Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Vale sia per gli agricoltori sia per i datori di lavoro, con pene diverse

Fitofarmaci: multe e arresto anche per chi li impiega senza indossare le protezioni

Fino a 2000 euro di sanzione per chi non effettua il controllo periodico funzionale degli atomizzatori. E la scadenza per tutti è il 26 novembre 2016. O, forse, è meglio dire sarebbe il 26 novembre. Questo perché a livello ministeriale si sta ragionando su una specie di proroga, considerato che sono ancora centinaia di migliaia le attrezzature da verificare entro 9 giorni. Allora pare che sia sufficiente prenotarsi entro il 26 novembre 2016 per poi fare il controllo appena sarà possibile. Ma non è ufficiale, bensì ufficioso, quindi tutto da verificare. L'importante è non effettuare trattamenti con l'atomizzatore non sottoposto a controllo funzionale, altrimenti sono guai e sanzioni.


Sistemi di protezione a norma (fonte kasco.eu)

Per gli atomizzatori nuovi, acquistati dopo il 2011, la taratura è da effettuarsi entro 5 anni dall'acquisto. Nel caso di biologico o integrato, la taratura va fatta obbligatoriamente. Il controllo funzionale vale due anni per un contoterzista. L'agricoltore poi è tenuto a compilare il registro dei trattamenti. Chi non lo fa, incorre in una sanzione dai 500 ai 1500 euro.


Foto tratta da kasco.eu

Chi effettua trattamenti, inoltre, deve proteggersi mediante i Dispositivi di protezione individuale. Il datore di lavoro è obbligato a fornire queste protezioni (maschera, guanti, tuta, casco, ecc) altrimenti, in base al D.Lgs 81/08 è punito con l'arresto da 2 a 4 mesi e l'ammenda fino a 6.576 euro. Incredibile poi come la legge punisca persino il lavoratore che non usi adeguate protezioni su se stesso: un mese di arresto e ammenda fino a 657,60 euro.

Data di pubblicazione: 17/11/2016
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

24/01/2017 L'Uzbekistan punta su un aumento della produzione di frutta e verdura entro il 2020
24/01/2017 Gli importatori indiani sono ostacolati dalla demonetizzazione
24/01/2017 Paesi Bassi, secondo esportatore mondiale di prodotti agricoli
24/01/2017 Eurozona: il debito dell'Italia scende al 132,7% nel terzo trimestre 2016
24/01/2017 Ancora maltempo sulla Sicilia: altra dura prova per le campagne
24/01/2017 MedGroup: all'avanguardia nella costruzione di serre e strutture metalliche
23/01/2017 Emilia-Romagna: fondi per imprese frutticole e giovani
23/01/2017 Germania: Barsch propone confezioni termosaldate per frutta e verdura
23/01/2017 Veneto: allarme siccita', piogge calate del 97% rispetto alla media
23/01/2017 Maltempo, Coldiretti Sicilia: decine di milioni di euro bloccati dalla burocrazia
23/01/2017 Terremoto: il Ministro Martina a Teramo per riunione operativa sulle nuove emergenze agricole
20/01/2017 Accordo tra Symborg e CBC (Europe) per la distribuzione di MycoUp in Italia
20/01/2017 Primo stabilimento in Francia per Del Monte
20/01/2017 UE: nuovo record dell'export agroalimentare, 11,7 miliardi di euro a novembre
20/01/2017 Gennaio da record: siccita' al Nord, gelo storico al Sud
20/01/2017 Le esigenze della moderna orticoltura trovano risposte a Macfrut 2017
20/01/2017 Cartarredo: distributore di assorbitori di etilene per tutta Italia e parte dell'area mediterranea
19/01/2017 VIDEO! Scopri Macfrut in campo: la grande novita' dell'edizione 2017
19/01/2017 Settore kiwi: packaging riciclabili trasformati in utensili
19/01/2017 AOP Armonia si trasforma in Organizzazione di Produttori

 

Commenti:


Buona sera a tutti. Scusate, ma vorrei sapere la fonte normativa , per caso è il PAN, che prevede la revisione delle macchine irroratrici ? Sarei grato, se qualcuno mi conforti in questo
GIUSEPPE, Palermo, Italia (email) - 22/11/2016 16:59:41


Quando il legislatore,scrive una legge dovrebbe avere la certezza di non scrivere vere vessazioni verso i cittadini, come accade per gli agricoltori che in mancanza del patentino o della sua scadenza deve pagare 20.000 euro di multa o peggio se mancano i cartelli l'arresto e altro ancora.Ma di cosa parlano questi Sig.ri,lo sanno che un ha, di terreno quando no rimette può guadagnare anche 200 euro?facciano un pò di conti .
luigi, cortona, italia (email) - 19/11/2016 19:24:47


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*