Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sjraar Hulsman - Frankort&Koning:

"L'incertezza sul mercato energetico ha portato a un aumento delle vendite di fragole su base settimanale invece che a prezzi fissi"

La stagione di coltivazione delle fragole da serra olandesi sta volgendo al termine e i primi frutti importati stanno facendo la loro comparsa sul mercato. Sjraar Hulsman, di Frankort&Koning, fa il punto della situazione. "Mentre negli ultimi anni si è assistito a una sostanziale espansione della coltivazione di fragole in serra, ora i coltivatori stanno facendo un passo indietro".

"I programmi fissi sono andati bene nella scorsa stagione serricola per la maggior parte dei coltivatori. Oltre al mercato britannico, tradizionalmente un buon cliente, anche altri Paesi hanno contribuito con successo. Tuttavia, come in primavera, i prezzi dell'energia hanno reso difficile stabilire un livello di prezzo con il quale coltivatore e cliente possano lavorare bene. Sia i coltivatori che i clienti si sono quindi dimostrati cauti. In effetti, la scorsa primavera i clienti hanno visto che, a livelli di prezzo più elevati, i consumatori hanno acquistato meno fragole. Questo ha fatto sì che un maggior numero di operatori optasse per prezzi settimanali invece che per prezzi fissi. Questo ha creato un po' meno stabilità, ma ha contribuito a mettere sul mercato più volumi in certi periodi", osserva Srjaar.

Per quanto riguarda i volumi delle coltivazioni autunnali, Sjraar afferma che la crisi energetica ha avuto ancora un impatto limitato. "Queste piante vengono ordinate con un anno di anticipo. Tuttavia, si nota che alcuni coltivatori hanno piantato prima per evitare gli alti costi di riscaldamento. L'intero quadro varia molto da produttore a produttore, a seconda, ad esempio, della sua situazione per quanto riguarda il gas e la cogenerazione. Si può anche notare che, grazie al bel tempo autunnale, si sono ottenuti notevoli risparmi sul consumo di gas. L'aspetto negativo è che la pressione del marciume dei frutti nelle fragole di serra è stata molto più alta quest'anno rispetto agli altri anni. Riscaldando di meno, la coltura è rimasta bagnata troppo a lungo durante la fioritura, il che ha portato a marciumi sotto i sepali".

Situazione difficile per i coltivatori olandesi
"Le coltivazioni sotto luce artificiale sono iniziate. La superficie coltivata nei Paesi Bassi non sarà superiore a quella dell'anno scorso. I prezzi del gas finiranno per normalizzarsi un po', ma i coltivatori non pensano che si tornerà ai livelli visti in passato. Alcuni coltivatori sono stati costretti a gettare via il materiale di piantagione o a piantare prima e non illuminare. Nel complesso, la situazione è piuttosto impegnativa per i coltivatori olandesi. Ognuno deve fare delle considerazioni individuali diverse, che vanno ben oltre la coltivazione di una fragola di alta qualità. Un altro sviluppo che gioca un ruolo anche in Germania è il forte aumento del costo del lavoro. Questo avrà un grande impatto, perché la raccolta delle fragole è ancora molto manuale, nonostante lo sviluppo di robot per la raccolta".

Mercatini di Natale
"Allo stesso tempo i prezzi nel commercio giornaliero non sono stati buoni in ottobre. I coltivatori dei nostri Paesi di esportazione, come il Regno Unito, hanno potuto raccogliere autonomamente le fragole dai loro tunnel fino alla fine di ottobre. È una durata di stagione senza precedenti. Solo a partire dalla fine di ottobre abbiamo assistito a una vera e propria ripresa dei prezzi", continua Sjraar, che per il prossimo periodo si aspetta un'altra buona domanda. "Attualmente i prezzi sono già molto buoni. Le vacanze sono sempre positive per le vendite di frutti rossi. Questa settimana sono iniziati i mercatini di Natale in Germania e nel periodo di fine anno le fragole sono sempre presenti nel menu dei supermercati e dei panifici".

La stagione delle importazioni è iniziata anche da Frankort&Koning. "La scorsa settimana è iniziata la campagna delle fragole greche. Negli ultimi anni si è investito molto in nuove e migliori varietà, una tendenza simile a quella riscontrata anche in Egitto e Marocco. Abbiamo ricevuto anche le prime fragole egiziane. Varietà come Sensation, Calinda e Inspire si stanno affermando sempre più accanto alla Fortuna. Esistono anche diverse nuove varietà promettenti, che devono prima dimostrare la loro validità su scala commerciale prima di essere piantate su scala più ampia. Si tratta di buone varietà conservabili e sode, più saporite che in passato, e le aspettative sono alte. Questi volumi aumenteranno ulteriormente nelle prossime settimane. L'offerta di fragole spagnole rimane ancora limitata".

"Come azienda, siamo attivi in tutta Europa con la vendita al dettaglio, la gastronomia e i grossisti abituali. I clienti chiedono un pacchetto completo, disponibilità continua, specializzazione dei prodotti e soluzioni logistiche. Noi di Frankort&Koning rispondiamo da anni a questa domanda e ci stiamo quindi espandendo sempre di più nel settore dei frutti di bosco. Quando vediamo delle opportunità, il nostro team le discute con i nostri partner di coltivazione e le realizza in modo pianificato", afferma Sjraar.

"Anche le importazioni di mirtilli sono in pieno corso in questo momento. Vediamo che il Perù ha iniziato con volumi decenti, come era prevedibile dopo le enormi piantagioni degli ultimi anni. Questo ha portato a un livello dei prezzi ben al di sotto della parità nelle ultime quattro o cinque settimane. Attualmente stiamo ricevendo lamponi dal Portogallo e dal Marocco. Tradizionalmente, il mercato dei lamponi è piuttosto volubile e attualmente stiamo assistendo a grandi differenze di qualità. Inoltre, nelle ultime settimane abbiamo assistito a eccedenze di mercato che in un modo o nell'altro trovano sempre spazio sul mercato".

Per maggiori informazioni:
Sjraar Hulsman
Frankort & Koning
+31 (0)77 3897 328
s.hulsman@frankort.nl
www.frankort.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto