Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Pablo González, direttore della BerryDealer:

"Ci aspettiamo che le vendite di fragole siano soddisfacenti"

La campagna delle fragole di Huelva, in Spagna, è iniziata poche settimane fa con le varietà più precoci e, anche se l'offerta è ancora limitata, la domanda di prodotti spagnoli inizia a essere significativa.

"Abbiamo cominciato la nostra campagna di fragole tre settimane fa. Il volume disponibile aumenta ogni settimana, ma non è ancora molto abbondante e lo stiamo assegnando principalmente agli ordinativi provenienti dal mercato domestico", dice Pablo Gonzales, direttore dell'azienda BerryDealer. "Tuttavia, stiamo già ricevendo delle richieste di fragole Calinda da operatori olandesi, belgi, tedeschi, austriaci e svizzeri".


Pablo Gonzalez, a destra.

Il clima non è stato l’ideale al momento dei trapianti e nelle prime fasi di sviluppo della pianta. "Il caldo continuo di ottobre ha complicato i trapianti che, in parte, sono stati rifatti in diverse aree. C'è stata una percentuale davvero alta di reimpianti di alcune varietà specifiche", ha dichiarato Pablo Gonzalez. "Di conseguenza, stiamo producendo un po' meno di quello che abitualmente facciamo nello stesso periodo. La stessa cosa sta accadendo in Marocco. La presenza marocchina sul mercato non è del tutto evidente, perché il loro raccolto è stato ritardato dalla siccità".

Quest'anno Huelva sta registrando un aumento considerevole della restrizione sull’uso dell'acqua di irrigazione. "A ottobre, quando avevamo già piantato le nostre fragole, la comunità irrigua ci ha detto che quest'anno avremmo avuto il 25% di acqua in meno. Se lo avessimo saputo prima, avremmo seminato meno. Non è la situazione più conveniente, ma almeno ci costringerà ad essere più consapevoli ed efficienti nella gestione dell'acqua", ha affermato Pablo.

Mentre la concorrenza del Marocco su lamponi e mirtilli si fa sempre più difficile da affrontare, quella sulle fragole sta scomparendo, secondo Pablo. "La fragola marocchina di solito occupa diverse linee di lavoro e ha tempi un po' diversi. A livello commerciale, prevediamo che le vendite di fragole saranno buone come previsto, così come prevediamo che quest'anno Paesi Bassi e Belgio ci lasceranno una finestra più ampia, perché l'energia è troppo costosa da produrre con luce artificiale e riscaldamento".

Al momento, il prezzo medio delle fragole confezionate nelle tradizionali casse di legno si attesta tra i 5,5 ei 6 euro al chilogrammo, una media leggermente inferiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, secondo Pablo Gonzalez. "Vale la pena notare che i costi sono aumentati enormemente e che, in generale, i prezzi degli alimenti per il consumatore finale sono aumentati in media di circa il 30%, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso".

"I prezzi dei lamponi sono stati molto bassi per diverse settimane, ma stanno recuperando e hanno già superato i 7 euro/kg. Quest'anno, a Huelva si prevede un raccolto abbondante di mirtilli, quindi i prezzi potrebbero risultare sotto pressione".

Per maggiori informazioni: 
Pablo González
Berry Dealer
+34 657673064
pablogonzalez@berrydealer.com 
www.berrydealer.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto