Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Armin Lenz (Beerengut Straden) su produzione e distribuzione dei piccoli frutti biologici della Stiria

"All'inizio ci mancava il know-how, l'esperienza di marketing e anche l'infrastruttura adeguata"

Dal 2008 cinque famiglie di agricoltori si dedicano alla coltivazione di piccoli frutti biologici a Beerengut Straden, nella Stiria sud-orientale (Austria). Dopo essere partita da una modesta coltivazione di mirtilli bio su circa 5 ettari, oggi l'azienda agricola produce piccoli frutti biologici per circa nove mesi l'anno e, di recente, ha aggiunto anche lo zenzero per i rivenditori nazionali. L'obiettivo della giovane impresa non è solo quello di crescere del 20% l'anno, ma di creare una piattaforma per le future aziende di piccoli frutti bio della regione. A dichiararlo è l'amministratore delegato Armin Lenz, durante la sua presentazione a un seminario sul comparto.

Fin dall'inizio, l'azienda si è dedicata alla commercializzazione diretta ai rivenditori alimentari. "Tuttavia, all'inizio ci mancavano il know-how appropriato, l'esperienza di self-marketing e l'infrastruttura adeguata", spiega Lenz. "Nei cinque anni successivi il marketing e la produzione sono stati ottimizzati e l'organizzazione interna e i processi operativi sono stati migliorati. Dal 2015 l'assortimento di base dell'azienda comprende un totale di quattro varietà di piccoli frutti bio: ribes, mirtilli, lamponi e actinidia arguta (kiwiberry)".


Piccoli frutti biologici aromatici a marchio BEO Beeren

Nel corso degli anni l'azienda è riuscita a trasformarsi in una comunità agricola a tutti gli effetti, con un totale di 16 membri e una superficie totale di circa 30 ettari di coltivazione biologica. "La nostra strategia si basa su tre pilastri: ampliare l'assortimento, attirare nuovi produttori e crescere del 20% annuo. Qualche anno fa, insieme ad altri 20 giovani agricoltori della Stiria, abbiamo lanciato un'iniziativa chiamata 'The Young, Wild Vegetable Farmers'. L'obiettivo di questa associazione è mantenere un pezzo di valore aggiunto per la regione e, allo stesso tempo, aumentare la consapevolezza della qualità del proprio prodotto".


Coltivazione biologica del kiwiberry

Misure di protezione dipendenti dal prodotto
In termini di coltivazione, i cambiamenti climatici stanno causando problemi estremi anche ai produttori di frutta della Stiria. Per garantire che le colture di piccoli frutti crescano anche in condizioni climatiche estreme - che si tratti di caldo persistente, gelate tardive, grandine o forti piogge - negli ultimi anni l'azienda ha investito molto in misure di protezione adeguate. "A seconda della coltura ci affidiamo, tra l'altro, alla protezione antigrandine, all'irrigazione a goccia e all'irrigazione antigelo, e siamo sempre aperti a nuove soluzioni di protezione innovative. Soprattutto per le colture relativamente nuove, come il kiwiberry, il know-how in materia è ancora piuttosto scarso".


L'agricoltore biologico Armin Lenz

Oltre a rifornire direttamente i dettaglianti alimentari austriaci, parte della produzione viene commercializzata anche attraverso i negozi self-service. I prodotti sono offerti a marchio "Young, Wild Vegetable Farmers" (Giovani agricoltori di orticole selvatiche, ndt) o con il brand BEO Beeren.

Per maggiori informazioni:
Armin Lenz
BEERENGUT Straden GmbH
Dirnbach 15
A-8345 Straden - Austria
+43 664 8982615
office@beerengut.at
www.beerengut.at


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto