Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'Europa meridionale e' impegnata in un inizio precoce della stagione dei piccoli frutti

I piccoli frutti della penisola iberica e del Marocco stanno diventando sempre più importanti. Grazie agli investimenti nella produzione, i volumi sono aumentati e, soprattutto, le stagioni si sono allungate. Una stagione europea, che dura tutto l'anno, è possibile per molti prodotti. Ben Maes della Special Fruit ha spiegato che è importante scegliere le varietà giuste. Ad esempio, la Calinda per le fragole e la Kwanza per i lamponi sono delle buone varietà, mentre proprio la mancanza di cultivar soddisfacenti, sta ostacolando la crescita del settore delle more.



Oltre alla stagione olandese e belga, la Special Fruit importa molti piccoli frutti dalla Spagna, dal Portogallo e dal Marocco. Distribuendo le importazioni fra questi Paesi, l'offerta è garantita per sette mesi all'anno. "Poiché piantiamo in vari momenti, abbiamo la Calinda in produzione per sette mesi" ha detto Ben. La Special Fruit include la varietà di fragole Calinda nella sua gamma per la stagione dell'Europa meridionale.

Area di coltivazione della fragola

Il Portogallo arriva prima sul mercato con questa fragola. Questa stagione inizia nella 44ma settimana, anche se i volumi sono ancora limitati. La stagione marocchina inizia a dicembre e i volumi sono in aumento. La grande fornitura inizierà quando la Spagna entrerà sul mercato a fine dicembre-inizio gennaio. Il cuore della produzione è chiaramente in Spagna. La provincia di Huelva fornisce l'80-90% della Calinda. "In totale, i nostri coltivatori hanno piantato 11 milioni di piante per la prossima stagione. Si tratta del 40-50% in più rispetto all'anno scorso, e copriamo circa il 60% della produzione europea".



L'ondata di caldo che ha colpito l'Europa meridionale l'estate scorsa, non ha influito sulla produzione dei piccoli frutti di quest'anno. Le fragole sono state piantate dopo l'ondata di caldo. Durante la fase di crescita delle piante, il clima risulta un fattore decisivo a determinare l'inizio della stagione. "Quando le piante crescono, tra ottobre e dicembre, il clima decide se la stagione inizierà presto, normalmente o tardi". Durante la raccolta, il clima influisce anche sul sapore.

Impegnati ad iniziare presto
"La strategia dei Paesi dell'Europa meridionale è quella di iniziare il prima possibile - ha spiegato Ben - Quindi si cercano varietà che siano qualitativamente buone". Ciò significa che per convincere i consumatori, una varietà deve avere un bell'aspetto e il sapore deve essere abbastanza buono. Tuttavia, la varietà deve anche essere resistente alle malattie e devono avere una buona durata. "La Calinda è una varietà che soddisfa tutti questi requisiti - ha affermato Ben - Ha tre punti di forza che vogliamo evidenziare". In primo luogo il sapore, migliore di quello delle varietà convenzionali coltivate nella Huelva, secondo Ben. In secondo luogo, una buona durata di conservazione dopo il raccolto. Infine un bell'aspetto.

Sono cinque anni che la Special Fruit annovera la Calinda nella sua gamma. La varietà è ora disponibile in tutta Europa. "Le fragole non sono più un prodotto stagionale, ma il consumo non è uguale ovunque. Con un buon prodotto, possiamo aumentare i consumi".



Il sapore è più importante del prezzo
"In passato, nei Paesi Bassi e in Belgio, le fragole spagnole non erano sempre apprezzate perché la qualità e il sapore non risultavano sempre buoni - ha continuato Ben - Pertanto si vedono sempre più operatori alla ricerca di altre varietà, poiché vogliono una certa garanzia. Penso che quello che stiamo facendo con la Calinda e ciò che altre società stanno facendo con altre varietà, sta migliorando l'immagine del frutto spagnolo".

Secondo Ben, le fragole spagnole e olandesi sono due prodotti distinti che non sono in competizione. "La produzione invernale olandese consiste principalmente in varietà Elsanta. Questa non può essere paragonata alle fragole spagnole - ha sottolineato Ben - Sarebbe il caso che i rivenditori offrissero fragole spagnole ai consumatori. In definitiva, anche per i supermercati è importante avere un prodotto affidabile, per il quale i consumatori ritornano. Possiamo garantirlo".

Il mercato dei piccoli frutti sta crescendo da tutti i punti di vista. "Ovviamente per i consumatori il prezzo è importante, ma il sapore viene prima di tutto - ha continuato Ben - Il prodotto deve avere un buon sapore e offrire un'esperienza soddisfacente. E' compito nostro, e dei rivenditori, selezionare una buona varietà". Oltre alla Calinda, la Special Fruit lavora con i lamponi Kwanza. "Abbiamo assistito a un ampliamento della varietà in Portogallo e abbiamo ricevuto segnali positivi dalle catene di vendita al dettaglio" ha sottolineato Ben. L'azienda belga attualmente vende una resa proveniente da circa 130 ettari.



Le more presentano un ritardo nella crescita
"Abbiamo un partner fisso in Huelva per le more" ha detto Ben secondo il quale per avere successo, le more devono avere una buona durata e un buon sapore. "Mirtilli e lamponi crescono più velocemente delle more. Si tratta di un prodotto per il quale stiamo ancora cercando delle varietà adatte, in termini di sapore e durata".

Una volta trovata questa varietà, sicuramente il mercato crescerà più velocemente. Il trasporto è un ostacolo, perché non tutte le varietà di mora sono adatte al trasporto. "Questo naturalmente vale anche per fragole e lamponi, ma le aziende sono da tempo alla ricerca di nuove cultivar per questi prodotti. Per le more, hanno appena iniziato".

I mirtilli crescono più velocemente all'interno del comparto. "Il Marocco è ogni anno in anticipo, la stagione inizia a novembre e dura fino a maggio o giugno - ha continuato Ben - Successivamente passiamo a Huelva e Portogallo, che sono in prevalenza coltivati alla fine della stagione, quando nel resto dell'Europa le stagioni sono già terminate". Queste due aree di produzione sono un po' più avanti rispetto alla stagione olandese e belga.

Più produzione, più domanda
Con quella crescita nella produzione, l'attenzione si concentra su una stagione più lunga. Tradizionalmente, la Huelva inizia ad aprile e la stagione dura fino a giugno. Attualmente, la campagna inizia a dicembre o gennaio. L'offerta marocchina arriva ancora prima, tra ottobre e novembre. "A causa dell'allungamento della stagione, l'Europa meridionale ha una quota di mercato maggiore - ha affermato Ben - Questo in parte a scapito della quota di mercato dei Paesi dell'America Latina, ma il mercato sta aumentando così rapidamente, che la crescita è in linea con la produzione". Ben non ricorda solo il fatto che i consumatori acquistano un numero maggiore di piccoli frutti, ma anche che gli imballaggi stanno diventando più grandi e, quindi, i consumatori acquistano di più rispetto al passato.

Da un punto di vista logistico, l'aumento della produzione in Europa meridionale ha molti vantaggi. I tempi del trasporto sono considerevolmente più brevi. "La Special Fruit si preoccupa per l'impatto della logistica sull'ambiente. Ecco perché cerchiamo sempre di coltivare il più vicino possibile al mercato. Ma non per questo l'estero viene penalizzato. Questi Paesi sono necessari per raggiungere un programma annuale e anche da un punto di vista strategico". La Spagna e l'Europa meridionale stanno diventando sempre più importanti, ma per ora, non a spese delle aree di produzione all'estero.

Per maggiori informazioni:

Ben Maes
Special Fruit
Email: Ben.Maes@specialfruit.be
Web: www.specialfruit.be

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 05/12/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:


L'ispirazione porta innovazione sul mercato greco

Seppure quello greco è un mercato tradizionale che attraversa una crisi finanziaria, Vasilis Bogdanis di Bogdanis Import Export è stato ispirato da tutte le grandi innovazioni viste a Fruit Logistica e ha voluto portarle in Grecia. "Abbiamo cominciato cinque anni fa importando mix di insalate italiane per il.....

Quali soluzioni per la crisi da sovraindebitamento dell'impresa agricola?

Le aziende agricole, per loro natura giuridica, non possono essere dichiarate fallite. E' partito da questo presupposto il convegno dal tema: "Strumenti di risoluzione della crisi da sovraindebitamento dell'impresa agricola" tenutosi lo scorso 18 maggio 2018 nella sede dell'Ordine dei commercialisti di.....

Urs Luder: 'La varieta' si adatta bene al profilo di gusto del consumatore europeo attuale'

Transizione fluida verso le mele Kanzi dell'emisfero sud

Le prime mele Kanzi dell'emisfero sud sono arrivate sul mercato europeo. L'amministratore delegato Urs Luder, direttore della varietà Kanzi per GKE, sembra soddisfatto della campagna europea. "Nonostante non sia stata una stagione facile per il settore delle mele, possiamo concludere che la Kanzi ha saputo.....

La testimonianza di Greg Vicherat (Halls)

'Evitiamo che l'avocado diventi un prodotto di lusso'

La storia dell'avocado è una storia di successo. A livello globale, il consumo continua a crescere a doppia cifra. I coltivatori stanno incrementando la produzione, ma nonostante le attuali percentuali di semina, non riescono a tenere il passo con la velocità di crescita dei consumi. "C'è ancora spazio sul.....

Meta' della produzione olandese di ortaggi in serra va in Germania e Regno Unito

Le verdure prodotte in serra rappresentano quasi la metà delle esportazioni complessive di frutta e verdura coltivate nei Paesi Bassi. Le cipolle sono il prodotto più importante in termini di quantità, ma subito dopo ci sono orticole da serra come pomodori, peperoni e cetrioli.Per quanto riguarda la.....

L'imballaggio EPS per estendere la shelf life dell'uva da tavola

Per quanto riguarda le uve, la difficoltà è che cominciano a deteriorarsi non appena vengono raccolte. Pertanto estendere la shelf life del prodotto è fondamentale per aiutare i punti vendita a risparmiare denaro e ridurre lo spreco alimentare.Imballare e spedire le uve in contenitori in polistirolo espanso.....

Sistema di Supporto Decisionale OPI

Smart Agriculture: Evja propone sensori e algoritmi predittivi

Evja è una startup con sede a Napoli, attiva nella Smart Agricolture e partner di RWA e BayWa (tra le maggiori aziende del mercato agricolo austriaco e tedesco). Il suo prodotto, OPI, è un Sistema di Supporto Decisionale per aziende agricole basato su sensori e algoritmi previsionali. OPI è.....

Regio'Com: la guida alle migliori pratiche per la promozione di frutta e verdura in Europa

Per contrastare la stagnazione del consumo di frutta e verdura in Europa, che rappresenta una sfida importante per il nostro settore, AREFLH ha voluto evidenziare un certo numero di azioni di promozione e di educazione alimentare attuate nelle sue regioni, sottolineandone la ricchezza e la diversità.La guida.....

I frutticoltori di Washington temono le conseguenze della guerra commerciale di Trump con la Cina

I frutticoltori di Yakima (Stati Uniti) sono in attesa di vedere se le mele e le ciliegie dello stato di Washington diventeranno pedine in una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Con la minaccia del Presidente Trump di imporre tariffe sulle importazioni dalla Cina, i produttori di Washington temono.....

Il commento del perito agrario Leonardo Fornario

Provincia BAT: un territorio in forte evoluzione ortofrutticola

La provincia BAT (Barletta Andria Trani), il cosiddetto nord-barese ofantino (dal fiume Ofanto), a cavallo tra la provincia di Bari e la vasta provincia di Foggia (la Capitanata, il cosiddetto Tavoliere delle Puglie), è un territorio dove il settore del fresco ha avuto un notevole sviluppo negli ultimi anni......

Europa o Cina: mercati in crescita per i piccoli frutti cercasi

Dove c'è ancora spazio di crescita nella categoria dei piccoli frutti? In Europa, o dobbiamo spostare l'attenzione alla Cina? Durante il Global Berry Congress Sergio Sainz di Cuna de Platero e Oliver Huesmann di Fruit Consulting hanno parlato del potenziale che scorgono in Europa e Cina. Fernando Zaforas di.....

La Tuta Absoluta inficia l'export del Pachino Igp in Nord America

Altro colpo ai danni del pomodoro siciliano. Questa volta a cadere in fallo è il famoso pomodoro di Pachino Igp esportato in Canada, che secondo le Autorità fitosanitarie di oltreoceano arrecherebbe danni all'ecosistema locale a causa della presenza nelle parti verdi (rachide) della Tuta Absoluta.La Regione.....

Il commento di Steven Oosterloo (Flevo Berry)

I retailer ignorano i reali gusti e preferenze dei consumatori

In un'indagine recente, oltre il 50% degli intervistati ha dichiarato di percepire che i rivenditori non sanno in realtà quali siano le reali preferenze dei consumatori. Questo è sicuramente un problema che deve essere affrontato, soprattutto sulla scia della crescente domanda per i piccoli frutti, visto che.....

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*