Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Asso Fruit Italia chiede stato di calamita' e sostegno per le aziende danneggiate dal gelo

"Gli ortaggi in pieno campo sono andati distrutti per un buon 80%. Quanto alle fragole nel Metapontino, i campi situati nelle aree più alte hanno riportato in alcuni punti segni evidenti di bruciatura dei fiori e annerimento dei frutti. In Puglia, per quanto riguarda l'uva da tavola, la situazione appare molto compromessa nelle zone di Ginosa, Massafra, Laterza, Castallaneta, qui la neve ha raggiunto anche i 120 centimetri. Ad aggravare la già precaria situazione, il vento gelido che sta facendo deperire colture come il finocchio e la lattuga. Le informazioni raccolte dal nostro ufficio tecnico ci hanno consegnato un'istantanea drammatica". Così Andrea Badursi, direttore generale dell'Organizzazione di Produttori Asso Fruit Italia e vicepresidente di Italia Ortofrutta – Unione Nazionale, commentando le ultime informazioni relative all'ondata di gelo che ha colpito il Centro-Sud.

"Il maltempo - prosegue Badursi (in foto) - ha inferto un colpo pesantissimo al settore che riporta danni alle produzioni in corso e in moltissimi casi è stato pregiudicato, anche irreversibilmente, lo sviluppo vegetativo delle piante che da qui a qualche settimana sarebbero andate in produzione: penso a tal proposito al comparto rappresentato dalla fragolicoltura che è strategico per le sorti economiche e patrimoniali delle aziende. Serve richiedere lo stato di calamità e attivare tutte le procedure di ristoro per le aziende. Confidiamo nelle verifiche e nelle stime che saranno effettuate dagli uffici pubblici preposti con i quali intendiamo fin da subito collaborare nella definizione di quello che sarà in quadro completo dei danni".

Data di pubblicazione: 10/01/2017



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/04/2018 In Angola sorgera' il piu' grande centro agroalimentare d'Africa
23/04/2018 ANBI: riserve idriche al Nord sopra le medie stagionali, al Sud sotto
23/04/2018 Cia: grazie al CETA sale l'export agroalimentare italiano verso il Canada
23/04/2018 La Commissione europea propone la firma e la conclusione degli accordi con Giappone e Singapore
23/04/2018 L'Italia torna al primo posto per i fondi UE alle OP ortofrutticole
23/04/2018 Assicurazioni in agricoltura, via libera alla nuova normativa
23/04/2018 L'Iran dice addio al Dollaro e abbraccia l'Euro
23/04/2018 La Francia e' un importatore netto di ortofrutticoli freschi
20/04/2018 L'Albania e' il tesoro nascosto dell'Europa
20/04/2018 Da un prodotto biologico ci si aspetta anche un imballaggio sostenibile
20/04/2018 Approvato regolamento sul biologico: le nuove regole UE criticate dall'Italia
20/04/2018 Grande successo per le riunioni tecniche di Arrigoni in Sicilia
20/04/2018 Che fine fanno le normative italiane sull'etichettatura dopo l'approvazione del Reg. UE?
19/04/2018 Croazia: calo nella produzione di mandaranci, pere, susine, brassiche, carote, aglio e cipolla
19/04/2018 Dallo Sri Lanka per incontrare clienti europei
19/04/2018 Empack e Packaging Innovations: il reportage fotografico
18/04/2018 Zerbinati partner di Vanity Fair alla Design Week
18/04/2018 Serbia: controllo straordinario di tutti gli importatori ortofrutticoli
18/04/2018 UE: consenso unanime dei ministri dell'Agricoltura alle norme sulle pratiche sleali
18/04/2018 Estensione d'impiego di Decis Evo di Bayer per il controllo dell'insetto vettore di Xylella fastidiosa

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*