Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I grossisti di Madrid esplorano nuove opportunità commerciali in Egitto

All'inizio di dicembre, una delegazione di grossisti del mercato centrale di Madrid ha partecipato alla fiera Food Africa tenutasi a Il Cairo. I grossisti hanno avuto modo di conoscere l'offerta ortofrutticola egiziana ed esplorare nuove relazioni commerciali con le aziende africane.

L'opportunità di partecipare a questa edizione del Food Africa è nata quando l'Associazione delle imprese all'ingrosso del mercato della frutta di Madrid (Asomafrut) ha incontrato, presso il suo stand al Fruit Attraction, i rappresentanti dell'Ambasciata d'Egitto e il coordinatore di Food Africa. "L'iniziativa ha suscitato notevole interesse tra i nostri partner. In precedenza, attraverso la piattaforma B2B della fiera, i 9 associati che hanno partecipato alla fiera avevano già contattato e chiuso incontri con le aziende con i profili commerciali che cercavano, concentrati soprattutto sull'offerta controstagionale di diversi tipi di frutta e verdura", spiegano dall’associazione.

Durante gli incontri tenutisi a Il Cairo dal 4 al 7 dicembre sono state approfondite le caratteristiche dell'offerta ortofrutticola egiziana, dai calibri alle diverse merci trasformate, compresi i costi e i tempi di transito verso la Spagna, due fattori che fanno la differenza sul mercato delle importazioni.

L'Egitto ha anche il vantaggio di avere diverse aree di produzione lungo il Nilo, che attraversa il Paese per circa 1.500 km. Pertanto, sebbene si trovi anche nell'emisfero settentrionale, ha la capacità di completare la campagna di Spagna per diverse referenze. "È stata un'esperienza molto interessante. Le aziende partecipanti hanno avuto un primo approccio con le aziende egiziane, che potrebbe portare ad accordi commerciali nel prossimo anno".

L'Egitto ha la possibilità e la capacità di esportare diverse varietà di cipolla
È il caso della Marcafruit Vegetables. "Abbiamo incontrato diverse aziende egiziane e abbiamo potuto conoscere i loro prezzi, la qualità del prodotto e le condizioni di trasporto e quelle doganali", ha dichiarato Marta Rodriguez. "La patata è uno dei prodotti egiziani più commercializzati in Spagna, quando non è disponibile il prodotto locale, ma siamo interessati anche alle cipolle".

"L'Egitto ha un vantaggio logistico rispetto ad altre origini come il Perù, per la sua vicinanza alla Spagna, che permette ai suoi prodotti di raggiungere via mare il Paese europeo in 5-6 giorni. Inoltre, quest'anno i prezzi delle cipolle sono notevolmente più alti perché la produzione è stata inferiore e, anche se tutto potrebbe anche cambiare, nella prossima campagna potrebbe succedere la stessa cosa. Ecco perché ci stavamo informando su questo prodotto".

"Abbiamo visto la loro fornitura di cipolle rosse in fiera, ma il Paese ha la possibilità e la capacità di esportare altre varietà. Abbiamo anche avuto modo di conoscere il mais dolce egiziano, un altro prodotto interessante che viene sempre più commercializzato in Spagna", ha dichiarato Marta. "Anche le aziende egiziane hanno mostrato interesse per i prodotti spagnoli".

"È stata un'esperienza molto positiva. Abbiamo avuto l'opportunità di incontrare molti fornitori e di sfruttare il tempo trascorso in fiera. Sono molto soddisfatto e, se ne avrò l'opportunità, tornerò il prossimo anno".

"L'Egitto è uno dei principali esportatori, ed è per questo che abbiamo voluto partecipare a Food Africa"
Alla fiera de Il Cairo ha partecipato anche Eduardo Rodriguez de Miñon, della Cultivar. "I nostri obiettivi principali in fiera erano scoprire cosa può esportare l'Egitto ed esplorare nuove opportunità di business".

"Pensavamo che la melagrana e gli agrumi egiziani fossero una buona opzione di esportazione. L'Egitto eccelle anche nella produzione di peperoncini piccanti, legumi e patate dolci. Alla Cultivar siamo specializzati in prodotti esotici, e anche il mango egiziano è un prodotto interessante".

"Food Africa è una fiera molto più piccola rispetto, ad esempio, alle fiere di Madrid o Berlino, in termini di espositori di prodotti ortofrutticoli, ma ha un grande potenziale e si prevede che crescerà molto nei prossimi anni", ha affermato Eduardo. "Questo è stato il primo contatto, siamo sempre interessati ad esplorare nuove origini e prodotti. È una delle missioni della Cultivar".

Per maggiori informazioni:
Asomafrut
Nave J-2, Calle 40, Mercamadrid
28053 Madrid - Spagna
+34 917 85 32 11
asomafrut@asomafrut.com
asomafrut.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto