Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Paolo Natale di Ager Calenus fa un analisi commerciale del momento e parla dei progetti in cantiere

Flessione nelle vendite di kiwi e mele: richieste solo per prodotto confezionato

"La campagna delle mele, così come quella del kiwi, è stata segnata da una flessione di circa il 30% nelle vendite. Volendo analizzare i motivi di questo rallentamento, esso è collegabile all'andamento climatico e alla diminuita capacità di acquisto delle famiglie. Inoltre, riscontriamo che la grande distribuzione organizzata sta facendo fatica nelle vendite". E' quanto dichiara Paolo Natale (sotto in foto), responsabile commerciale di Ager Calenus di Francolise, provincia di Caserta.

"Fra l'altro, stiamo notando la tendenza da parte della gdo a ricercare prodotti di una qualità maggiore e confezionati. Registriamo una crescente richiesta verso prodotti confezionati (+70%) piuttosto che per lo sfuso in alveolo, forse perché il consumatore ha raggiunto una maggiore consapevolezza del prodotto che intende acquistare, considerando i prodotti confezionati di alta qualità. Questo quindi si traduce in maggiori costi per l'azienda, una marginalità ridotta, e in un maggiore prezzo d'acquisto per il consumatore". 

"Quest'anno abbiamo movimentato 1000 tonnellate di mele e 2000 tonnellate di kiwi. Contiamo di terminare la campagna mele prima di Pasqua, e di finire con il kiwi a fine aprile".

Società Agricola Ager Calenus ha una storia che risale a circa 40 anni fa, quando nacque l'azienda agricola uninominale Salvatore Nuzzo, divenuta poi Società Agricola nel 2006; oggi invece è a un passo dal diventare a tutti gli effetti una cooperativa.

Ager Calenus è specializzata nella produzione, lavorazione e commercializzazione di frutta a polpa: drupacee (ciliegie, pesche, percoche, nettarine, susine e albicocche) e pomacee (mele Gala, Golden, melannurca campana Igp, pere Coscia e Abate, kiwi Hayward e caco Rojo brillante), certificata GlobalGAP, Grasp, e IFS. L'azienda sviluppa la propria attività su una superficie produttiva di 100 ettari, ubicata tra i comuni di Teano, Francolise e Sessa Aurunca. I mercati di riferimento dell'azienda sono per il 95% gdo italiana e, in piccola parte, retailer dell'Est Europa, mentre per il 5% rifornisce i mercati ortofrutticoli del nord Italia.

"La cooperativa è già nata - spiega Paolo Natale - grazie al lavoro encomiabile svolto in questi anni da Salvatore Nuzzo, che ha creato rapporti e sinergie con i produttori fidelizzati, i quali da anni conferiscono la loro frutta, poiché sono stati sempre compensati a un giusto prezzo. Questo progetto è nato proprio perché i produttori possano affidare il loro prodotto a una realtà seria e affidabile, per massimizzare i profitti. Aggregando l'offerta, raggiungiamo una capacità produttiva di circa 1000 ettari, contando circa 30 produttori".

Natale poi racconta dei progetti aziendali futuri e dice: "Per il futuro, contiamo di incrementare le superfici produttive e di puntare maggiormente sul caco, una coltura che, a mio avviso, dà molte soddisfazioni. Fra l'altro, abbiamo in mente di implementare il magazzino di lavorazione, che attualmente è di 1800 mq e dotato di 4 celle di 3500 mc, raddoppiandone la capacità di lavorazione. Inoltre abbiamo avviato l'iter di conversione a bio di 3 ettari di kiwi. Infine, per il futuro, non escludiamo di realizzare una linea confezionata di ciliegie".

Paolo Natale conclude preannunciando la campagna estiva, con i timori a essa legati, e dice: "La campagna della frutta estiva comincerà a maggio. Ma, visto l'andamento climatico che ha comportato la presenza di gemme già ingrossate e pronte, temiamo il risveglio vegetativo in anticipo, con il rischio di eventuali gelate tardive o altri eventi meteorici avversi".

Per maggiori informazioni
Ager Calenus, Soc. Agr, Antonio Nuzzo Srl
Via Appia KM 184,
81050 Francolise (CE) - Italy
+39 0823 877459
info@agercalenus.com
agercalenus.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto