Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Fra.Va. (Rutigliano - BA): investire in innovazione per ridurre gli scarti e valorizzare (come meritano) le nostre produzioni

di Rossella Gigli - Chief editor/Manager FreshPlaza.IT

Lungimiranza: è il termine che esprime la capacità dell'azienda pugliese Fra.Va. di investire in innovazione di processo, nel corso della difficilissima annata frutticola 2014 che si è appena conclusa con le ultime spedizioni di uva da tavola.


In foto: Vittorio Valenzano col figlio Vito (in alto); la seconda e la terza generazione di passione e tradizione familiare per la coltivazione dell'uva da tavola.

Già nel corso della campagna delle ciliegie, l'azienda Fra.Va. si è infatti dotata di un impianto a MW della FIT-Food & Innovative Technologies di Polignano a Mare: "Abbiamo creduto subito in questa innovazione come possibilità di ottimizzare la raccolta, la commercializzazione e soprattutto la riduzione degli scarti di prodotto dovuti alla difficile gestione della catena del freddo nelle fasi più critiche della filiera: trasporto, distribuzione, punto vendita". Queste le parole di Vito Valenzano, responsabile commerciale dell'azienda, intervistato da FreshPlaza.


Sopra: sala di confezionamento ciliegie. L'azienda dispone anche di linee di lavorazione delle uve, dove è posizionato l'impianto FIT da 2 pallet.



"La tecnologia a MW di FIT, introdotta a pieno regime verso la fine della campagna appena conclusa, è stata in grado di conservare a lungo le nostre uve lasciando inalterate le caratteristiche fisiche, organolettiche e soprattutto il gusto che, è ormai noto, risulta alterato dall'utilizzo dei solfiti; ausilio utilizzato in tutto il mondo per conservare il prodotto in cella o per trasportarlo verso le destinazioni più lontane".





In foto: verifiche a diverse epoche di alcune varietà e lotti di uve trattate con tecnologia FIT agli inizi di novembre. In particolare la varietà Italia dopo 25 e 45 giorni, la Palieri e la Red Globe dopo 65 gg. di conservazione in frigo.

"Essere riusciti a ridurre gli scarti anche nell'annata più complicata e disastrosa dal punto di vista climatico e quindi della qualità delle nostre produzioni - continua Vito - ci consente di guardare al futuro con più ottimismo e di proporci con maggiore serenità e competitività verso mercati, come quello del Nord Europa, degli Stati Uniti, dell'Asia e dell'Arabia, che notoriamente sono molto attenti ai temi della salubrità e del gusto autentico della nostra frutta; gusto che molti consumatori esteri assaporano quando hanno la fortuna di visitare l'Italia e le nostre aziende agricole, o magari acquistano le nostre eccellenze presso i nostri clienti nazionali".


Una panoramica esterna del magazzino.

Inevitabile un cenno alle uve apirene per cui Vito sottolinea che "pur con una costante attenzione all'evoluzione del mercato delle varietà senza semi, abbiamo motivo di credere che il nostro futuro di produttori sarà orientato ad incrementare le estensioni di uva Italia; varietà ancora molto ricercata per il suo inimitabile sapore, oltre che per le proprietà salutistiche e nutrizionali legate ai nostri suoli e al suo specifico consumo" .


Il corridoio di accesso alle celle frigorifere.

Ricordiamo che l'azienda Fra.Va. è specializzata nella produzione e commercializzazione di ciliegie e uva da tavola; questi gli unici prodotti che, dopo la raccolta, vengono confezionati nel modernissimo e attrezzato stabilimento di Rutigliano, per poi rifornire le più note e prestigiose insegne della GDO nazionale ed estera (in particolare in paesi come Belgio, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Olanda, Austria, Germania).


In foto (sopra e qui sotto): alcune varietà di uve senza semi proposte da Fra.Va.

Il magazzino si sviluppa su una superficie complessiva di 26.000 mq, di cui 4.000 coperti, tra area imballaggio e sale di lavorazione, e di 1.000 mq. di celle frigorifere dotate di sistema per l'abbattimento rapido della temperatura.



L'azienda Fra.Va. commercializza annualmente circa 3.000 tonnellate di ciliegie; circa 1.500 ton tra le diverse varietà di uve da tavola; coltiva in proprio più di 100 ettari di uve nelle diverse varietà e, nel pieno della campagna, impiega 500 dipendenti.


In foto: confezioni di ciliegie. Quelle in busta (qui sotto) sono relative alla verifica dopo 60 gg. dal trattamento con tecnologia FIT.



Fra.Va. informa che nei tre giorni della manifestazione fieristica Fruit Logistica (Berlino, 4-6 febbraio 2015) sarà presente come visitatore.

I buyer, gli importatori/distributori interessati alla "nuova" tipologia di prodotto, possono prendere direttamente contatti con l'azienda per organizzare un incontro in fiera e quindi avere maggiori informazioni sulla disponibilità della merce per le prossime campagne ciliegie e uva da tavola.

Per contatti e maggiori informazioni:
Fra.Va. srl
Sede Operativa e uffici:
Strada prov. Adelfia-Rutigliano
70018 Rutigliano (Ba) - Italy
Vito Valenzano
Cell.: (+39) 348 3736241
Tel.: (+39) 080 4761995 e 080 4770311
Fax: (+39) 080 4762668
Email: info@fravasrl.it / qualita@fravasrl.it
Web: www.fravasrl.it

Data di pubblicazione: 20/01/2015
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Applicazioni che migliorano il colore dell'uva da tavola rossa Red Globe
31/07/2018 Credit Agricole sostiene le aziende del 'Progetto Nocciola Italia' di Ferrero
31/07/2018 Per i coltivatori il marchio Fine Fleur significa valore aggiunto
31/07/2018 Cominciano le esportazioni dal centro di imballaggio Desert Fruit
31/07/2018 Pronto a essere introdotto sul mercato l'imballaggio singolo per ananas
31/07/2018 Uve da tavola biologiche, un mercato in espansione
31/07/2018 Il bel tempo richiede una gestione di alto livello dei ribes rossi
31/07/2018 La Spagna prevede un raccolto di kaki notevolmente inferiore
31/07/2018 Crescono i pistacchieti in Sicilia: una coltura per la quale non si conosce crisi
31/07/2018 Nuovo packaging per l'uva Cotton Candy, in arrivo questa settimana
31/07/2018 Racemus: success story di una delle filiere principali della Puglia, l'uva da tavola
30/07/2018 Kiwi Zespri SunGold, il compagno perfetto per le tue vacanze
30/07/2018 Pesche e Nettarine di Romagna IGP: le regine dell'estate protagoniste alla notte del cibo
30/07/2018 Confagricoltura Cuneo: primi segnali incoraggianti dalla raccolta delle pesche
30/07/2018 Raccolta anticipata di uva Crimson a piena colorazione grazie a buone tecniche e coperture
30/07/2018 I produttori spagnoli di kaki prevedono un prezzo al chilo raddoppiato
30/07/2018 Scarso entusiasmo per la prossima stagione delle pomacee
30/07/2018 Portinnesto Fox 9, alta produttivita' anche su ristoppio
30/07/2018 La pesca di Verona cerca la sua strada verso la tavola dei consumatori
30/07/2018 E' partita in anticipo la stagione del ficodindia di San Cono (CT)

 

Commenti:


Buongiorno sono un autista con esperienza con motrici o bilico in possesso di patente CE piu cqc con disponibilità il mio recapito 3398155847
Roberto Cantacessi, Adelfia, Italia (email) - 05/08/2018 09:01:48


Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*