Stoffels Foods si occupa delle vendite di tre coltivatori di zucchine israeliani

"Un inizio tardivo imprevisto, ma buone prospettive per le zucchine israeliane"

Quest'anno la stagione delle zucchine israeliane sta iniziando più tardi da Stoffels Foods a causa di circostanze impreviste. "Purtroppo il primo arrivo lo abbiamo avuto solo nei giorni scorsi. Normalmente succede un mese prima, ma i semi sono stati trattenuti alla dogana israeliana per troppo tempo", racconta Patrick Stoffels.

Stoffels prevede una buona stagione. "La campagna olandese è quasi finita. Senza dubbio anche la Spagna avrà un'altra produzione, ma le zucchine israeliane si sono ormai assicurate il loro posto sul mercato". Secondo Patrick, è ancora da vedere se i coltivatori israeliani potranno beneficiare degli alti costi di riscaldamento nei Paesi Bassi. "Anche a Israele i costi sono più alti".

"Quest'anno distribuisco il prodotto per circa tre coltivatori israeliani e ne sono molto orgoglioso. In totale, prevedo di commercializzare un volume di 120 tonnellate. Ripartiamo anche con il Fleur de courgette proveniente da Israele. Vendiamo le zucchine ai grossisti di tutta Europa, non c'è un Paese in particolare che si distingue".

Per maggiori informazioni:
Patrick Stoffels
Stoffels Foods
Kemperhof 8
3135 RS Vlaardingen - Paesi Bassi
+31 (0)6 30038482
patrick@stoffelsfoods.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto