Planasa dimostra la ultra precocità delle sue varietà di fragole in formato pianta fresca in Italia

Le varietà di fragole di Planasa in formato pianta fresca sono state le prime in Italia ad arrivare sul mercato, con la prima produzione raccolta nella settimana 47. Con questo, il materiale genetico di Planasa (#PlanasaGenetics), piantato tra l'ultima settimana di settembre e le prime di ottobre, ha confermato la scommessa che ha fatto l'azienda sulla precocità per questa stagione (#PlanasaEarliness). 

I frutti arrivano anche in un momento in cui il prezzo medio di mercato si aggira intorno ai 15 euro per padellina, il che significa che l'ultra-precocità si tradurrà in una più alta redditività per i coltivatori italiani, in quanto ciò consente anche di mantenere una forza lavoro costante per tutta la campagna nelle loro strutture. 

Antonio Lucarelli, dell'omonima azienda agricola e associato di Fe.Vi. Frutta, quest'anno ha piantato più di 100 mila piante delle varietà ultra precoci di Planasa. Lucarelli ha spiegato: "E' il primo anno che piantiamo queste varietà. Le abbiamo messe a dimora tra il 27 settembre e i primi giorni di ottobre, iniziando la raccolta, chiaramente in poche quantità, il 24 novembre. Quello che posso assicurare è che a dicembre raccoglieremo delle quantità importanti, in quanto, la pianta è bellissima, piena di frutti e di fiori. Ed entrerà in produzione anche l'altra varietà precoce, REDSAYRA, sempre in formato pianta fresca".

Lucarelli ha anche sottolineato il supporto tecnico del team commerciale di Planasa, che lo ha affiancato in ogni momento nella gestione delle nuove varietà. "Come ci hanno consigliato i tecnici commerciali di Planasa, siamo intervenuti una sola volta per togliere i primi fiori, favorendo così lo sviluppo vegetativo della pianta. La presenza e l'aiuto che mi danno ogni giorno sono fondamentali quando si tratta di affrontare una stagione, soprattutto con nuove varietà" ha concluso Lucarelli.

Per maggiori informazioni:
Planasa
www.planasa.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto