Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Al via il progetto Bluegrass per la realizzazione di impianti sperimentali di 'acquaponica'

Un sistema integrato che combini acquacoltura e agricoltura, per produzioni che consumino poca acqua, senza concimi chimici, senza fitofarmaci e senza insetticidi. E' l'obiettivo del progetto transfrontaliero Italia-Slovenia "Bluegrass", avviato grazie a un finanziamento Interreg 2014-2020.

Il progetto prevede la realizzazione di piccoli impianti sperimentali di "acquaponica", un sistema combinato tra l'acquacoltura e la coltivazione idroponica. Basata su principi di economia circolare e su metodologie di simbiosi industriale, essa permette una riduzione degli impatti ambientali delle produzioni agroalimentari.



Questa tecnica prevede la coltivazione di ortaggi senza l'utilizzo di terra e con un consumo idrico ridotto fino al 90% rispetto alle pratiche agricole tradizionali, riciclando i reflui organici provenienti da allevamenti ittici. L'acquaponica presenta numerosi vantaggi rispetto ai metodi di coltura tradizionali, tra i quali risparmio idrico, spazi contenuti, nessun utilizzo di pesticidi e fitofarmaci, nessun utilizzo di fertilizzanti, ridotte emissioni di CO2.

La cooperativa Shoreline, insediata all'Area Science Park di Trieste, si dedicherà alla ricerca applicata e al monitoraggio degli impianti sperimentali. La società è da sempre impegnata sul versante della valorizzazione delle risorse ittiche, per esempio con progetti innovativi per il controllo della tracciabilità tramite DNA barcoding, e per l'uso ai fini industriali, in particolare nel settore chimico-farmaceutico, dei rifiuti derivanti dal lavoro di trasformazione del prodotto ittico.

Per l'attuazione del progetto è stato creato un consorzio formato, assieme a Shoreline, dalle Università di Cà Foscari Venezia e di Lubiana, dall'Uti del Noncello e dalla cooperativa KZ-Agraria. Sul progetto Bluegrass e sul potenziale dei sistemi di acquaponica è stata avviata anche un'indagine di mercato tra i potenziali consumatori.

Fonte: www.ansa.it

Data di pubblicazione: 26/03/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/04/2018 Assosementi: l'Agricoltura 4.0 inizia dal seme
19/04/2018 Nuovo metodo per informare tempestivamente i melicoltori su quando raccogliere
18/04/2018 Linfa, una mini serra idroponica in casa
18/04/2018 L'intelligenza artificiale fa passi da gigante in agricoltura
17/04/2018 La vetrina delle innovazioni della fiera Viva Fresh: il reportage fotografico
17/04/2018 Nuovo colorimetro per frutta e verdura
16/04/2018 Piccoli frutti: una macchina italiana per pesatura e confezionamento
16/04/2018 USA: il genome editing approvato per il miglioramento varietale delle piante
13/04/2018 Nuova tecnologia in post-raccolta per il trattamento degli avocado
13/04/2018 Conservazione a temperature prossime al congelamento, nuova tecnologia per le albicocche
12/04/2018 Produrre nuvole per contrastare la siccita'?
10/04/2018 Antartide: raccolta le prime verdure nell'orto sperimentale 'marziano'
09/04/2018 Scoperto ormone anti-siccita' che imprigiona l'acqua nelle piante
06/04/2018 Ikea studia il cibo del futuro e presenta cinque specialita' a base di insetti, alghe e micro verdure idroponiche
05/04/2018 I fiori di boraggine si possono conservare freschi fino a cinque giorni
04/04/2018 Analisi multiresiduale su lattuga in 15 minuti
04/04/2018 Una serra ad acqua marina per coltivare ortaggi in un mondo sempre piu' arido
03/04/2018 Istituto Italiano di Tecnologia: bioplastica dagli scarti ortofrutticoli
03/04/2018 Strumento non invasivo per controllare la maturazione della frutta tropicale
30/03/2018 Agricoltura verticale urbana: anche le pesche in futuro

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*