Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Avocado e mango: il transit time è un fattore di rischio da non sottovalutare

La stagione dell'avocado e del mango è in pieno svolgimento presso la McGarlet , azienda italiana fondata nel 1927e tra i leader nell'importazione e distribuzione di frutta esotica e contro stagione. Oltre alla vendita di frutta esotica, l'azienda è impegnata nella produzione interna di prodotti di IV gamma con materie prime di altissima qualità. 

Il Ceo Davide Garletti ci informa: "Attualmente stiamo importando avocado green skin per il 60% da Israele, per il 30% dal Kenya e per il 10% dalla Spagna. La stagione del greenskin è abbastanza in linea, anche se la produzione in Israele è più bassa di circa il 30% rispetto alla stagione scorsa (vedi anche precedente notizia su FreshPlaza). Le altre origini ci permettono comunque di compensare."

Per quanto riguarda la varietà Hass, McGarlet sta importando principalmente da Israele e Cile: "Abbiamo avviato rapporti anche con alcuni fornitori selezionati di Marocco, Messico e Colombia che però avranno pezzature intermedie. A breve sono anche previsti prodotti spagnoli e portoghesi".

Sulle quantità si segnala che anche la varietà Hass prodotta in Israele quest'anno registra una diminuzione consistente nei volumi (attorno al 30%), così come quella proveniente dal Cile, che giunge in volumi ridotti rispetto alla scorsa stagione.

In Italia vengono importati avocado hass/greenskin in una proporzione
65/35. Per quanto riguarda la vendita sui mercati ortofrutticoli interni, il Sud Italia ha consumi più elevati rispetto al Nord. Per quanto riguarda la grande distribuzione il consumo è invece più omogeneo.

Considerazioni sul profilo qualitativo delle attuali forniture
"La qualità Greenskin in generale è buona - ci dice Davide Garletti - Stiamo arrivando a fine stagione con ettinger, quindi la tenuta del prodotto è relativamente in calo. Il pinkerton proveniente dal Kenya si è dimostrato un prodotto valido e di tenuta".

"Per quanto riguarda l'Hass, prediligiamo quello di Israele e Cile per le pezzatura più grandi e la qualità del prodotto, sicuramente più stabile rispetto ad altre origini. Abbiamo comunque fornitori fidelizzati anche dal Messico e dalla Colombia".

Logistica e trasporto del prodotto
"Sicuramente la logistica da Israele agevola le pianificazioni e la gestione della merce con una settimana dal carico all'arrivo. Quella del Cile ha un transit time base di 3 settimane che spesso si allunga, dovuto ai ritardi della nave, e questo può essere un fattore di rischio da non sottovalutare. La logistica dal Messico accusa le stesse dinamiche del Cile. La Colombia ha un transito più veloce: 2 settimane su Rotterdam".

Situazione mango
Come riferito dall'azienda McGarlet, il mercato del mango è altamente volatile negli ultimi mesi: "Alterna fasi dove l'offerta eccede la domanda, trascinando i prezzi inesorabilmente verso il basso, a momenti di mancanza di prodotto, dovuta alla contrazione dell'export da parte dei produttori che non riescono più a sostenere la produzione con i ritorni del mercato europeo. Anche il raddoppio delle spese del nolo e dei prezzi del cartone hanno reso i costi fissi del prodotto significativamente più alti".

Per maggiori informazioni:
McGarlet Srl
Via Nicola Calipari, 12
24061 Albano S. Alessandro (BG)
+39 035 4521314
mcgarlet@mcgarlet.it
www.mcgarlet.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto