Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nick Bakelaar (Spot): "Siamo occupati nelle preparazioni post-festività natalizie"

"Prevista una transizione anticipata dalle patate dolci spagnole ed egiziane a quelle statunitensi"

La stagione delle patate dolci provenienti dagli Stati Uniti è tornata in pieno svolgimento presso l'azienda olandese Spot, sia per quanto riguarda le vendite interne che le esportazioni. "I primi container sono arrivati qualche settimana fa e la richiesta di patate dolci statunitensi è stata buona", spiega il responsabile commerciale Nick Bakelaar.

Dopo una stagione più debole per i coltivatori, fino ad ora le cose hanno mostrato un miglioramento. "Per quello che abbiamo ricevuto fino a questo punto, la qualità è quella che dovrebbe essere. Quando siamo stati negli Stati Uniti nella settimana 38 per visitare i nostri coltivatori, abbiamo anche visto che le patate raccolte avevano un bell'aspetto, sia per quanto riguarda la qualità sia per la classificazione delle dimensioni per il mercato dell'esportazione. Tuttavia, abbiamo notato che sono disponibili alcune taglie più piccole, che potrebbero offrire un tocco speciale per la prossima stagione", dice Nick.

"Oltre alle patate dolci nordamericane, stiamo ancora lavorando molto con le patate dolci egiziane. Anche questa stagione sono di ottima qualità e ne siamo estremamente soddisfatti. Quando siamo stati in Egitto nella settimana 42 abbiamo visto che sarà disponibile molto meno, distribuito lungo tutta la stagione. Si prevede quindi che la stagione si concluderà un po' prima rispetto agli altri anni. Di conseguenza, si prevede che la domanda di patate dolci statunitensi inizierà a crescere prima e che il passaggio al mercato avverrà in anticipo".

"Lo stesso vale per le nostre patate dolci spagnole. Continuiamo a fornire questo prodotto, ma abbiamo notato che sempre più spesso vengono vendute a livello locale. Inoltre, anche le superfici coltivate in Spagna si sono ridotte, il che significa che in questa stagione sono disponibili meno patate dolci, come sta succedendo per il prodotto egiziano e questo inizierà a provocare un aumento della domanda di patate dolci statunitensi quando queste due altre origini invieranno meno", prevede Bakelaar.

"La patata dolce è generalmente un prodotto che viene consumato soprattutto nei mesi leggermente più freddi. Siamo già impegnati nei preparativi per il dopo Natale, mentre normalmente tutti nel settore ortofrutticolo sono impegnati con il Natale. Notiamo una piccola crescita del volume in questi giorni, ma saranno soprattutto i mesi più freddi del 2023 quelli in cui si consumeranno più patate dolci. Spesso i buoni propositi sono quelli di mangiare più sano, e le patate dolci sono molto sane!".

Per maggiori informazioni:
Nick Bakelaar
Spot
ABC Westland 128
2685 DB Poeldijk - Paesi Bassi
+31 (0)174 47 9232  
nick@spot.farm      
www.spot.farm


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto