Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto

State utilizzando un software che blocca le nostre pubblicità (cosiddetto adblocker).

Dato che forniamo le notizie gratuitamente, contiamo sui ricavi dei nostri banner. Vi preghiamo quindi di disabilitare il vostro software di disabilitazione dei banner e di ricaricare la pagina per continuare a utilizzare questo sito.
Grazie!

Clicca qui per una guida alla disattivazione del tuo sistema software che blocca le inserzioni pubblicitarie.

Sign up for our daily Newsletter and stay up to date with all the latest news!

Registrazione I am already a subscriber
Drona Pantjoe decide di mettersi in proprio avviando Kenya Fresh

"A partire dalla seconda settimana di gennaio arriverà la prima salicornia portoghese"

Dopo aver lavorato per 15 anni nell'industria delle spezie, Drona Pantjoe ha deciso di mettersi in proprio lo scorso 5 dicembre, quando ha avviato Kenya Fresh. "Ho iniziato come magazziniere presso la Cool Control di Maasdijk (Paesi Bassi) nel 2007 e lavoro ancora lì, ma ora con un'attività tutta mia!".

"Quando ho iniziato, la sfida era trovare i coltivatori giusti e garantire prezzi stabili, e ci sono riuscito dopo numerosi tentativi ed errori. Siccome ho una ditta individuale, posso mantenere i costi più bassi possibile". Il motto di Kenya Fresh è quindi "alta qualità a prezzi bassi". L'azienda fornisce la maggior parte delle spezie a Germania e Francia e indirettamente a Polonia e Ucraina. Nei mesi invernali i mercati principali sono Italia, Austria, Lituania e Romania e anche i Paesi Bassi.

"In estate in Kenya c'è sempre una carenza di alcuni tipi di erbe aromatiche, ma allora compro localmente per rifornire comunque i miei clienti. Durante la stagione dei fiori, soprattutto in giorni come San Valentino e la festa della mamma, la disponibilità di trasporto aereo è un po' più difficile, ma con una buona pianificazione riusciamo spesso a rifornire comunque i clienti - dice Drona - Attualmente c'è molto movimento. Verso Natale la domanda supera sempre l'offerta".

Dalla seconda settimana di gennaio, l'imprenditore riceverà anche salicornia dal Portogallo. "A causa della guerra in Israele, alcuni clienti scelgono il Portogallo come alternativa. La salicornia coltivata in serra è molto delicata nel gusto e nella consistenza e leggermente meno salata. I volumi saranno ancora limitati per le prime spedizioni, ma i numeri aumenteranno".

Per maggiori informazioni:
Drona Pantjoe
Kenya Fresh
Tel: +31 0174820322
Cell: +31 623413061
[email protected]
www.kenya-fresh.nl

Data di pubblicazione: