Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



La crisi di Ferrara Food puo' mandare in default il distretto del pomodoro

Secondo quanto riferito da Cia – Agricoltori Italiani Ferrara e Confagricoltura Ferrara, ammonta a quasi 11 milioni di euro il debito di Ferrara Food nei confronti delle aziende agricole che hanno conferito pomodoro da industria nel corso della campagna 2016.

Attualmente l'azienda di trasformazione, che assorbe quasi il 40% del pomodoro del distretto produttivo ferrarese, ha pagato agli agricoltori solo il prodotto consegnato a luglio; mancano però all'appello i conferimenti, ben più "pesanti", di agosto e settembre. Una situazione di forte crisi per il comparto che, secondo le organizzazioni agricole, occorre risolvere al più presto, attraverso un tavolo di concertazione istituzionale che riesca a salvare l'azienda, il reddito delle aziende e un intero distretto produttivo.

Timori per una possibile chiusura

"Per i produttori, il fallimento e la chiusura dello stabilimento di Argenta significherebbe non avere un'alternativa sul territorio per conferire il pomodoro, con un conseguente abbandono della coltura e la perdita di una importante possibilità di reddito. Le aziende agricole, infatti, hanno effettuato investimenti, scegliendo il pomodoro da industria per differenziare la produzione e migliorare la redditività agricola. Non dimentichiamo, inoltre, – continuano Cia e Confagricoltura – che lo stabilimento di Ferrara Food dà lavoro a molte persone, dal personale fisso a quello stagionale, e la sua chiusura porterebbe a una perdita consistente di posti di lavoro sul territorio".

Le associazioni sono disponibili a un tavolo di confronto istituzionale per la risoluzione della crisi, al quale pensiamo debbano sedersi anche le banche che in questa situazione, secondo loro "hanno ovviamente un ruolo determinante perché, di fatto, il pomodoro di Ferrara Food è di loro proprietà. Gli istituiti bancari potrebbero - a determinate condizioni e garanzie - dare liquidità all'azienda che riuscirebbe a pagare i produttori, ma anche dare continuità produttiva per la prossima campagna, così da consentire alle aziende agricole di pianificare la produzione nel 2017".

I tempi per agire sono comunque ristretti.

Data di pubblicazione: 14/02/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/09/2017 Kale Insal'Arte: l'alleato contro l'autunno
21/09/2017 Savini Tartufi: un'esperienza sensoriale dal gusto toscano
20/09/2017 Doppia trasferta internazionale per Natura Nuova
20/09/2017 Sapori di Puglia dell'azienda Spina: 300 referenze garantite dalla tracciabilita' di filiera
18/09/2017 Batteriosi del pomodoro: OI Pomodoro Industria Nord Italia istituisce fondo di emergenza per anticipare parte dell'indennizzo della Regione Emilia-Romagna
18/09/2017 A Tavola con... l'evento romano dedicato alle ricercatezze gourmet
18/09/2017 I prodotti surgelati sono buoni quanto i freschi, ma i consumatori ne sono consapevoli?
15/09/2017 Agrumi-Gel: Salvatore Imbesi parla degli accordi di filiera con Ortogel
15/09/2017 Svezia: sempre piu' popolari gli spuntini di frutta gia' tagliata
14/09/2017 I trasformati siciliani a marchio Mama tra gli espositori al World Food Moscow 2017
14/09/2017 Passata di pomodoro fortificata con antociani
14/09/2017 Etnadolce punta ai trasformati Gluten Free e senza olio di palma
13/09/2017 Sa Marigosa premiata al Bellavita Awards London 2017 per i suoi trasformati di Carciofo Spinoso di Sardegna DOP
12/09/2017 Finalmente distribuiti in farmacia i preparati AppleMets a base di polifenoli della Melannurca
11/09/2017 Bio Awards 2017: Zerbinati premiato al Sana per il secondo anno consecutivo
11/09/2017 Foggia: pomodori in anticipo, raggiunto il tetto dei 24 milioni di quintali
08/09/2017 Cia Ferrara: per il pomodoro da industria una campagna positiva solo a meta'
08/09/2017 Canapa e nocciole, la crema 'made in Tuscia' sbarca in Giappone
07/09/2017 Pomodoro da industria verso la fine della campagna
07/09/2017 Az. Barbuscia premiata al Bellavita Awards London 2017 per i suoi Carciofi grigliati siciliani

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*