Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Guillermo González de Aledo - Sweet Papaya:

"La domanda di papaya delle Canarie è stata alta fino a poco tempo fa"

Tradizionalmente, l'alta stagione della papaya delle Canarie inizia in questo periodo dell'anno. La domanda è stata particolarmente elevata fino a poche settimane fa, a causa della minore disponibilità di prodotto brasiliano.

"A partire dalla settimana 46 siamo riusciti a portare volumi significativi. Abbiamo poi iniziato a raccogliere i frutti piantati nel mese di marzo. Fino a giugno avremo una disponibilità costante di prodotto", afferma Guillermo González de Aledo, socio di Sweet Papaya, un'azienda con lotti nel nord di Tenerife, in Spagna.

"Sebbene nelle ultime due settimane le vendite siano rallentate, fino a poco prima abbiamo notato una maggiore richiesta di papaya delle Canarie. In effetti, la papaya dell'emisfero meridionale, soprattutto quella proveniente dal Brasile, è stata meno presente sul mercato a causa dei prezzi elevati del trasporto aereo e di un raccolto più scarso dovuto a condizioni climatiche avverse. I prezzi sono più alti rispetto alla scorsa stagione, ma solo nella misura in cui compensano semplicemente l'aumento dei costi. I margini di profitto rimangono invariati o addirittura diminuiscono leggermente", spiega il coltivatore ed esportatore.

Quest'anno Sweet Papaya ha aumentato il raccolto di papaya del 20%, ha potenziato le infrastrutture nei lotti di produzione e ha migliorato ulteriormente la qualità del prodotto.

"La nostra base di clienti si è ampliata rispetto all'anno scorso e speriamo di crescere di un altro 20% in volume l'anno prossimo. Lavoriamo con varietà di tipo Formosa e garantiamo un grado Brix superiore a 11. Il nostro prodotto deve arrivare a destinazione con la maturazione e il colore ottimali. L'85% della nostra papaya è destinato all'esportazione dato che in Spagna il consumo di papaya è molto inferiore rispetto a quello di altri paesi dell'Europa centrale e settentrionale. Scopriamo che anche i rivenditori europei danno sempre più importanza all'origine dei prodotti. In questo senso, la nostra papaya ha un vantaggio in quanto prodotto europeo".

Per maggiori informazioni:
Guillermo González de Aledo
Sweet Papaya
+34 617469094
info@sweetpapaya.es
sweetpapaya.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto