Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Fernando Martí (Morondo): "Se avessimo avuto i volumi dell'anno scorso, avremmo avuto seri problemi a causa della CO₂"

"La sfida per rendere redditizio il settore dei kaki è quanto mai attuale"

In Spagna, la stagione spagnola del Rojo Brillante prosegue in circostanze molto difficili perché la regione di Valencia ha registrato un notevole calo della produzione. "Quest'anno abbiamo avuto solo il 40% della produzione di un’annata normale", ha dichiarato Fernando Martí, dell’azienda valenciana di produzione e commercio di kaki Persimon Morondo S.L. "Marzo e aprile sono stati i mesi in cui si sono decise le sorti della campagna. In quel periodo le piogge e l'umidità costanti, oltre ad un abbassamento delle temperature, hanno impedito una buona allegagione dei fiori e lo sviluppo di tutti i frutti".


Fernando Martí.

Inoltre, le persistenti condizioni umide hanno portato a una maggiore incidenza del fungo Mycosphaerella. "I produttori che non avevano applicato preventivamente trattamenti anticrittogamici hanno dovuto fare i conti con una presenza significativa di questo fungo, oltre che della mosca bianca e cocciniglia. Entrambi i parassiti causano molti danni e ci sono sempre più restrizioni fitosanitarie e meno prodotti autorizzati, che sono anche più costosi e meno efficaci".

"Nel nostro caso, oltre al monitoraggio completo dei parassiti per garantire che la frutta venga trattata quando i prodotti consentiti sono più efficaci, quest'anno abbiamo iniziato a utilizzare un trattamento post-raccolta che prevede il lavaggio dei kaki con disinfettante per eliminare le macchie nere causate dalla cocciniglia. Questo ci ha permesso di salvare molti frutti", ha detto Fernando. Questo trattamento farà davvero la differenza in una campagna con un calo della produzione fino al 60%.

"Ma quest'anno c'è stato un fattore in più che, a volte, ci ha portato addirittura a pensare 'meno male che non ci sono molti kaki': la carenza di CO₂, elemento fondamentale per eliminare l'astringenza del frutto. Infatti, se avessimo avuto i volumi dell'anno scorso, avremmo avuto seri problemi".

Il fatto è che una delle conseguenze della guerra della Russia in Ucraina è la carenza di CO₂, un sottoprodotto della produzione di ammoniaca da parte delle aziende di fertilizzanti nell'industria alimentare. "Il prezzo della CO₂ è aumentato del 100%, ma non stiamo nemmeno negoziando il prezzo, ma la fornitura. E non possiamo dimenticare che il trattamento con CO₂ che elimina l’astringenza dei kaki Rojo Brillante, è ciò che ha dato impulso al settore".

"Siamo abituati a combattere stoicamente le nostre battaglie"
Con la sede a La Granja de la Costera e cinque banchi al mercato di Xàtiva, da 30 anni la Morondo S.L. produce e commercializza in tutto il mondo i kaki Persimmon. Ha affermato Fernando Martí: "Lavoriamo con diverse catene in tutta Europa ed esportiamo container verso destinazioni diverse, come Canada, Emirati, Hong Kong o Malesia. L'anno scorso abbiamo raggiunto un numero di circa 40-50 container. Ma in questa stagione, con il calo della produzione, è stato più difficile fornire tutti i clienti, soprattutto all'estero, e abbiamo dato la priorità alle spedizioni verso il mercato europeo".

Inoltre, poiché le tariffe del trasporto marittimo sono ancora molto alte, i costi complessivi, tutti molto alti, saranno quasi impossibili da coprire quest'anno, considerata la minore produzione, "nonostante il prezzo della frutta sia aumentato del 30%, soprattutto perché, a causa di tutti questi parassiti e del clima, abbiamo avuto calibri più piccoli, una qualità inferiore e una riduzione del 10% nell'offerta di frutta di Classe I, che è quella che raggiunge il prezzo più alto sul mercato".

"La sfida per rendere redditizio il settore dei kaki è più attuale che mai", ha affermato Fernando. "Il prezzo di vendita dovrebbe compensare l'incredibile aumento dei costi sia di produzione che di movimentazione, ma bisogna anche tenere conto del momento in cui ci troviamo e che i kaki sono considerati un prodotto esotico, quindi alzare troppo i prezzi potrebbe portare a un calo dei consumi. Ecco perché dobbiamo trovare un equilibrio tra flusso di vendite e un prezzo che permetta ai coltivatori di guadagnarsi da vivere".

"La Spagna, e in particolare la regione di Valencia, è leader indiscusso nella produzione di kaki Rojo Brillante, con una limitata concorrenza da parte di qualsiasi altro Paese. Possiamo solo sperare di avere meno problemi il prossimo anno e di riprendere la campagna di container all'estero e soddisfare tutte le richieste dei nostri clienti europei", ha affermato Fernando Martí. "Purtroppo, quest'anno abbiamo avuto molti elementi contro di noi. Ma, in agricoltura, siamo comunque abituati a combattere stoicamente le nostre battaglie".

Per maggiori informazioni:
Morondo S.L.
Pol. Industrial Parcela M22
46814 La Granja de la Costera, Valencia, Spagna
+34 96 225 44 11
jamarti@morondo.com
www.morondo.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto