Pino Calcagni - cerchiamo di affiancare i produttori innovativi, sia in Italia, sia nel mondo. Negli ultimi anni abbiamo portato avanti progetti nell'Europa dell'Est e in centro Asia, come in Kazakhstan. Non dimentichiamo che in queste terre, già al tempo degli Ottomani, vi erano coltivazioni e commerci di noci, mandorle e nocciole. Noi ci siamo adeguati ai tempi e, grazie a vivai all'avanguardia come Vitroplant e Battistini Vivai, abbiamo messo a dimora varietà idonee ai climi e alle esigenze di quelle zone".



Calcagni sottolinea che con gli agricoltori vi è una sorta di protocollo, secondo il quale se il mercato locale o interno assorbe la produzione a buon prezzo, la vendita può avvenire direttamente, altrimenti Besana ritira il prodotto per poi lavorarlo e venderlo in tutto il mondo.



Besana International sarà presente alla prossima manifestazione fieristica Macfrut, che si terrà a Rimini dal 9 all'11 maggio 2018.

In fiera, Besana International si propone di incontrare partner italiani e stranieri interessati a investire in moderni impianti di frutta secca (principalmente nocciole, noci, mandorle e pistacchi) ed anche della frutta essiccata (come prugne, albicocche, frutti rossi piccoli). Le opportunità di collaborazioni e sviluppi sono molte e promettenti.

Contatti
Besana spa
Via Ferrovia, 210
80040 S. Gennaro Vesuviano (NA)
Tel.: (+39) 081 8659317
Fax: (+39) 081 8657651
Email: info@besanagroup.com
Web: www.besanaworld.com

Data di pubblicazione: 12/04/2018
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/04/2018 Le Canarie promuovono la coltivazione del frutto della passione
20/04/2018 USA: domanda stabile per i kiwi almeno fino alla chiusura delle scuole
20/04/2018 Guatemala: la stagione del rambutan mostra una crescita notevole
20/04/2018 Gli ananas ecuadoriani di varieta' MD2 sono arrivati in Spagna
20/04/2018 Finalmente un mercato stabile per l'avocado, anche grazie alle promozioni al dettaglio
20/04/2018 Cina: le ciliegie sotto serra hanno una marcia in piu'
20/04/2018 èSquisita! si presenta alla Milano Design Week 2018
20/04/2018 Polonia: aiuto per ritirare mele, pere, susine e pesche dal mercato
19/04/2018 Offerta continuativa di Noci Pecan Italia grazie all'azienda Sirgole
19/04/2018 Le prime pesche spagnole arrivano con un po' di ritardo
19/04/2018 Ciliegie sotto serra al nord, raccolta imminente
19/04/2018 Ispica: si spera nella campagna delle angurie
19/04/2018 Questa stagione e' stata spettacolare per i produttori di kiwi greci
19/04/2018 Cinque trucchi per far maturare l'avocado
19/04/2018 Costa Rica: vendite di ananas aumentate del 19% in quattro anni
19/04/2018 Canarie: i coltivatori di avocado esigono maggiori controlli
18/04/2018 Tre vivaisti italiani a supporto dell'agricoltura albanese
18/04/2018 Giappone: coppia di mango venduta a piu' di 3000 euro
18/04/2018 La ciliegia come frutto innovativo: nuove varieta' a disposizione
18/04/2018 Coldiretti Campania: le proposte per la rinascita della castanicoltura

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*