Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il consumatore e' abituato a prezzi troppo bassi, ma adesso deve cambiare idea

Tutto quello che è sempre stato dato per scontato comincia a mostrare segni di cedimento. E' il caso delle forniture ortofrutticole dalla Spagna: secondo un operatore belga, nei prossimi anni diventerà sempre più difficile ottenere i volumi richiesi sul mercato.

"Questa stagione ne è un buon esempio - ha dichiarato Cédric Geens, dell'azienda importatrice belga W. Jonckheere - anche se le carenze del momento sono state causate da fenomeni climatici estremi, da tempo si è potuto notare che in Spagna il numero dei coltivatori sta diminuendo a causa di costi troppo elevati e prezzi troppo bassi ottenuti per i loro prodotti. Sarebbe bello se in questa stagione i coltivatori spagnoli ottenessero prezzi adeguati. Ed è chiaro che il nostro mercato può permetterselo".

Prezzi troppo bassi
Cédric ha affermato che, in specie negli ultimi anni, i prezzi della verdura spagnola sono stati molto bassi. "Troppo bassi. In passato, quando avevamo ancora la nostra valuta nazionale, tutto era ancora accessibile, in Spagna. Con l'introduzione dell'Euro, tutti i costi sono aumentati. L'elettricità, i salari e molte altre voci di spesa sono diventate sempre più costose. I prezzi delle verdure, al contrario, non sono aumentati di pari passo ai costi. Ora l'effetto è visibile. Per noi l'Euro ha avuto un impatto minore rispetto alla Spagna. Ogni anno che passa, in Belgio e nei Paesi Bassi arriva sempre meno fornitura dalla Spagna, perché per molti non è più redditizio coltivare. Ciò è diventato un problema. O ci decideremo a pagare di più, o questa tendenza continuerà anche nei prossimi anni". 



Ripresa
Quest'anno i prezzi sono estremamente elevati, a causa del clima avverso. "Si può notare che i consumatori restano colpiti dalle quotazioni, ma poi si riprendono subito. Qui le persone hanno abbastanza denaro per poter pagare un buon prezzo. Perché non è accaduto, prima? Il consumatore è abituato ai prezzi troppo bassi e se cambia qualcosa entra in confusione. Molti non comprendono nemmeno la situazione. Bisogna dire che i coltivatori ottengono di norma prezzi troppo bassi. I peperoni non possono essere venduti a un euro al kg! Nei prossimi anni dovremo pagare di più per il cibo!"

Niente prezzi pietosi per questa stagione

Secondo Cédric, l'attuale carenza di verdure proseguirà ancora. "Il clima ha causato molti danni, e si noterà ancora per molto. Dipendiamo parecchio dalla Spagna, in inverno, perciò non è semplice trovare i prodotti altrove. Secondo le previsioni, i prezzi dovrebbero regolarsi, ma non diventeranno più bassi. In questa stagione non ci saranno più prezzi pietosi per le verdure spagnole". 

Per maggiori informazioni:
Cédric Geens
W. Jonckheere SPRL
Werkhuizenkaai 112
1000 Brussel
Tel.: +32 22426103
Fax: +32 22451079

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati. 

Data di pubblicazione: 25/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/02/2017 Sicilia: l'assessorato avvia campagna per il contenimento del nuovo virus del pomodoro
17/02/2017 Importatore norvegese: l'aroma rende eccezionali le erbe aromatiche africane
17/02/2017 Asparago, una coltura che regala soddisfazioni
17/02/2017 Gli importatori europei dovrebbero lavorare di piu' con l'Egitto
17/02/2017 Una vasta gamma di prodotti orticoli biologici certificati presso l'OP Alba Bio
16/02/2017 Fruit Logistica: l'olandese Greenco si aggiudica il primo premio del Tomato Inspiration Event
16/02/2017 La varieta' Martyvel si consolida nel settore del pomodoro
16/02/2017 Se ve le eravate perse: ecco le novita' tutte bio di Bonduelle presentate a Berlino
16/02/2017 Al via campagna di commercializzazione dei carciofi romaneschi sulla piazza di Salerno
16/02/2017 L'azienda Pio Del Prete investe nell'aglio nero
15/02/2017 Vecchie conferme e nuove proposte nell'assortimento di selezioni orticole della Southern Seed
15/02/2017 Alleanza tra produttori di ravanelli sotto lo stesso nome: Ortolanda
15/02/2017 Carenze nelle colture di ortaggi da trasformazione in tutta Europa
14/02/2017 Atteso miglioramento per il settore IV gamma nella seconda meta' del mese di febbraio
14/02/2017 La Linea Verde pone l'accento sul contenuto di servizio e il consumatore dice di si'
14/02/2017 Produzioni orticole biologiche e alta tecnologia si coniugano nell'azienda Spataro Rosario
14/02/2017 Rainbow Horticulture Tunisia amplia l'area di produzione
13/02/2017 Bonduelle lancia concorso su tutti i prodotti della gamma Natura in Padella
13/02/2017 Cora Seeds presenta una new entry nell'assortimento pomodoro da serra: il midi plum Regale F1
13/02/2017 Le varieta' migliori di asparagi verdi per i climi caldi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*