Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Una macchina danese taglia i costi di manodopera e incrementa la produttivita'

L'offerta di una macchina in grado di tagliare i costi della manodopera e incrementare la produttività è una prospettiva interessante per praticamente qualsiasi società nel settore. Il produttore danese di macchinari Egatec Packaging Int. offre una soluzione del genere e ritiene che l'ultimaa fiera commerciale a Berlino sia stata un ottimo luogo d'incontro per mostrare ai produttori la sua nuova confezionatrice.


Gunner Hansen, Morten Berenth Nielsen e Mads Nychel di Egatec Packaging Int., mentre mostrano il macchinario

"Abbiamo riscontrato molto più interesse di quanto avessimo inizialmente immaginato. Per quanto ne sappiamo, eravamo gli unici ad offrire questo tipo di macchinario - ha dichiarato Morten Nielsen, di Egatec Packaging Int. - Abbiamo avuto richieste da tutto il mondo, anche da destinazioni lontane come il Perù, da produttori che sono interessati alla nostra macchina e da potenziali rivenditori".



L'azienda è specializzata nel confezionamento di fine linea per il settore ortofrutticolo e la linea Standard A-One Case Packer è unica perché è progettata per la seconda fase di confezionamento, vale a dire l'inserimento del prodotto in scatole o vassoi che solitamente viene svolto manualmente da dipendenti in tavoli rotanti. La macchina comincia a fare il suo lavoro dopo che le verdure sono passate attraverso la prima fase di confezionamento, cioè wrapping e flow-packing.



"La macchina può essere usata per prodotti di tutte le dimensioni e in tutti i vari tipi di confezioni. Colloca i prodotti già flowpaccati in casse o vassoi in maniera molto delicata, in modo che non si verifichino danni. Il confezionamento - ha spiegato Morten - può essere effettuato anche in strati multipli. La confezionatrice riesce a disporre dalle 50 alle 80 unità al minuto a seconda di quanti strati si richiedono e delle dimensioni dell'imballaggio. La macchina quindi completa la fase finale del confezionamento, in modo che frutta e verdura siano pronte per essere consegnata ai rivenditori".

"Con soli 350 kg di peso, la macchina può essere spostata facilmente nel sito di produzione. Oltre ad articoli confezionati in vassoi, la confezionatrice dispone senza problemi in cassette o altri imballaggi anche i prodotti irregolari, come retine di cipolle o arance".



Con 14 concessionarie sparse in tutto il mondo, Egatec Packaging Int. continua a cercare ulteriori sedi per la sua espansione. Morten ha dichiarato che, oltre ad avere destato l'interesse tra i produttori, l'azienda è sempre in cerca di industrie o venditori interessati alla vendita del macchinario e li invita a contattare la società per maggiori informazioni.

Per maggiori informazioni:
Morten Nielsen
Egatec Packaging Int.
Tel: +45 50 77 20 25
Email: fab@egatec.dk
Web: www.egatec-packaging.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 20/03/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

29/03/2017 Agrumi: trovato il modo di estarre Pectina, con resa tre volte superiore
29/03/2017 Bioingegneria: costruito un cuore umano con foglie di spinacio
28/03/2017 Potrebbero i codici a barre far parte del passato?
27/03/2017 Sensori a forma di frutto misurano le temperature durante le spedizioni
24/03/2017 Solo la scienza applicata al mondo vegetale potra' garantire cibo di qualita' a tutti
24/03/2017 Metodi per migliorare la consistenza dei lamponi freschi e surgelati
23/03/2017 Natural Weed Control, il primo eco-diserbante italiano
22/03/2017 Scienziati potenziano le sostanze nutritive negli ortaggi per aumentare l'interesse del consumatore
21/03/2017 L'Olanda investe in dati satellitari per l'agricoltura di precisione
21/03/2017 Unisorting in fase di test per nuove tecnologie di selezione delle pere
17/03/2017 Ozono, valida opzione per sanificare ortofrutta e ambienti di conservazione
17/03/2017 Sviluppato il pomodoro arancione-marrone con carotenoidi e clorofilla
17/03/2017 Regno Unito: gli scienziati hanno eliminato la stagionalita' dei broccoli
16/03/2017 Delajo: un'app per tutta la filiera agricola
16/03/2017 SmartPacker: quando la robotica contribuisce all'export di frutta
15/03/2017 Revisione genoma pesco, CREA capofila mondiale
14/03/2017 La nuova frontiera dell'innovazione passa per l'analisi delle immagini al posto di quella sui numeri
13/03/2017 FreshPlaza alla Bocconi per raccontare come l'ortofrutta risponde alle sfide globali attraverso l'innovazione
13/03/2017 Il "foodtech" italiano cresce e punta sull'agricoltura "smart"
10/03/2017 Nuova Zelanda: essiccare e polverizzare l'ortofrutta come risposta agli sprechi e nuova occasione di vendita

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*