Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Azienda Fellini di Gambettola (Forlì-Cesena)

Radicchio a residuo zero, un'opportunità in più per stimolare i consumatori

Si amplia la gamma delle verdure a residuo zero della ditta "Fellini Patrizio": già da qualche settimana, nel paniere dell'offerta vi sono i radicchi tondi a residuo zero. "In questo momento, la produzione proviene dalle Marche - esordisce il responsabile commerciale Emile Fellini - dopo che abbiamo coltivato in Romagna fino al mese di novembre. La qualità è buona e la produzione abbondante".

Grazie a un disciplinare piuttosto stringente e alla scelta di varietà rustiche, nonché una coltivazione condotta solo in terreni adatti, si riesce a ottenere il residuo zero. "E' un'opportunità in più che il consumatore ha per acquistare questa referenza. Nonostante i maggiori costi di produzione, non si riesce a ottenere un prezzo adeguato agli sforzi messi in campo, però per la Gdo è importante avere delle novità da proporre ai propri clienti".

Fellini ha radicchio a residuo disponibile 8 mesi l'anno: solo nel periodo estivo l'offerta si interrompe. Parlando dei radicchi in generale, "la sovrapposizione dei cicli colturali ha causato una concentrazione dell'offerta che ha depresso i prezzi. Ora tutto il prodotto è stoccato e la vendita avviene gradualmente, ma i prezzi talvolta non coprono neppure i costi di produzione". 

Il team commerciale di Fellini: da sinistra Luca Pollarini, Luca Zucconelli, Emile Fellini, Andrea Pignato

Il rischio che tutti gli stabilimenti di lavorazione e commercializzazione corrono è quello relativo ai costi di stoccaggio. "In poco più di un anno, sono aumentati del 35% - conclude Fellini - e se nelle prossime settimane le quotazioni non aumenteranno, il bilancio sarà in rosso. Rosso scuro". 

Per maggiori informazioni:
Fellini Patrizio S.r.L.

Via G. Pascoli, 875
47035 Gambettola (FC) - Italia
+39 0547 659 777
emile@fellinipatrizio.it 
www.fellinipatrizio.it  


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto