Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Ritirata dai campi alle abitazioni

Anche i cittadini possono contribuire alla lotta contro la cimice asiatica

In autunno, con l'arrivo dei primi freddi, anche le cimici cercano un riparo per l'inverno: purtroppo fra queste figura anche la versione asiatica Halyomorpha halys, insetto polifago particolarmente dannoso per le colture ortofrutticole che negli ultimi anni ha provocato ingenti perdite (in alcuni casi i raccolti sono andati completamente distrutti). E' pertanto è nell'interesse di tutti eliminare gli adulti che, in questo periodo dell'anno, cercano riparo negli edifici.

La scorsa settimana, la Fondazione piemontese Agrion ha inviato alle amministrazioni comunali piemontesi delle informative sulla cimice asiatica, nelle quali si chiede ai singoli Comuni di dare la massima visibilità ad alcune notizie, attraverso un'apposita locandina, relative alla diffusione di questo insetto. Nella locandina appositamente realizzata, i cittadini potranno trovare tutte le informazioni necessarie per riconoscere la cimice e cercare di limitarne la diffusione a beneficio di tutti.



Ogni femmina che sopravvive all'inverno, nell'anno successivo può deporre qualche centinaio di uova, da cui si svilupperanno le nuove generazioni che andranno a danneggiare le coltivazioni dalla primavera a fine estate.

Come prevenzione si possono utilizzare le zanzariere o sigillare eventuali fessure che permettono l'ingresso delle cimici in luoghi riparati (abitazioni, magazzini, sottotetti, ecc.).

Questi insetti possono essere eliminati con aspira-polveri oppure con insetticidi domestici autorizzati, laddove si tratti di locali non destinati ad abitazione. Si possono anche predisporre all'esterno degli edifici o sulle biforcazioni degli alberi da frutto ricoveri artificiali, come scatole di cartone contenenti stracci e coperte, riparati dalla pioggia e aperti alle estremità, in modo tale da consentire il rifugio alle cimici che potranno poi essere eliminate in pieno inverno.

In attesa di nuove tecniche di lotta, ogni contributo per ridurre la presenza delle cimici, anche se modesto ma attuato da tutti, può contribuire al contenimento di questo insetto particolarmente dannoso per le colture ortofrutticole.

La Fondazione Agrion, insieme alla Regione Piemonte, sta collaborando con i principali Istituti di ricerca italiani ed europei alla ricerca di nuove soluzioni e accorgimenti per contrastare la diffusione di questo insetto e limitare la sua presenza negli abitati, nel frattempo ricercando nuove soluzioni soprattutto in agricoltura, settore molto toccato dalla diffusione di questa specie parassita.

Data di pubblicazione: 13/11/2017
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 I Mondiali di calcio rappresentano una grande opportunita' per il Peru'
22/06/2018 Svizzera: sempre piu' apprezzati gli acquisti all'estero di frutta e verdura
22/06/2018 Avvio di negoziati commerciali tra l'UE e la Nuova Zelanda
22/06/2018 Valota presenta i suoi film plastici per l'agricoltura: scopri BioDream verde!
21/06/2018 New Factor e Agrintesa alleate per creare un grande polo italiano della noce
21/06/2018 PAC: raggiunto l'obiettivo del 100% di domande grafiche
21/06/2018 Dazi, Giansanti (Confagricoltura): cresce l'instabilita' dei mercati
21/06/2018 Calibro degli agrumi: ottenere di piu' senza perdere qualita'
21/06/2018 'Abbiamo bisogno di sedi europee per proteggerci dalle frodi'
21/06/2018 Presentata una nuova selezionatrice per mirtilli
20/06/2018 Studio tedesco sulle emissioni di CO2 dei diversi imballaggi per la filiera ortofrutticola
20/06/2018 L'Emilia-Romagna scommette sugli agricoltori per produzioni piu' sane, senza sprechi e a basso impatto ambientale
20/06/2018 Australia e UE tentano il libero scambio, sfidando il protezionismo di Trump
20/06/2018 Bombe d'acqua: il clima impazzito continua a mietere le sue vittime
19/06/2018 L'imballo parlante personalizzabile: nuova proposta di packaging Ghelfi Ondulati per le Ciliegie di Vignola
19/06/2018 Sipcam-Oxon acquisisce il 100% della svizzera Sofbey SA
19/06/2018 I cambiamenti climatici all'attenzione della politica italiana
19/06/2018 Bilancio UE, Ministro Centinaio: contrari ai tagli alla PAC
19/06/2018 Polonia: la febbre calcistica e i sani snack ortofrutticoli
19/06/2018 Alimentare: pronto metodo comune UE per test doppia qualita'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*