Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Wim Bouden - Kiem-X:

"Dopo anni difficili le festività sembrano tornare a essere belle come una volta per i germogli"

Con l'avvicinarsi della fine dell'anno per Wim Bouden, di Kiem-X, si prospettano vacanze "normali". "Abbiamo attraversato due anni estremamente difficili con la pandemia. L'anno scorso l'industria alberghiera belga doveva chiudere alle 23.00. E ciò rappresentava un freno alle feste, durante le quali i germogli si consumano di più per eccellenza - dice Wim - Tradizionalmente, dalla settimana prima di Natale tutto si fa frenetico e ora che tutto sembra di nuovo normalizzato, vogliamo tornare a quel grado di movimento".

Sono stati anni difficili per gli specialisti di germogli. "Possiamo dire che il 2020 e il 2021 sono stati un disastro, ma credo che sia stato così per molte persone del settore. Ora che tutto è di nuovo permesso, speriamo in un altro meraviglioso Natale, perché sicuramente è ciò che può determinare un anno di successo".

In ogni caso, i primi segnali sono buoni. "Abbiamo trascorso un'estate molto bella. Il bel tempo, ovviamente, ha fatto impazzire molti clienti della costa belga. Anche in questo caso, si tratta di un'immagine distorta. Con i prezzi elevati dell'energia e degli imballaggi, i buoni guadagni dell'estate vengono assorbiti direttamente dai costi. È un po' frustrante, però, vendere volumi così belli senza fare progressi. I margini sono spariti".

Wim attende di buon grado il periodo normalmente più intenso dell'anno per Kiem-X. "Al momento è ancora la quiete prima della tempesta, ma verso la metà di dicembre le vendite iniziano tipicamente ad aumentare. I nostri clienti accumulano scorte e la settimana prima di Natale il nostro vivaio diventa effettivamente troppo piccolo. Ogni centimetro quadrato viene utilizzato. O almeno questo era il caso prima della pandemia, quindi spero che quest'anno non sia diverso. Tuttavia, le cose si stanno mettendo bene, perché le prenotazioni a Bruges, per esempio, sono già migliori degli anni precedenti e anche il Gruppo Colruyt, che è il nostro maggior cliente, dà buone previsioni".

Ci sono però ancora lievi incertezze con l'inflazione attuale, ma questo non dovrebbe rovinare il divertimento, spiega Wim. "Ovviamente i germogli sono un prodotto di nicchia e un po' più costoso. Di conseguenza, alcuni consumatori potrebbero optare per un'opzione più economica, ma ci aspettiamo comunque molti ordini. Molte persone festeggeranno il Natale a casa. Lì tutto è possibile e tutto è anche più economico. Poi vediamo che i germogli di porro, di barbabietola e di ravanello rosso sono sempre i primi in classifica. L'intera gamma si sta orientando bene verso la stagione delle feste, ma per ora questi rimangono davvero i classici".

Per maggiori informazioni:
Wim Bouden
Kiem-X
Peperhol 6
9850 Deinze, Belgio
+32 472-703954
wim.bouden@kiem-x.be      
www.kiem-x.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto