Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rapporto BLE, settimana 1 del 2023

Elstar, Jonagold e Boskoop locali hanno dominato il mercato tedesco delle mele

Sui mercati tedeschi, le offerte locali hanno dominato il comparto delle mele. Le Elstar, Jonagold e Boskoop hanno costituito la base della gamma, seguite per importanza dai prodotti italiani, con priorità alle Royal Gala, Red Delicious e Granny Smith. La fornitura della varietà Ambrosia è arrivata a Monaco di Baviera: i frutti, presentati in piccoli vassoi con fascette di carta, sono stati venduti nei calibri 75/80. Secondo il rapporto di mercato BLE della prima settimana del 2023, Pink Lady e Jazz sono state le varietà principali della Francia, ma alla fine sono risultati solo di natura supplementare. Anche le consegne da Paesi Bassi, Belgio e Polonia non sono andate oltre uno stato complementare.

Nel complesso, le attività sono state piuttosto fiacche. La Red Delicious, ancora piuttosto popolare nel periodo pre-natalizio, ha perso quote di mercato. In generale, la gamma di prodotti è stata sufficiente a soddisfare la domanda. Nel corso della settimana, i prezzi sono rimasti nella maggior parte dei casi al livello precedente, ad eccezioni di deboli riduzioni e aumenti di prezzo.

Pere
Le spedizioni italiane hanno dominato con le Abate Fetel, Santa Maria e Williams Christ. Sono seguite le Dutch Conference e Gute Luise. Le pere Santa Maria turca, Conference belga e Vereinsdechant hanno completato la gamma.

Uva da tavola
Hanno dominato le importazioni sudafricane e peruviane, con queste ultime che hanno perso parte della loro importanza. Sono state offerte molte varietà diverse, in particolare le varietà Arra e IFG.

Arance
Nel segmento delle arance bionde, la Spagna ha dominato la scena con diverse varietà Navel. Si è aggiunta anche la Salustiana della stessa origine. Dalla Turchia, la Washington Navel è stata la priorità e dall'Italia, la Navelina.

Mandarini
Hanno dominato le clementine spagnole, affiancate da prodotti italiani e marocchini. Nel caso dei Satsuma, ci sono state solo importazioni turche ma, in generale la loro importanza è stata leggermente limitata. Nel settore dei mandarini, i prodotti spagnoli hanno prevalso su quelli israeliani.

Limoni
I Primofiore spagnoli e gli Interdonato turchi hanno costituito la base della gamma. Le spedizioni italiane non trattate hanno svolto un ruolo molto limitato, solo in casi isolati.

Banane
Il commercio è stato irregolare e i prezzi si sono sviluppati di conseguenza.

Cavolfiore
Hanno dominato i lotti italiani e francesi, mentre quelli spagnoli e domestici hanno avuto al massimo un carattere complementare e sono stati selettivamente ritirati dalla commercializzazione. La disponibilità è stata sufficiente a soddisfare senza difficoltà la domanda.

Lattuga
Nel caso della lattuga, sono stati disponibili soprattutto prodotti belgi e italiani. I prodotti francesi e olandesi sono stati disponibili solo su base selettiva.

Cetrioli
I cetrioli spagnoli, che hanno dato il tono, sono stati raggiunti solo occasionalmente da spedizioni marocchine e greche. L’attività è stata molto tranquilla.

Pomodori
È stata disponibile una vasta gamma di prodotti provenienti, fra gli altri, da Belgio, Spagna, Turchia, Italia, Paesi Bassi e Marocco.

Peperoni
Le offerte spagnole hanno dominato e sono state disponibili in alcuni casi in regime di monopolio. Le importazioni marocchine e turche hanno completato la scena.

Fonte: BLE


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto