Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A illustrarli il ministro Francesco Lollobrigida

Legge di stabilità: gli interventi per il comparto agricolo e agroalimentare

"La Legge di stabilità approvata dal Parlamento conferma che l'obiettivo del governo è dare risposte concrete anche al comparto agroalimentare, un settore nevralgico per la nostra nazione. Vogliamo rafforzare le filiere italiane e proteggere i nostri prodotti, che sono sinonimo di eccellenza e qualità".

A dichiararlo è stato Francesco Lollobrigida, ministro dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, durante una diretta Facebook, a latere dell'approvazione definitiva della manovra, avvenuta il 29 dicembre 2022.

"Un nuovo fondo per la sovranità alimentare da 100 milioni di euro e uno per sostenere l'innovazione in agricoltura da 225 milioni di euro sono due degli interventi per il mondo agricolo e agroalimentare previsti", ha sottolineato Lollobrigida.

"Il Fondo per la sovranità alimentare servirà a verificare quali sono i prodotti e le filiere produttive più in difficoltà, in modo da sostenerle e rilanciarle. Anche valorizzando i prodotti che rischiano di scomparire, che invece sono importanti per la biodiversità, valore che dobbiamo difendere".

"Con i fondi previsti per l'innovazione, poi, potremo garantire al settore sempre maggiore efficienza attraverso la ricerca e le tecnologie. Per affrontare al meglio il progresso servono strumenti nuovi, che rendano più facili tutti i passaggi per arrivare a una produzione di qualità. Massimo supporto ai produttori italiani", ha proseguito il ministro.

Lollobrigida ha aggiunto: "Una misura cui abbiamo dedicato particolare attenzione sono i 500 milioni di euro per sostenere le famiglie più in difficoltà nell’acquisto di generi alimentari di prima necessità. La speranza è che questa cifra possa crescere ancora, grazie alla collaborazione degli operatori del sistema. L’obiettivo è dare a tutti la possibilità non solo di nutrirsi, ma di farlo con prodotti di qualità, più sostenibili dal punto di vista ambientale, sociale, economico e provenienti dalle filiere del fresco, che sono quasi tutte di origine nazionale".

Ulteriori risorse, 20 milioni di euro, sono state destinate a supporto dell'imprenditoria giovanile e femminile. "Ma sono previsti fondi anche alla ricerca, alla crescita delle imprese e alla difesa dei prodotti italiani tramite il potenziamento del personale dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi e dei Carabinieri per la tutela dell'agroalimentare".

Per quanto concerne i fondi per la ricerca, Lollobrigida segnala ad esempio i 9 milioni di euro per proteggere la produzione agrumicola dalle patologie. "Offriremo, inoltre, maggiori garanzie agli agricoltori, destinando 9,5 milioni di euro a sostegno del sistema assicurativo in caso di alluvioni, gelo, brina e siccità".

Clicca qui per vedere il video della diretta Facebook del ministro.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto