Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Un evento in Basilicata

Gestione fragoleti: soluzioni biostimolanti e di biocontrollo sempre più protagoniste

Di fronte a quelle che sono le esigenze della GDO e dei mercati in generale orientate a fornire al consumatore un prodotto che sia il più salutare possibile, si mira alla riduzione o addirittura alla rimozione completa di alcune molecole chimiche nella coltivazione delle fragole.

Sull'argomento si è tenuto nella serata di venerdì 2 dicembre a Policoro, presso l'Hotel Eraclea, un evento volto alla maggiore sensibilizzazione circa i mezzi di biocontrollo e i biostimolanti certificati. All'appuntamento hanno preso parte diversi tecnici e imprenditori agricoli della Basilicata, regione fortemente vocata alla fragolicoltura.

"Da sempre ci hanno detto che la fragola rientra tra i prodotti ortofrutticoli più trattati, ma produrre in modo genuino e sostenibile, riducendo gli agrofarmaci è ormai un dato di fatto e una necessità. Nutrire e difendere la pianta è quindi possibile con l'utilizzo di strumenti naturali di biostimolazione e biocontrollo". A spiegarlo sono Aniello Palermo Esposito, titolare dell’azienda Raggio Verde Srl e il Maurizio Tancredi, responsabile tecnico di Sherena Srl, organizzatori dell’evento.

Durante l'incontro, della durata di circa 90 minuti, si è parlato di una categoria di prodotti in continua evoluzione, descrivendo le caratteristiche e le funzionalità di quelle soluzioni da utilizzare durante tutta la gestione agronomica di un fragoleto.

"Nella fioritura ad esempio - riprende Aniello - è possibile utilizzare un biostimolante ottenuto dal polline di brassicacee, il quale migliora la fertilità del polline e di conseguenza genera una maggiore produttività. Per la fase di ingrossamento dei frutti, senza l'utilizzo di ormoni di sintesi, in catalogo abbiamo estratti vegetali, ovvero acidi umici e fulvici, che, dati alla mano, permettono un aumento del peso medio del 15% e della produttività (gr/pianta) fino a 68%. Infine, abbiamo illustrato le soluzioni che mirano alla sanità del frutto e della pianta, inducendo la risposta immunitaria e asciugando la superficie fogliare e dei frutti". 

L'evento è stato pensato in un periodo ideale per chi ogni giorno si ritrova in campo. "In vista delle prime fioriture anche sulle varietà precoci, e in riferimento all'aumento dei costi di produzione che potrebbe assottigliare i margini di profitto nei prossimi mesi, abbiamo pensato di prevedere un incontro tecnico rivolto ai veri protagonisti. Quello attuale è infatti il momento ideale per fragolicoltori e tecnici di confrontarsi, conoscere e provare nuovi prodotti, nell'attesa che arrivi il clou della campagna".

Per maggiori informazioni
Raggio Verde
+39 081 18583154
info@raggioverdeweb.it
raggioverdeweb.it


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto