Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'accordo commerciale UE-Canada CETA alla prova del voto da parte del Parlamento Europeo

Il primo ministro canadese, Justin Trudeau, è atteso per domani - 16 febbraio 2017 - a Strasburgo, presso il Parlamento Europeo, che si appresta al voto sul CETA-Comprehensive Economic and Trade Agreement, cioè sull'accordo di libero scambio tra Canada e Unione Europea. Dopo alcune opposizioni, la strada verso la ratifica sembra oggi più agevole e il CETA, se approvato dal voro del Parlamento Europeo, potrebbe entrare in vigore già entro la fine dell'anno.

La visita di Trudeau è la prima del suo genere per un premier canadese in carica. Egli ha dichiarato: "Il CETA è l'accordo commerciale più avanzato mai negoziato tra Canada e Unione Europea. Pone elevati standard per il libero scambio e costituirà un beneficio per entrambe le parti, aprendo nuovi mercati e creando nuove opportunità per le imprese e i lavoratori da entrambe le sponde dell'Atlantico".

Da parte sua, Paolo De Castro, vice presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo presente alla conferenza elettiva dell'Ifad ha dichiarato all'ANSA: "Questa è una settimana molto importante perché, dopo 7 anni di negoziati e una difficilissima trattativa, arriva a conclusione il CETA un grande accordo commerciale negli interessi sia europei sia canadesi, dove per la prima volta vengono riconosciuti 176 prodotti agroalimentari ad indicazione di origine".

Un accordo che potrebbe entrare in vigore già ad aprile 2017. "Per la prima volta sono stati riconosciuti 176 prodotti a indicazione di origine - ha detto l'europarlamentare - e anche se i 41 italiani sono una percentuale per qualcuno troppo bassa rispetto ai 230 totali tra Dop e Igp, rappresentano comunque quasi la totalità delle esportazioni agroalimentari in Canada".

Data di pubblicazione: 15/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/04/2017 ULTIM'ORA DEL 24 APRILE - Gelate, danni ovunque: le testimonianze degli agricoltori al centro nord
21/04/2017 Dole si fa in quattro: la campagna affissioni in quattro citta' italiane
21/04/2017 Consumi frutta e verdura primi due mesi 2017: il migliore degli ultimi 17 anni
21/04/2017 Brinate, rischi anche per domani mattina 22 aprile
21/04/2017 Megafol: la soluzione Valagro scientificamente garantita per combattere gli stress
21/04/2017 NOTA BENE! Le pubblicazioni di FreshPlaza tornano il 26 aprile
21/04/2017 Confini nel mondo: muri e recinzioni
21/04/2017 Polonia: +10% per le esportazioni di frutta e verdura nel 2016
21/04/2017 Maltempo, si contano i danni di una grandinata in Sicilia
21/04/2017 Da Nord a Sud Italia, aggiornamento sulle gelate
21/04/2017 I bombi: la scelta migliore per l'impollinazione delle piante da kiwi
21/04/2017 Generatori di vento: metodo utilissimo contro certe brinate
20/04/2017 L'assessore Caselli in visita ad Apofruit
20/04/2017 Oggi, giovedì 20 aprile, registrate brinate in Romagna ed Emilia
20/04/2017 Emilia-Romagna: i tecnici della Regione in campo per la quantificazione dei danni causati dalle recenti grandinate
20/04/2017 Oggi e domani rischio gelate. I consigli del tecnico e del meteorologo
20/04/2017 Al via il certificato elettronico UE su prodotti bio importati
20/04/2017 Il mondo continuera' a invecchiare: i trend chiave da osservare
19/04/2017 I mercati valutari in preda alle elezioni francesi
19/04/2017 Don Limon e il biologico in Europa

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*