Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Asso Fruit Italia chiede stato di calamita' e sostegno per le aziende danneggiate dal gelo

"Gli ortaggi in pieno campo sono andati distrutti per un buon 80%. Quanto alle fragole nel Metapontino, i campi situati nelle aree più alte hanno riportato in alcuni punti segni evidenti di bruciatura dei fiori e annerimento dei frutti. In Puglia, per quanto riguarda l'uva da tavola, la situazione appare molto compromessa nelle zone di Ginosa, Massafra, Laterza, Castallaneta, qui la neve ha raggiunto anche i 120 centimetri. Ad aggravare la già precaria situazione, il vento gelido che sta facendo deperire colture come il finocchio e la lattuga. Le informazioni raccolte dal nostro ufficio tecnico ci hanno consegnato un'istantanea drammatica". Così Andrea Badursi, direttore generale dell'Organizzazione di Produttori Asso Fruit Italia e vicepresidente di Italia Ortofrutta – Unione Nazionale, commentando le ultime informazioni relative all'ondata di gelo che ha colpito il Centro-Sud.

"Il maltempo - prosegue Badursi (in foto) - ha inferto un colpo pesantissimo al settore che riporta danni alle produzioni in corso e in moltissimi casi è stato pregiudicato, anche irreversibilmente, lo sviluppo vegetativo delle piante che da qui a qualche settimana sarebbero andate in produzione: penso a tal proposito al comparto rappresentato dalla fragolicoltura che è strategico per le sorti economiche e patrimoniali delle aziende. Serve richiedere lo stato di calamità e attivare tutte le procedure di ristoro per le aziende. Confidiamo nelle verifiche e nelle stime che saranno effettuate dagli uffici pubblici preposti con i quali intendiamo fin da subito collaborare nella definizione di quello che sarà in quadro completo dei danni".

Data di pubblicazione: 10/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/11/2017 ULTIM'ORA - Addio a Rolando Drahorad
21/11/2017 Se ne va Rolando Drahorad, pioniere dell'export e della valorizzazione dell'ortofrutta
21/11/2017 La serra idroponica hi-tech Sfera offre 150 posti di lavoro
21/11/2017 Agriges a Growtech 2017
21/11/2017 La UE accelera sulla banda larga nelle aree rurali
21/11/2017 PAC: pagati anticipi a 60mila agricoltori
21/11/2017 Amsterdam Produce Show: il reportage fotografico
21/11/2017 Nova: valutare sempre l'impatto sull'ambiente di qualsiasi input chimico
20/11/2017 Ecomondo: un successo per Bestack
20/11/2017 UE: le superfici bio sono aumentate di 2 milioni di ettari in 5 anni
20/11/2017 Phil Hogan: l'innovazione avra' un ruolo chiave nella PAC dopo il 2020
20/11/2017 Carrelli elevatori, patentini in scadenza
20/11/2017 FuturPera: piccola fiera ma con innovazione. Guarda tutte le foto!
17/11/2017 Valagro al fianco dei produttori di uva da tavola
17/11/2017 Lazio: in arrivo la 'Scuola di export', un piano di promozione e un bando da 6 milioni di euro
17/11/2017 Delegazione cinese a Latina per studiare il settore agroalimentare
17/11/2017 UE: via libera alla mini-riforma PAC dal 1°gennaio 2018
17/11/2017 Aziende italiane in Cina: tutto pronto per la trasferta a Shanghai
17/11/2017 L'inchiostro alimentare vuole sostituire i bollini. Guarda il video!
17/11/2017 FuturPera funziona: ottima affluenza il primo giorno

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*