Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Don Limon Ltd sul raccolto di agrumi di quest'anno in Egitto

"Stiamo incontrando un buon mercato, sia in approvvigionamento che in distribuzione"

I primi lotti di arance Navel egiziane sono arrivati nei porti europei nella settimana 51 e saranno commercializzati man mano. Secondo Andreas Schindler, amministratore delegato della Don Limon Ltd, la stagione è iniziata in modo promettente. "Stiamo incontrando un buon mercato, sia in termini di approvvigionamento che di distribuzione".

"Le vendite di arance da succo per il mercato del fresco, in particolare, sono molto buone in Europa. In autunno, alla fine della stagione sudafricana, i mercati si sono destabilizzati e si è registrato un forte surplus di offerta. Di conseguenza, abbiamo atteso con preoccupazione l’inizio della stagione in Egitto, ma fortunatamente il mercato si è poi ripreso col tempo e ora si è tornati alla normalità", afferma Schindler.

Anche i popolari calibri della gamma fresca sono attualmente disponibili in quantità soddisfacenti, continua l'importatore di frutta con sede ad Amburgo (Germania). "Nella scorsa stagione avevamo una produzione troppo abbondante e non adatta alla spremitura. Quest'anno, invece, abbiamo un'alta percentuale di frutta che passa attraverso la macchina senza problemi. Fondamentalmente, riteniamo che il mercato sia poco ricettivo, motivo per cui al momento le arance egiziane rappresentano più che altro un'eccezione positiva".


Aziz Abo Shady

Buona disponibilità del prodotto
Aziz Abo Shady, specialista di prodotti della Don Limon, è d'accordo al 100%. "Le arance di piccolo calibro (100/113/125) rappresentano circa il 30-40% del volume. Il calibro medio (72/80/88) e il calibro grande (40/56) rappresentano ciascuno circa il 30% della resa totale. Al contrario, per le popolari arance Valencia, i calibri grandi (40/56) rappresentano solo il 10-15% della produzione".

Il mercato globale degli agrumi è particolarmente competitivo in questi giorni. L'agrumicoltura egiziana è in diretta concorrenza con quella dei Paesi del Mediterraneo, guidati dalle regioni di coltivazione spagnole. Abo Shady afferma: "Abbiamo riscontrato che il prezzo degli agrumi egiziani è molto competitivo. La prima parte della stagione in Spagna è stata caratterizzata da carenze che hanno avuto un impatto sul livello dei prezzi. L'Egitto, così come altri Paesi produttori, hanno a loro volta potuto trarre vantaggio da questa situazione".

Professionalizzazione all'origine
La Don Limon gestisce da due anni un ufficio indipendente nel delta del Nilo occidentale, tra Alessandria e Il Cairo. "Grazie alla sua politica commerciale equilibrata e alle condizioni ottimali, negli ultimi due decenni, l'Egitto si è affermato come il principale Paese esportatore nel settore delle arance fresche. Dal punto di vista della tempistica, l'Egitto è ovviamente in diretta concorrenza con la Spagna, sebbene entrambi i Paesi si contraddistinguono nell'esportazione di agrumi".

"L'Egitto è principalmente apprezzato nei settori della gastronomia, dell'industria alberghiera e nelle esportazioni verso l'Europa dell'Est, mentre lo è meno nel commercio al dettaglio di prodotti alimentari locali. Questo è anche in parte legato alle catene logistiche in Spagna, che è in grado di rispondere un po' più velocemente e con maggiore precisione alle elevate aspettative dei retailer dell'Europa nord-occidentale".

Tuttavia, Schindler continua a osservare una crescente professionalizzazione del settore agrumicolo egiziano: "I problemi dei residui sulla frutta sono in gran parte sotto controllo. In ogni caso, siamo sulla strada giusta e, in futuro, intravediamo anche un ulteriore potenziale nel settore europeo della vendita al dettaglio".

Incertezza lungo la catena del valore
Nel complesso, il contesto di mercato si sta rivelando piuttosto difficile. "Stiamo percependo una certa incertezza lungo la catena del valore, vale a dire tra tutti gli operatori sul mercato, dovuta sicuramente all'aumento dei costi. Tuttavia, un aspetto positivo è il ritorno alla normalità del trasporto marittimo".

Don Limon  esporrà a Fruit Logistica: Hall 25, Stand B02.

Per maggiori informazioni:
Andreas Schindler
Don Limon GmbH
Großmarkt Hamburg - Germania
Tel. +49 (0)40 - 3095499-0
Fax: +49 (0)40 - 3095499-60
a.schindler@don-limon.de 
don-limon.com/de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto