Funghi: ingrediente gradito per la tavola di Natale

"Nell'insieme siamo molto soddisfatti di come sia andato questo 2017. Nonostante ci siano state tante difficoltà e alcuni momenti un po' bui dovuti a buchi di produzione, è stato un anno in cui siamo riusciti ad acquisire nuovi clienti, ad aumentare produzione e vendite, a consolidare il fatturato. Mi dispiace solo che, viste le richieste in crescita, possono verificarsi momenti in cui non riusciamo a soddisfarle appieno per problemi di produzione, carenza di materia prima e previsioni non azzeccate. E' sempre un terno al lotto da questo punto di vista". A dichiararlo è Marina Sesuru, titolare dell'azienda sarda Marina Funghi.


Champignon bianchi.

In Sardegna, l'azienda è l'unica a coltivare lo Champignon. "Sempre più persone iniziano a conoscere l'azienda e la sua attività, grazie a FreshPlaza e anche ai social media come Facebook".


Champignon crema.

Con le festività natalizie e di fine anno alle porte, Marina è dell'idea che le persone tendano a risparmiare e si trova d'accordo che siamo in un momento che potremmo definire davvero "la calma prima della tempesta" (cfr. FreshPlaza del 13/12/2017). "Finora i consumi erano stati abbastanza moderati. La gente tende a risparmiare per i regali di Natale o per spendere durante le giornate di festa. Ma già dalla settimana scorsa si registra un forte aumento dei consumi".


Cardoncello.

I funghi diventano quindi un ingrediente gradito per la tavola di Natale. "I nostri clienti della Grande distribuzione organizzata li stanno spingendo parecchio: c'è chi punta sul Pleurotus Ostreatus, chi sul Cardoncello, chi sullo Champignon. Quest'anno sono, infatti, le catene a chiedermi promozioni e non io a spingere in questa direzione".


Cardoncello.

Secondo Marina, all'interno del comparto orticolo il fungo ha ancora molte potenzialità inesplorate. "Rimanendo in Sardegna ed essendo specializzati solo in questa produzione, cerchiamo di puntare sul far conoscere il prodotto e aumentarne i consumi".


Confezionamento Pleurotus Ostreatus.

"Per quanto ci riguarda, quest'anno abbiamo deciso di non premere l'acceleratore sul Cardoncello (Pleurotus Eryngii), pur non avendo grande richiesta. Ormai le ballette (ossia i blocchi con il composto da cui nascono i funghi) di questo fungo si trovano dappertutto e con maggiore offerta, il prezzo scende; a esserne svalutato è il prodotto".


Fase di copertura della stanza dei Champignon.

Facendo riferimento agli anni passati, Marina afferma che c'è sempre una flessione delle vendite subito dopo le feste. "Si registra lo stesso andamento pre-festivo, con le famiglie che tendono al risparmio. Di solito, per fine gennaio/inizi di febbraio si verifica sempre un'ondata di gelo che blocca le produzioni di Pleurotus; però ogni annata fa storia a sé e, visto che il freddo è arrivato in anticipo, probabilmente non ci saranno grandi sbalzi, né climatici né commerciali".


Merce pronta per la consegna.

Per il 2018 ci sono idee nuove, ma concludendo Marina afferma: "Qualche sorpresa è in serbo; per il momento però restiamo cauti nello svelarle".


Marina Funghi e il suo team si veste di rosso per festeggiare una buona chiusura del 2017 e augurare un prospero 2018.

Contatti:
Marina Sesuru
Marina Funghi S.S.A
Reg. Trunconi SNC
09098 Terralba (OR)
Email: info@marinafunghi.it
Web: www.marinafunghi.it
Facebook: Marinafunghisardegna
Twitter: MarinaFunghi
Instagram: marina_funghi

Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018