Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



La crisi di Ferrara Food puo' mandare in default il distretto del pomodoro

Secondo quanto riferito da Cia – Agricoltori Italiani Ferrara e Confagricoltura Ferrara, ammonta a quasi 11 milioni di euro il debito di Ferrara Food nei confronti delle aziende agricole che hanno conferito pomodoro da industria nel corso della campagna 2016.

Attualmente l'azienda di trasformazione, che assorbe quasi il 40% del pomodoro del distretto produttivo ferrarese, ha pagato agli agricoltori solo il prodotto consegnato a luglio; mancano però all'appello i conferimenti, ben più "pesanti", di agosto e settembre. Una situazione di forte crisi per il comparto che, secondo le organizzazioni agricole, occorre risolvere al più presto, attraverso un tavolo di concertazione istituzionale che riesca a salvare l'azienda, il reddito delle aziende e un intero distretto produttivo.

Timori per una possibile chiusura

"Per i produttori, il fallimento e la chiusura dello stabilimento di Argenta significherebbe non avere un'alternativa sul territorio per conferire il pomodoro, con un conseguente abbandono della coltura e la perdita di una importante possibilità di reddito. Le aziende agricole, infatti, hanno effettuato investimenti, scegliendo il pomodoro da industria per differenziare la produzione e migliorare la redditività agricola. Non dimentichiamo, inoltre, – continuano Cia e Confagricoltura – che lo stabilimento di Ferrara Food dà lavoro a molte persone, dal personale fisso a quello stagionale, e la sua chiusura porterebbe a una perdita consistente di posti di lavoro sul territorio".

Le associazioni sono disponibili a un tavolo di confronto istituzionale per la risoluzione della crisi, al quale pensiamo debbano sedersi anche le banche che in questa situazione, secondo loro "hanno ovviamente un ruolo determinante perché, di fatto, il pomodoro di Ferrara Food è di loro proprietà. Gli istituiti bancari potrebbero - a determinate condizioni e garanzie - dare liquidità all'azienda che riuscirebbe a pagare i produttori, ma anche dare continuità produttiva per la prossima campagna, così da consentire alle aziende agricole di pianificare la produzione nel 2017".

I tempi per agire sono comunque ristretti.

Data di pubblicazione: 14/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/04/2017 Bottega Sicula: tradizione e convivialità per promuovere l'agroalimentare siciliano nel mondo
21/04/2017 Paolillo a TuttoFood con il Sorbetto al gusto di finocchio
20/04/2017 Le Zuppe Fresche DimmidiSi' cavalcano i consumi estivi con ricette dedicate
20/04/2017 La crisi Copador trova una soluzione: il ramo d'azienda va in affitto alla Mutti
20/04/2017 Pomodoro in polvere, Rodolfi si avvale di una tecnologia all'avanguardia
19/04/2017 Innocenti Salvatore: battuti, marmellate e creme di ortaggi biologici a filiera corta
19/04/2017 Rigoni di Asiago: dalle mele biologiche uno speciale zucchero naturale
13/04/2017 Parmareggio Pero'!: e la pera dov'e'?
13/04/2017 Agnoni: trasformati di alta gamma con il carciofo come prodotto di punta
13/04/2017 Dal radicchio fresco a quello essiccato: una linea speciale basata sull'IGP
12/04/2017 Nord Italia: meno pomodoro da industria rispetto allo scorso anno
11/04/2017 Copador in vendita a 26,2 milioni di euro
11/04/2017 Genesis: un'ampia linea di trasformati a base di agrumi, ortaggi tipici e liquori
10/04/2017 Valfrutta disseta naturalmente con Limonata e Aranciata Italiana
10/04/2017 Fattoria Lombardo: dove e' la natura a dettare il ritmo e il tempo delle produzioni, non l'uomo
06/04/2017 Fructus Meran: specialista in pomacee per l'industria del trasformato
05/04/2017 Tutto l'aroma degli agrumi siracusani nelle marmellate dell'azienda Barchitella
04/04/2017 Centrale del Latte d'Italia presenta la cipolla lavata e tagliata della linea Fondamentali & Quali
04/04/2017 Impianto di trasformazione ortofrutticola per Bio Organic Bulgaria
03/04/2017 Veg&Crock, 6 snack naturalmente buoni: la nuova linea di chips vegetali croccanti al 100% naturali

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*