Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Presentate ieri a Ferrara alla presenza di 350 tecnici e frutticoltori

Rubyngo: tre nuove varietà di albicocche rosse. Guarda tutte le foto!

Dalla famiglia Rubyngo di International Plant Selection tre nuove varietà di albicocche rosse. Si tratta di Rubilis, Rubissia e Rubely. Sono state presentate ieri, giovedì 15 giugno 2017 a Gorgo di Ferrara, presso i campi sperimentali della Vivai F.lli Zanzi.

Guarda il fotoalbum!

Giornata tecnica, a Ferrara, giovedì 15 giugno 2017 per la presentazione delle albicocche rosse della famiglia Rubyngo

"Si tratta di varietà autofertili - hanno spiegato Giovanni, Enrico, Riccardo e Matteo Zanzi a circa 350 persone intervenute - che saranno disponibili dall'annata 2018/19, dato che ad oggi sono ancora in esclusiva solo per la Albisole. Le abbiamo in prova da diversi anni e possiamo confermare, come potete verificare in prima persona, che si tratta di ottime varietà".

Guarda il fotoalbum!

Da sinistra Julien Darnaud (direttore IPS), Giovanni Zanzi, Christian Bois (Newcot), Alexandre Darnaud (IPS), Enrico, Riccardo e Matteo Zanzi

Scendiamo nei dettagli delle singole cultivar, con una premessa. La forma di allevamento adottata è, per tutte e tre, una forma piatta, a candelabro. Il portinnesto è il medesimo, il Mirabolano 29C. Anche la conduzione agronomica è stata la medesima, con particolare attenzione alla Monilia in fioritura e i relativi trattamenti utilizzando più principi attivi alternati.

"Rubilis matura in epoca Mediabel - ha spiegato Enrico Zanzi - e 7 giorni prima di Orangered. Ha un °Brix medio pari a 12, una buona consistenza, e una produttività elevata caratterizzata da calibro 3A/2A. Questa varietà l'abbiamo diradata sia a macchina, per una prima passata con la Darwin, e poi abbiamo effettuato una rifinitura a mano".

Guarda il fotoalbum!

Varietà Rubilis, maturazione -7 Orangered

Abbiamo mangiato qualche frutto, staccandoli direttamente dall'albero, verificandone la raggiunta maturazione fisiologica (e forse leggermente superata) e confermiamo che sono molto buoni. Confermati tutti i °Brix annunciati e anche la consistenza in bocca è gradevole. Confermata anche l'elevata tenuta in pianta, considerato che nel ferrarese da diversi giorni le temperature superano i 35 °C di giorno e non scendono al di sotto dei 23 °C la notte. Le piante ci sono sembrate leggermente sensibili alle batteriosi dato che molti frutti erano segnati, così come le foglie. Su questo aspetto Zanzi ha confermato che non hanno voluto fare un trattamento specifico proprio per testare la rusticità della varietà.

Guarda il fotoalbum!

Varietà Rubissia

Rubissia matura qualche giorno dopo rispetto alla sorella Rubilis. Il colore è sempre rosso intenso ed uniforme. Al gusto è molto buona, sempre tenendo conto che l'abbiamo mangiata al giusto punto di maturazione staccandola dall'albero. Addirittura è sembrata leggermente più aromatica della precedente. Anche in questo caso si tratta di piante alla terza foglia, quindi è il primo anno che producono una produzione degna di tal nome.

Guarda il fotoalbum!

Varietà Rubely

La terza varietà mostrata ai visitatori (abbiamo conosciuto agricoltori e tecnici del Trentino, piemontesi, marchigiani e perfino dalla Valle d'Aosta, solo per citarne alcuni) è Rubely. Questa è 10 giorni più tardiva di Rubilis. In pratica, le tre varietà sono successive di 5 giorni l'una dalla precedente. Non l'abbiamo assaggiata ma da scheda tecnica si evince che sia molto simile alle sorelle, sia per °Brix che per tenuta sulla pianta.

I vivaisti licenziatari Rubyngo sono: Vivai F.lli Zanzi, Convi, Dal Monte Guido e Vittorio, Vivai Fortunato, Vitroplant, Dal Monte Natale e Figli, Spinelli, Geoplant, Battistini Vivai.

Contatti:
Edwige Remy - Ricerca e sviluppo
IPS - International Plant Selection
Route de Marseille
26203 Montelimar Cedex - France
Tel.: +33 631 199 795
Tel.: +33 (0)4 75 909289
Fax: +33 (0)4 75 518041
Email: edwige@ips-plant.com
Web: www.ips-plant.com

Data di pubblicazione: 16/06/2017
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2017 Situazione critica per i prezzi delle pesche: le denunce di Alleanza Cooperative, Cia e Coldiretti Cuneo
31/07/2017 Previsioni WAPA-Prognosfruit: volumi in calo per mele e pere europee
31/07/2017 Performance dell'uva da tavola senza semi BRS Isis, resistente al mal bianco
31/07/2017 Spagna: attesi kaki con calibri maggiori
31/07/2017 Cina: produzione a contratto per i meloni cantalupo
31/07/2017 Jaguar Fruit: come evolve la domanda cinese di frutta importata
31/07/2017 Cina: il mango di Panzhihua
31/07/2017 Veneto: la cimice asiatica devasta i frutteti della Marca, danni fino al 50%
31/07/2017 Agriz coltiva l'Emblema dell'estate grazie alla selezione di anguria della Cora Seeds
31/07/2017 Via libera dall'Unione europea alle albicocche DOP della Turchia
31/07/2017 Analisi sensoriale utile per capire cosa vuole il consumatore. Guarda tutte le foto!
31/07/2017 OP La Deliziosa: prezzi in crescita e strategia di green marketing per il ficodindia Sicilio
31/07/2017 La produzione di pesche percoche presso la lucana Di Stasi
31/07/2017 Spagna: Kiwi Atlantico produrra' anche actinidia gialla e rossa
28/07/2017 La produzione di mele tradizionali e club in Canada
28/07/2017 Un'azienda agricola cilena di Dole ottiene la certificazione Rainforest Alliance
28/07/2017 Nuove acquisizioni per Orsero Spa
28/07/2017 L'impronta ecologica dell'avocado in confronto con quella delle banane
28/07/2017 Cina: produzione di pitaya in serra
28/07/2017 Galilee Export prevede di raddoppiare i volumi di datteri Barhi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*