Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Entro il 2030 il 20 per cento delle piantagioni di noci in Ucraina sarà biologico

Durante la conferenza internazionale "Noci dell'Ucraina 2022: scambio di esperienze con la Georgia", tenutasi il 19 novembre 2022 a Tbilisi, il presidente dell'Associazione ucraina delle noci Gennadiy Yudin ha presentato gli aspetti principali della strategia per lo sviluppo della coltivazione delle noci in Ucraina per i prossimi anni. Secondo Yudin, i produttori di frutta a guscio ucraini si avvalgono dell'esperienza dei colleghi georgiani, con i quali è stato firmato un memorandum di cooperazione.

I tre principali vettori di lavoro dei coltivatori di noci ucraini sono la coltivazione di noci, nocciole e mandorle. Negli ultimi cinque anni, nel periodo 2018-2021, nel Paese si è registrato un aumento significativo dei frutteti di noci. In Ucraina esisteva un programma di sostegno all'orticoltura, nell'ambito del quale i coltivatori di noci ricevevano una compensazione per i costi sostenuti.

Un leggero rallentamento dei tassi di crescita è associato all'epidemia da Covid-19 e all'aggressione armata della Russia in Ucraina. L'Associazione prevede che entro il 2030 la superficie coltivata a noci passerà dai 13.100 ettari del 2022 a 30.000 ettari e sarà così articolata: 9.000 ettari di piantagioni di noci, 16.000 ettari di nocciole e 5.000 ettari di mandorle.

Gennadiy Yudin ha anche messo in evidenza la produzione di noci biologiche: "Entro il 2030, saranno coltivate su almeno il 20% di tutte le aree coltivate a noci nel Paese". Secondo lui, il primo lotto di noci biologiche sarà esportato l'anno prossimo. L'Associazione intende avviare l'unificazione in un pool di noci biologiche dei frutteti industriali, dove noci, nocciole e mandorle sono coltivate in modo biologico.

Per maggiori informazioni: east-fruit.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto