Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Nuove centraline modificano in automatico il turno irriguo in base al meteo

Non è più pensabile fare frutticoltura, e tanto meno orticoltura, senza irrigazione. Ma al giorno d'oggi occorre pensare anche a rendere ogni intervento irriguo il più efficiente e preciso possibile. Dalla collaborazione fra Scarabelli irrigazione e Consorzio Agrario Adriatico nasce una proposta che collega l'impianto irriguo alle stazioni meteo della zona, in modo da programmare l'intervento irriguo in base alle previsioni meteo e, se nel frattempo qualcosa cambia, tipo se arrivano piogge improvvise, il sistema, in automatico, corregge l'irrigazione.


Da sinistra Stefano Vertuani e Piero Bianchi (Scarabelli Irrigazione) e Marco Tommasini (Consorzio Agrario Adriatico)

"Queste nuove centraline - spiegano Marco Tommasini del Consorzio Agrario Adriatico e Stefano Vertuani di Scarabelli irrigazione - sono facilmente adattabili all'irrigazione agricola in pieno campo. Oltre a permettere una irrigazione da remoto ed essere in grado di interfacciarsi a centraline meteo posizionate in campo, sono in grado di interagire con i principali satelliti meteo. In base alle previsioni, possono aggiustare in tempo reale i programmi di irrigazione che sono stati impostati".



Esempio: il programma impostato, ragionato in base alla disponibilità d'acqua in campo e alle previsioni meteo, prevede un certo turno irriguo al mattino. Se durante la notte piove e cadono "x" millimetri di pioggia, il sistema legge i dati rilevati dalla centrale meteo più vicina e corregge il turno irriguo, in questo caso diminuendo l'apporto di acqua".


Particolare di una centralina

"La possibilità di gestire l'irrigazione da remoto - continuano Tommasini e Scarabelli - per mezzo di cellulare/tablet o computer è sicuramente uno degli aspetti fondamentali che il mercato ci richiede, associato alla possibilità di mantenere un corretto equilibrio idrico del terreno. Questa è la condizione essenziale per la produzione di piante di alta qualità. Piante poco irrigate soffrono di carenze nutrizionali, arresto della crescita e appassimento. Viceversa, piante troppo irrigate sono più sensibili alle malattie e meno tolleranti a condizioni più siccitose nel loro ciclo di vita. Un estremo di eccesso di acqua soffocherà la pianta e porterà alla morte dell'apparato radicale".


Centralina di gestione irrigazione

I vantaggi delle nuove centraline sono:
  1. gestione da remoto;
  2. possibilità di gestione direttamente in campo di piccole centraline meteo dei parametri umidità, temperatura dell'aria e suolo, pluviometria;
  3. possibilità di autoregolarsi in base alle previsione dei principali satelliti.

Data di pubblicazione: 19/06/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2017 Agritech: il futuro e' in campo. Invito a un nuovo workshop SDA Bocconi
28/07/2017 Cile: sviluppata una nuova varieta' di susine per la prossima stagione
26/07/2017 Cina: la societa' Cydiance lancia due nuovi dispositivi di tracciatura dati
25/07/2017 Dal limone la plastica bio senza sostanze dannose
24/07/2017 USA: commerciante di mele investe in una nuova tecnologia di imballaggio robotico
21/07/2017 Oscar Green 2017: giovani e innovazioni in agricoltura
21/07/2017 Contro i nematodi un nuovo formulato
19/07/2017 Prevedere il calibro della frutta, e migliorarlo, si puo'
18/07/2017 Progetto SOILVEG: produzione orticola biologica con la tecnica del rullo pacciamante
18/07/2017 Anche gli alberi da frutto fanno la doccia: un'esperienza olandese
17/07/2017 Spagna: i funghi di Manchegan coltivati con l'energia termica
14/07/2017 Fruit Logistica 2018: le nuove tecnologie aprono opportunita' di business
13/07/2017 Cina, Yangling: prodotta una nuova varieta' di mele
12/07/2017 Innovazione e tecnologia per un'agricoltura piu' competitiva
12/07/2017 Linfa, la mini-serra idroponica da tavola
12/07/2017 Scuotitori pneumatici per la raccolta dei mirtilli
11/07/2017 In Cina una nuova centrale a energia solare a forma di panda
10/07/2017 Spagna: Itumfifteen, la nuova varieta' di uva resistente all'oidio
07/07/2017 Nuovi ugelli antideriva: prove in campo in notturna. Guarda il video e la photogallery!
07/07/2017 L'acido acetico stimola la tolleranza alla siccita' nelle piante

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*