Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Jesús Berdusán (Finca La Corona): "La domanda continua ad aumentare"

"La Spagna è la porta d'accesso dell'Europa per le cipolle dolci d'importazione"

In questo periodo, e fino a marzo, i produttori dell'unica cipolla spagnola DOP - la cipolla Fuentes de Ebro DOP - stanno procedendo con i trapianti nelle aziende agricole (nella provincia di Saragozza) che produrranno il raccolto 2023, sperando che le condizioni climatiche di quest'anno consentano di ottenere risultati migliori.

"Nel 2022, durante la stagione del raccolto che inizia a luglio, abbiamo avuto molti giorni di fila con temperature che hanno raggiunto i 42-43 °C, e questo ha fatto sì che le piantagioni soffrissero molto - ricorda Jesús Berdusán di Finca La Corona - Non appena le cipolle sono state tolte dal terreno è stata una corsa contro il tempo. Quindi, oltre alle perdite già registrate in campo a causa della morte delle piante o della distruzione dei prodotti che non erano riusciti a raggiungere una dimensione ottimale, ci sono state anche perdite dovute alla durata di conservazione più limitata dei bulbi".

Vale la pena notare che le cipolle hanno di solito una lunga durata di conservazione, ma una delle caratteristiche che permette al bulbo di Fuentes de Ebro di distinguersi è il suo più elevato contenuto di acqua, che le fa avere anche una shelf life più breve rispetto ad altre varietà, secondo Jesús Berdusán. "Di conseguenza, nel 2022 abbiamo commercializzato un volume inferiore del 30% rispetto alla campagna precedente, pur avendo la stessa superficie produttiva".

Va anche detto che le condizioni climatiche hanno avuto un impatto notevole sulla campagna di cipolle di quest'anno in Spagna. Secondo l'ultima Anteprima MAPA relativa alle superfici e alla produzione, che raccoglie le informazioni presentate dalle regioni autonome al Ministero, datata 31 ottobre 2022, si è registrato un calo significativo della produzione, che nel caso delle cipolle Grano e Medio Grano è stato stimato al 23%. "Tuttavia, speriamo in una ripresa della produzione in questa stagione, dato che la cipolla dolce è sempre più richiesta".

"Quindici anni fa in Spagna esisteva solo la cipolla dolce di Fuentes"
La cipolla di Fuentes de Ebro è una cipolla dolce e questa tipologia di bulbo ha attualmente una sua nicchia, che sta sperimentando una crescita interessante sul mercato. "È un prodotto molto più dolce, con una minore piccantezza, e raggiunge prezzi sempre più alti rispetto alle cipolle più secche; ecco perché oggi ogni produttore di cipolle sta esplorando questo segmento alternativo. Ricordiamo che 15 anni fa in Spagna, quando era stagione, c'era solo la cipolla dolce di Fuentes, mentre ora c'è un'offerta che dura tutto l'anno e che arriva dal Sud America - soprattutto da Perù, Cile e Messico - e da Paesi come il Senegal. In effetti, in questo momento la Spagna è la porta d'accesso all'Europa per la cipolla dolce importata".

"È vero che il mercato della cipolla dolce è ancora molto limitato e che in Spagna il suo consumo è molto più alto che nel resto d'Europa, ma sta vivendo una crescita significativa. Anche se va sottolineato che quest'anno, in cui i prezzi sono aumentati, il consumo si è contratto perché si tratta di un prodotto più costoso".

Ma, naturalmente, non tutte le cipolle dolci sono cipolle di Fuentes. Quella di Fuentes de Ebro ha preceduto con il proprio nome le importazioni oggi disponibili sul mercato.

La Denominazione di origine protetta è stata creata nel 2010 e successivamente, nel 2013, è stata iscritta nel Registro delle denominazioni di origine della Commissione europea. Da allora i consumatori possono identificarla sul mercato grazie al suo sigillo ufficiale.

"La cipolla di Fuentes de Ebro è l'unica cipolla in Spagna con una DOP, anche se non tutti la conoscono ed è necessaria una maggiore promozione. A volte, i prodotti a denominazione d'origine vengono apprezzati più dai consumatori europei che all'interno dei nostri confini".

"Siamo i maggiori produttori di cipolle DOP e, nonostante i risultati del 2022 continueremo a impegnarci per quella di Fuentes de Ebro. Quest'anno manterremo la stessa area di produzione degli anni precedenti", ha dichiarato Jesús.

Per maggiori informazioni:
Finca La Corona
Ctra. N-232, Km. 206-300
50740 Fuentes de Ebro
Saragozza - Spagna
+34 976 16 01 89
fincalacorona@gmail.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto