Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'accordo commerciale UE-Canada CETA alla prova del voto da parte del Parlamento Europeo

Il primo ministro canadese, Justin Trudeau, è atteso per domani - 16 febbraio 2017 - a Strasburgo, presso il Parlamento Europeo, che si appresta al voto sul CETA-Comprehensive Economic and Trade Agreement, cioè sull'accordo di libero scambio tra Canada e Unione Europea. Dopo alcune opposizioni, la strada verso la ratifica sembra oggi più agevole e il CETA, se approvato dal voro del Parlamento Europeo, potrebbe entrare in vigore già entro la fine dell'anno.

La visita di Trudeau è la prima del suo genere per un premier canadese in carica. Egli ha dichiarato: "Il CETA è l'accordo commerciale più avanzato mai negoziato tra Canada e Unione Europea. Pone elevati standard per il libero scambio e costituirà un beneficio per entrambe le parti, aprendo nuovi mercati e creando nuove opportunità per le imprese e i lavoratori da entrambe le sponde dell'Atlantico".

Da parte sua, Paolo De Castro, vice presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo presente alla conferenza elettiva dell'Ifad ha dichiarato all'ANSA: "Questa è una settimana molto importante perché, dopo 7 anni di negoziati e una difficilissima trattativa, arriva a conclusione il CETA un grande accordo commerciale negli interessi sia europei sia canadesi, dove per la prima volta vengono riconosciuti 176 prodotti agroalimentari ad indicazione di origine".

Un accordo che potrebbe entrare in vigore già ad aprile 2017. "Per la prima volta sono stati riconosciuti 176 prodotti a indicazione di origine - ha detto l'europarlamentare - e anche se i 41 italiani sono una percentuale per qualcuno troppo bassa rispetto ai 230 totali tra Dop e Igp, rappresentano comunque quasi la totalità delle esportazioni agroalimentari in Canada".

Data di pubblicazione: 15/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/11/2017 Valagro al fianco dei produttori di uva da tavola
17/11/2017 Lazio: in arrivo la 'Scuola di export', un piano di promozione e un bando da 6 milioni di euro
17/11/2017 Delegazione cinese a Latina per studiare il settore agroalimentare
17/11/2017 UE: via libera alla mini-riforma PAC dal 1°gennaio 2018
17/11/2017 Aziende italiane in Cina: tutto pronto per la trasferta a Shanghai
17/11/2017 L'inchiostro alimentare vuole sostituire i bollini. Guarda il video!
17/11/2017 FuturPera funziona: ottima affluenza il primo giorno
16/11/2017 Coldiretti: mancano 60 miliardi di metri cubi di acqua
16/11/2017 Detassati al 10 per cento i premi di risultato degli operai agricoli
16/11/2017 E' boom dell'export agroalimentare: oltre 40 miliardi di euro nel 2017
16/11/2017 Vivacita' al simposio Subtrop 2017
16/11/2017 Copa-Cogeca: no a ritardi sulla mini-riforma PAC
16/11/2017 Saim Group: qualita' e personalizzazione del servizio nelle tecnologie post-raccolta
15/11/2017 Anche Noberasco e' presente a FICO
15/11/2017 Un grande parco giochi alimentare, basato sulla qualita'. Guarda tutte le foto del Fico Eataly World!
15/11/2017 Fabbrica Italiana COntadina (FICO): intervista a Oscar Farinetti
15/11/2017 Maltempo: le gelate potrebbero mettere a rischio gli ortaggi di stagione
15/11/2017 Glifosato: ancora nessun accordo in Ue sul rinnovo
15/11/2017 Convegno. L'impegno di Syngenta contro i nematodi
14/11/2017 Arriva Attila: ieri neve al Nord, oggi pioggia al Sud

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*