Si partirà a breve

Limoré: per le forniture si fanno avanti i primi mercati e catene della Gdo italiane ed estere

Le temperature iniziano a scendere anche nelle valli di Rocca Imperiale, areali in cui viene coltivato il noto limone IGP. L'escursione termica non fa altro che accelerare l'invaiatura dei frutti, permettendo così una colorazione omogenea e più veloce.

"Crediamo di poter iniziare i primi stacchi intorno al 10 dicembre; contiamo già un anticipo di oltre una settimana rispetto alle precedenti campagne. L'andamento climatico degli ultimi 7 giorni ha velocizzato il viraggio del prodotto. Sebbene durante il giorno si raggiungano ancora i 20° C, nelle ore notturne le temperature scendono fino a 6-7°C". A spiegarlo è Pietro Buongiorno, presidente della Cooperativa di Produttori di Limoni associati di Rocca Imperiale, presente sui mercati italiani ed europei con il brand Limoré.

L'imminente avvio della stagione 2022/23 è visibile anche dall'entusiasmo e dalla ricerca di informazioni da parte degli operatori commerciali. "I clienti cominciano a farsi avanti in netto anticipo rispetto allo scorso anno, probabilmente anche a causa della riduzione delle disponibilità di limoni previste in altri continenti, come Argentina e Marocco. Ci chiedono informazioni sulla nostra potenziale offerta e sulle soluzioni di packaging da noi finora adottate. Se da una parte abbiamo clienti consolidati che anche quest'anno hanno deciso di instaurare rapporti commerciali con noi, dall'altra ci sono nuovi acquirenti i quali, dopo aver sentito parlare di Limoré, della qualità delle produzioni e della nostra estrema serietà contrattuale, sono entusiasti di iniziare gli approvvigionamenti. I primi accordi commerciali li stiamo instaurando proprio con i mercati ortofrutticoli di Milano, Torino, Firenze e Bologna, ma anche con i buyer di Belgio, Germania, Svizzera e Francia".

Un avvio di stagione che coincide, dunque, con il periodo natalizio. "Di solito - riprende Buongiorno - a darci lo sprint iniziale sono proprio le festività di Natale, ma quest'anno si potrebbe registrare un'ulteriore crescita delle richieste, proprio perché inizieremo con largo anticipo. I prezzi di partenza dovrebbero oscillare tra 1,50 e 1,80 €/kg. Unico tasto dolente è la riduzione delle rese di circa il 20%, a causa delle precedenti condizioni climatiche".

Per maggiori informazioni:
Produttori di Limoni Associati di Rocca Imperiale - Soc. Agricola

Via Vibo Valentia, 26
87074 Rocca Imperiale (CS) - Italy
(+39) 349 4694903 
prolimonidiroccaimp@libero.it
www.limore.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto