E' iniziata la campagna della Carota Novella di Ispica Igp

E' appena cominciata la campagna delle carote novelle di Ispica e per capire meglio le dinamiche che regolano questa particolare referenza, molto apprezzata sia in Italia che all'estero, abbiamo raggiunto Carmelo Calabrese, presidente del Consorzio di Tutela della Carota Novella di Ispica Igp. Sebbene il consorzio non si occupi di commercializzazione, il presidente ha voluto tenere conto dell'andamento dei mercati nazionali ed esteri, svolgendo le dovute analisi e comparazioni con la produzione siciliana.


Carmelo Calabrese e Massimo Pavan, rispettivamente presidente e vicepresidente del Consorzio di Tutela della Carota Novella di Ispica.

"La campagna di produzione delle nostre carote di Ispica a marchio Igp è entrata nel vivo da qualche giorno - ha esordito Calabrese - ma il grosso del raccolto inizierà a metà marzo, quando gli ortaggi raggiungeranno la migliore maturazione. Quest'anno, il mercato si presenta tutto sommato bene, perché registriamo una minore disponibilità del prodotto in Italia, in specie nei maggiori areali di riferimento non siciliani che sono Chioggia e Fiumicino".



"Quel che continua a emergere con sempre maggiore forza - prosegue il presidente - è l'apprezzamento crescente da parte della GDO per la nostra carota a marchio Igp, che si è ritagliata un posto importante sui banchi ortofrutticoli delle migliori catene della distribuzione italiana ed estera. Questo risultato ci riempie di orgoglio perché centra, nell'ottica della promozione del nostro prodotto, esattamente gli scopi statutari del Consorzio".


Sopra, carote novelle di Ispica Igp. Gli ettari certificati a marchio sono 201.

Il prezzo della carota siciliana, quest'anno, sembra essere molto interessante, ma ci si trova ancora in una fase iniziale e bisogna vedere come si assesterà. Al momento infatti continua ad arrivare merce conservata (che dal punto di vista organolettico non ha nulla a che vedere con il prodotto novello siciliano) da Belgio, Francia e soprattutto Germania e i confezionatori italiani la stanno lavorando fino a smaltimento.


Lo scorso anno sono state commercializzate 2545,8 tonnellate di carote a marchio.

I Paesi mitteleuropei, d'altra parte, hanno già ceduto buona parte del loro prodotto e pertanto le loro scorte sono esigue: a breve infatti dovranno cessare di esportare e, di contro, importare carote del nuovo raccolto. Nel contesto si incastra anche l'arrivo, tra non molto, del prodotto proveniente da Spagna, Portogallo e Israele, e la sommatoria dei fattori appena descritti concorrerà alla formazione del prezzo della carota siciliana, dove il prodotto a marchio Igp di Ispica spicca per qualità.



Il marchio Carota novella di Ispica Igp vuol dire anche impegno sociale
"Quest'anno abbiamo in cantiere un progetto di condivisione sociale in collaborazione con l'AIL, Associazione Italiana contro le leucemie - linfomi e mieloma ONLUS - riferisce Calabrese - che ci porterà a distribuire le nostre carote negli ospedali per testimoniare l'importanza di una corretta alimentazione, fatta di prodotti dalle proprietà organolettiche e nutraceutiche, alla base di un'alimentazione sana e gradevole al contempo".

Il Consorzio, in linea con le proprie prerogative, ha presentato un progetto nell'ambito del Pino di sviluppo rurale-PSR (Misura 3.2), teso all'ottenimento dei necessari fondi per la realizzazione di una campagna di promozione e comunicazione sui alcune importati testate editoriali a carattere regionale, nazionale e internazionale che, qualora accolto, sarà foriero di nuove opportunità commerciali per le aziende associate.



Ottime rese nel 2018
Ottime le previsioni per la produzione 2018 che, con una stagione poco piovosa e temperature invernali adeguate, dovrebbe contraddistinguersi per ottime rese e elevata qualità. Specialmente l'export non mancherà quest'anno di dare le giuste soddisfazioni ai coltivatori di carote novelle siciliane a marchio Igp.

"I continui riconoscimenti - conclude il presidente del Consorzio - ci inducono a mantenere alta la vigilanza sui disciplinari di produzione, al fine di tutelare un marchio che della qualità e serietà ha fatto il leitmotiv del proprio successo. Se consideriamo che le nostre ottime carote, solo fino a qualche anno fa, erano poco conosciute dalla grande clientela professionale e dal consumatore finale, oggi possiamo dire di aver compiuto passi da giganti".

Contatti:
Consorzio di Tutela
Carota Novella di Ispica Igp

Via B. Spadaro, 97
97014 Ispica (RG) ITALY
Email: info@carotanovellaigp.it
Web: www.carotanovellaigp.it

Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018