Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Jose Ramon Abad - Shii-take Rioja S.L.:

"Riuscire a vendere 50 chilogrammi di Shiitake a settimana nel 1994 era già un buon risultato, ora ne vendiamo 5 tonnellate"

In pochi decenni, lo Shiitake è diventato il terzo fungo più consumato in Spagna e con prospettive future molto interessanti. Ad affermarlo è Jose Ramon Abad della Shii-take Rioja SL.

"Ricordo che nel 1992, anno delle Olimpiadi di Barcellona, alcuni operatori della Coca-Cola che erano ospiti su una nave da crociera in sosta al porto, visitarono il mercato all’ingrosso Mercabarna, in cerca di Shiitake. In Spagna ci eravamo dedicati alla coltivazione di Pleurotus e champignon. Non avevamo lavorato con lo Shiitake, il secondo fungo più coltivato al mondo".

Pochi mesi dopo, Jose Ramon è diventato un pioniere nella coltivazione dello Shiitake in Spagna, dopo essere riuscito a portare dagli Stati Uniti la formula per produrre il substrato e iniziare a coltivarlo. "Tuttavia, nel 1994, venderlo è stata una vera odissea. Movimentarne 50 kg a settimana era un già un buon risultato. Attualmente, in Spagna, vengono commercializzati settimanalmente dalle 5 alle 6 tonnellate".

La differenza nei consumi, rispetto ad altri funghi coltivati, è ancora forte. La Spagna consuma attualmente circa 140mila tonnellate di champignon e 12.000-13.000 tonnellate di Pleurotus, ma il consumo di Shiitake è in aumento in tutta Europa. "In particolare nei Paesi dell'Est, registriamo un consumo in costante aumento", ha sottolineato Jose Ramon Abad.

"Questo fungo ha iniziato a essere commercializzato 70 anni fa e ha sviluppato un ampio mercato. Per via del prezzo elevato, lo Shiitake molto probabilmente non raggiungerà lo stesso livello di consumo che raggiungono i funghi dopo 70 anni sul mercato, ma il suo volume commercializzato sarà molto alto".

Non si può negare che il consumo dei funghi coltivati in Spagna sia guidato dagli champignon che all'origine vengono pagati dai 4 ai 5 euro. I prezzi dello Shiitake, però, mostrano un prezzo triplo rispetto allo champignon e doppio rispetto al Pleurotus, raggiungendo la quotazione più alta tra i funghi più consumati.

"Abbiamo anche voluto dare una svolta alla produzione di Shiitake e ci siamo specializzati nell'agricoltura biologica. Attualmente la produzione è di circa 150-200 tonnellate all'anno e siamo presenti nelle principali filiere nazionali di prodotti bio. Tutte le province della Spagna producono Shiitake biologici, e a poco a poco comincia a raggiungere aree sempre più vaste".

Il più grande produttore spagnolo di Shiitake biologici
Il settore della ristorazione ha contribuito ad aumentare la conoscenza dello Shiitake in Europa, e questo fungo oggi è molto apprezzato per le sue proprietà culinarie, oltre che per le riconosciute proprietà benefiche che lo hanno reso un interessante ingrediente bioattivo.

"Oggi gli Shiitake spagnoli vengono esportati in Belgio, Paesi Bassi, Italia, Francia, Germania, Portogallo e Regno Unito. Quando abbiamo iniziato a coltivarlo, questo fungo veniva importato dalla Cina. Il trasporto in aereo era molto costoso, quindi arrivava via mare e utilizzavano diversi conservanti. L'importazione di Shiitake con conservanti è stata vietata dopo che le autorità hanno rilevato campioni con alti livelli di formaldeide, un composto tossico. Quindi ora tutto lo Shiitake importato viene essiccato", ha affermato il direttore della Shii-take Rioja SL, che ha sede nel comune di Autol.

"Le aziende spagnole dispongono di tutte le certificazioni di qualità e sicurezza: GlobalGAP, ISO, IFS, fra le altre. Inoltre, le autorità sanitarie e fitosanitarie mantengono un rigoroso controllo sulle attività del settore. Inoltre, a partire dal 1° gennaio 2023, i produttori spagnoli non potranno coltivare contemporaneamente le stesse specie biologiche e convenzionali o varietà di funghi, il che aiuterà a professionalizzare gli agricoltori e i produttori biologici".

"Abbiamo iniziato a coltivare lo Shiitake biologico 20 anni fa, nel 2003. Infatti, Shii-take Rioja S.L. è attualmente il più grande produttore di Shiitake biologico in Spagna".

Per maggiori informazioni:
Shii-take Rioja S.L.
C/Cabezuelos, S/N
26560 La Rioja, Spagna
+34 941 401 186
administracion@shii-takerioja.es
shiitakerioja.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto