Analisi anche per Xylella fastidiosa

AgroBioTech, biotecnologie per l'agricoltura e l'ambiente

"La nostra è una start-up innovativa, costituita nel 2015, che sviluppa prodotti e servizi applicati per l'agricoltura sostenibile. Eroghiamo assistenza tecnica e consulenza a supporto di tecnici, operatori economici, aziende agricole e alimentari o vivaisti in tema di diagnosi, metodi di controllo/contenimento di patogeni ed emergenze fitosanitarie". Con queste parole Giuseppe Scuderi, responsabile ricerca e servizi, presenta l'operatività del laboratorio Agrobiotech, fondato assieme ad alcune sue colleghe.


Nella foto sopra, lo staff AgroBioTech. Da sx.: Licciardello, Scuderi, Russo, Bazzano.

Il team infatti è composto da quattro dottori di ricerca Marina C. Bazzano, Grazia Licciardello, Marcella Russo e Giuseppe Scuderi (quest'ultimo responsabile del laboratorio di fitodiagnosi e rispondenza varietale), coautori di brevetti, dispositivi diagnostici avanzati e pubblicazioni di rilevanza internazionale.



"Agrobiotech è accreditato dal Servizio Fitosanitario della Regione Sicilia (SFR) ai sensi del D.M.14 Aprile 1997, per le analisi fitosanitarie riguardanti la diagnosi di virus, viroidi, funghi e batteri fitopatogeni - continua il ricercatore - nonché per le analisi di corrispondenza varietale mediante impronte genomiche su ortive, piante da frutto e ornamentali".

Il laboratorio è stato recentemente abilitato alle analisi per Xylella fastidiosa, sotto le direttive delle strutture tecnico-laboratoristiche del SFR per gli ospiti dichiarati sensibili al batterio (fra cui olivo, oleandro, mandorlo, ciliegio, Polygala myrtifolia, lavanda, ecc ), che d'ora in poi dovranno essere controllati in tutti i vivai, secondo la decisione di esecuzione (UE) 2017/2352.



Attrezzature di ultima generazione
Attrezzature e strumenti di laboratorio di ultima generazione nell'ambito della biologia molecolare consentono ad Agrobiotech di utilizzare tecniche diagnostiche avanzate e altamente sensibili, indispensabili per il rilevamento e la caratterizzazione molecolare di patogeni da quarantena (A1 EPPO) e/o di rilevanza fitopatologica (A2 EPPO) come ceppi non-EU del virus della tristeza degli agrumi, Candidatus liberibacter spp., agente del Greening (Huanglongbing), Xylella fastidiosa, Xanthomonas citri subsp. citri, di viroidi (CEVd, HSVd, CDVd etc.), Plum pox virus, agente della Sharka delle drupacee, nonché dei virus responsabili delle principali alterazioni del pomodoro (Tomato yellow leaf curl virus-TYLCV, Pepino mosaic virus-PepMV, Tomato leaf curl New Delhi virus-ToLCNDV, etc.).

Particolare attenzione è inoltre rivolta alle problematiche legate alla corretta funzionalità dell'apparato radicale delle piante arboree, spesso soggette a deperimenti associati a viroidi, Fusarium spp. e Phytophthora spp.

Altri servizi avanzati riguardano la metagenomica, la genotipizzazione, il risequenziamento di specie agrarie, il sequenziamento de novo e il risequenziamento di specie batteriche/fungine, l'analisi bioinformatica di dati NGS (in progetti di natura custom).

Videointervista a Giuseppe Scuderi



"Forniamo anche un supporto biotecnologico in varie problematiche forensi - spiega Scuderi - relative all'accertamento della rispondenza varietale e alla tracciabilità di specie vegetali, e progettuale in risposta ai bandi PSR 2014-2020".

Riconoscimenti
Nel 2015 Agrobiotech è stata premiata alla 'Business Plan Competition StartCup Catania' con l'idea imprenditoriale 'Selezione di fonti primarie di agrumi esenti da virus e viroidi mediante analisi metagenomica' .



Nel 2016 ha vinto il 'Best Award Presentation' nella tappa catanese di Bioinitaly Investement Forum, organizzato da Assobiotech, Fondazione Filarete e Assobiomedica, con l'idea progettuale 'Bacteria driven system for co-production of biopolymers and biosurfactants', superando le fasi del Bootcamp e la Deal-line Up di Milano, fino all'Arena finale con gli investitori. In occasione della tappa siciliana di Panorama d'Italia 2016, è stata invitata a partecipare al dibattito su 'Start-up innovare e rinnovarsi'.

"Le nostre competenze ed esperienze pregresse - conclude il responsabile del laboratorio - ci consentono tutta una serie di collaborazioni di una certa importanza con Università, Centri di ricerca, Parchi Scientifici e aziende innovative nel settore dell'agricoltura e dell'ambiente, fra cui due extra UE".

Contatti:
AgroBioTech Soc. coop. - Biotecnologie per l'agricoltura e l'ambiente
Z.I. Blocco Palma I
Stradale Lancia 57
95121 Catania - ITALY
Tel: +39 3206493772
Email: info@agrobiotech.it
web: www.agrobiotech.it

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018