Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per l'inverno 2022/23

Centocinquanta ettari di coltivazioni di pomodori autunnali nei Paesi Bassi

A causa della crisi energetica, l'illuminazione artificiale nella coltivazione del pomodoro è in calo. Joop Verhoeven, consulente senior per pomodori e peperoni di Delphy, parla di una diminuzione da 800 a 100 ettari.

"Di conseguenza i coltivatori stanno reagendo. Oggi i produttori di cetrioli fanno come 20 anni fa, ovvero tornano a piantare pomodori autunnali. Di solito piantano per tre volte i cetrioli. Ora, però,, non vedendo arrivare pomodori da coltivazione illuminata, piantano i cetrioli solo due volte, e poi fanno seguire i pomodori autunnali a settembre".


I pomodori autunnali del coltivatore di cetrioli olandese alla fine di novembre 2022

Sorpresa
Si torna quindi ai vecchi tempi, e le ragioni sono in realtà due: "Fare soldi e mantenere il personale. Tra l'altro, questo sviluppo è molto frequente. L'azienda sementiera con il maggior numero di pomodori autunnali De Ruiter ne è rimasta addirittura sorpresa, in quanto la coltura è andata completamente esaurita".

Joop ritiene che nei Paesi Bassi ci siano attualmente 150 ettari di coltivazioni di pomodori autunnali. "Il 99% è costituito da pomodori a grappolo di grandi dimensioni, facili da lavorare per i coltivatori di cetrioli, in quanto basta tagliarli e metterli nella cassetta, senza doverli selezionare".

Per maggiori informazioni:
Delphy
Joop Verhoeven
Consulente senior Pomodoro e Peperoni - Area: Paesi Bassi e Belgio
+31 (0)6 53 42 72 30
j.verhoeven@delphy.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto