Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Conad con WWF Italia per un futuro a misura d'uomo

Conad aderisce al manifesto appello lanciato da WWF Italia "Un SOS per un futuro umano sostenibile". Il manifesto per uno Spazio Operativo e Sicuro (SOS, appunto) impegna chi lo sottoscrive a rendere operativi - per quanto di propria competenza - gli accordi della comunità internazionale, in particolare l'Agenda 2030 e l'Accordo di Parigi. Inoltre a contribuire all'attuazione della strategia nazionale per lo Sviluppo sostenibile presentata all'High Level Political Forum delle Nazioni Unite lo scorso luglio. Strategia che, con il coordinamento della presidenza del Consiglio, deve essere declinata in azioni concrete e efficaci per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030.

L'obiettivo è un'economia planetaria che "consideri le nostre città, i nostri territori e il nostro pianeta come casa comune e luogo per realizzare un benessere equo e sostenibile". Principio che fa da quinta ai 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile di Agenda 2030 – per un totale di 169 traguardi da raggiungere nei prossimi quindici anni – e all'accordo globale sui cambiamenti climatici raggiunto a Parigi a fine 2015, con un piano di azioni per limitare, a partire dal 2020, il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C.

Il manifesto è altresì un invito ad avviare processi produttivi nuovi, capaci di ridurre scarti, rifiuti e inquinamento, valorizzando le attività finalizzate al benessere delle persone e all'equilibrio degli ecosistemi.

"Nel Paese sta crescendo una forte sensibilità ai temi dell'ambiente e a quelli sociali. Dobbiamo essere pronti a dare risposte a questa nuova domanda; l'adesione al manifesto di WWF Italia sottolinea questa nostra attenzione - sottolinea l'amministratore delegato di Conad Francesco Pugliese - Le sfide che abbiamo di fronte sono epocali: anche noi siamo chiamati a dare il nostro contributo per fare della sostenibilità una ragione di sviluppo, rendendola al contempo un vantaggio per le persone e per il sistema Italia nel suo complesso. Siamo a fianco del WWF Italia perché convinti che il manifesto contribuirà allo sviluppo di un modello di economia rispettosa dell’ambiente e, al contempo, dei bisogni reali delle persone".

Risparmio energetico, riciclo degli imballaggi e dei rifiuti, riduzione delle emissioni sono temi su cui Conad è impegnato sia nell'attuazione di politiche di sostenibilità sia partecipando ad attività specifiche legate alle comunità in cui opera, in virtù del forte e consolidato legame con il territorio.

Nel 2016 ha distribuito 320 milioni di sacchetti biodegradabili e compostabili in Mater-Bi e 3 milioni di borse riutilizzabili in plastica e in cotone, tanto che un cliente su due si serve abitualmente di una borsa riutilizzabile. Ciò ha permesso un risparmio di circa 4.100 tonnellate di plastica tradizionale, corrispondenti a circa 22.000 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera.

Per i volantini pubblicitari, Conad si serve esclusivamente di carta UPM certificata PEFC (36.000 tonnellate) con un contenuto di carta riciclata del 79%. Carta certificata FSC o PEFC (462 milioni di sacchetti e fogli carta da imballo; 1,7 milioni di rotoli cassa; 150mila rotoli di carta) anche per i materiali di consumo e confezionamento all'interno dei punti di vendita.

A partire da quest'anno, i 3 milioni di sacchetti e carte da imballo della linea Sapori&Dintorni sono realizzati con carta accoppiata MaterBi o altri materiali compostabili e biodegradabili eliminando del tutto i film in materiale plastico.

Due le novità del 2018
Conad sostituirà i sacchetti per frutta e verdura in plastica tradizionale con quelli biodegradabili e compostabili, riducendo di circa 24.000 tonnellate la quantità di CO2 emessa.

Per i rotoli cassa saranno utilizzate carte termiche senza bisfenoli (BPA e BPS) anticipando il Regolamento europeo che prevede a partire da gennaio 2020 il divieto dell’utilizzo di carta termica con contenuto di bisfenoli superiore allo 0,02%.

Data di pubblicazione: 13/10/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

15/12/2017 Sull'etica i proclami non contano nulla, serve continuita': prosegue il programma Buoni e Giusti di Coop Italia
15/12/2017 I rivenditori europei non dovranno smorzare lo slancio delle vendite dell'uva a gennaio
14/12/2017 Conad cresce oltre i 13 miliardi di fatturato
14/12/2017 Regno Unito: le melanzane bianche arrivano nei punti vendita Waitrose
14/12/2017 A Bologna apre Camilla, il primo supermercato autogestito italiano
13/12/2017 Auchan premiata per il proprio impegno solidale
13/12/2017 Marks & Spencer lancia al dettaglio il primo avocado senza nocciolo
12/12/2017 Alla scoperta delle aziende e dei supermercati della Tanzania
11/12/2017 Gran Bretagna: a ruba il cibo 'scaduto' in vendita nei supermercati
07/12/2017 La pubblicita' natalizia di Edeka: nessuna festa senza amore
06/12/2017 Prezzi al consumo a novembre 2017
05/12/2017 Waitrose lancia le ghirlande di cavolini di Bruxelles per Natale
04/12/2017 San Lidano premiata da Coop tra i fornitori piu' sostenibili
04/12/2017 Arriva la frutta e verdura confezionata a marchio T18 Bio
04/12/2017 Frutta e verdura nei supermercati di Shanghai. Guarda tutte le foto!
01/12/2017 Ungheria: quasi 8.500 ton di mele quest'anno da Tesco
30/11/2017 Auchan apre a Brescia il primo supermercato di quartiere d'Italia
29/11/2017 Esselunga brinda al sessantesimo compleanno con un fatturato di 9 miliardi di euro
29/11/2017 Il clima di fiducia peggiora nella grande distribuzione
29/11/2017 Buono, sano, locale e bio: la filiera Auchan sul prodotto italiano

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*