Manifestazione di interesse fino al 5 dicembre per CREA C1 e CREA C2

Due nuove selezioni di ciliegio cercano un "proprietario" in esclusiva

La sede di Forlì del CREA introduce sul mercato due nuove varietà di ciliegio a maturazione intermedia di grande interesse per l'ottima qualità del frutto, di grossa pezzatura, buona consistenza e aspetto molto attraente.

Il programma di breeding sul ciliegio è stato avviato circa 15 anni con l'obiettivo di selezionare varietà pienamente idonee alle aree cerasicole emiliano romagnole, di pianura e di collina. "Le due varietà sono state selezionate in Romagna e sperimentate anche nell'area di Vignola presso l'azienda Calzolari - associata ad agrintesa (aderente ad Apoconerpo). Si desidera ringraziare Davide Calzolari che, assieme al tecnico Giuseppe Pallotti hanno fornito importanti indicazioni".

A confronto con le principali varietà di riferimento, le due nuove accessioni hanno dimostrato una discreta tolleranza al cracking e una buona e costante produttività.

CREA C1: 
Albero di vigore medio-elevato, portamento espanso, di elevata e costante produttività. Epoca di fioritura precoce, contemporanea o anticipata di un giorno rispetto a Burlat. Messa a frutto mediamente
precoce, dal 4° anno.

CREA C1

Fruttifica prevalentemente sui dardi ma anche sui rami misti. Matura nella prima decade di giugno nell'areale di Vignola (+15 gg Burlat). Tenuta di maturazione media con una finestra di raccolta di 5-6 giorni. Maturazione uniforme. Frutto di forma cordiforme-depressa, elevata pezzatura (80% dei frutti di calibro ≥30 mm), polpa mediamente soda e succosa (frutti maturi, durezza media al Durofel di 59.3), dal sapore ben equilibrato (17°Brix e 196.3 meq/litro). Spessore della buccia sottile. Gambo mediamente corto.

CREA C1

Si raccoglie facilmente. In annate di pioggia ha mostrato una sensibilità al cracking da media a medio-bassa. 

CREA C2:
Albero di vigore medio a portamento espanso, di media e costante produttività. Epoca di fioritura precoce, contemporanea o anticipata di un paio di giorni rispetto a Burlat. Messa a frutto mediamente precoce,
dal 4° anno. Fruttifica prevalentemente sui dardi ma anche sui rami misti. Matura in modo uniforme nella seconda decade di giugno nell'areale di Vignola (+19 gg Burlat) e ha una tenuta di maturazione del frutto media.

CREA C2

Frutto di forma cordiforme-depressa, elevata pezzatura (80% dei frutti di calibro ≥30 mm), polpa mediamente soda e succosa (frutti maturi, durezza media al Durofel di 52.0), sapore ottimo e gusto equilibrato (20°Brix e 155 meq/litro). Il gambo è lungo e di conseguenza la raccolta è agevole. In annate di pioggia ha mostrato una sensibilità al cracking da medio-bassa a bassa. 

CREA C2

Sul sito del CREA è stato pubblicato l'invito a presentare manifestazioni di interesse per l'acquisizione di un contratto di licenza esclusiva per la propagazione ai fini della commercializzazione, previa sperimentazione, delle due selezioni di ciliegio denominate "CREA C1" e "CREA C2".

Chiunque fosse interessato potrà consultare l'avviso a questo link e inviare apposita manifestazione di interesse entro il 5 dicembre 2022 secondo le modalità indicate all'interno dell'avviso.

Per maggiori informazioni
Gianluca Baruzzi
gianluca.baruzzi@crea.gov.it 
Daniela Giovannini
daniela.giovannini@crea.gov.it 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto