Christine Biedermann, Oellbrunner Nursery Munich:

"La crisi energetica ha portato a nuove scelte colturali: ora spinaci e songino sono abbondanti"

Da circa due mesi gli spinaci baby vengono diligentemente raccolti nella serra del vivaio Gärtnerei Oellbrunner di Monaco, in Germania. "A causa del freddo di settembre, abbiamo avuto inizialmente problemi di muffa, ma da allora la situazione è migliorata, per cui ora è disponibile una quantità di prodotto più che sufficiente a fronte di una domanda piuttosto contenuta", afferma l'amministratore delegato Christine Biedermann.


Christine Biedermann presso gli stand del mercato all'ingrosso nella Gärtnerhalle.

Secondo Biedermann, la discrepanza tra domanda e offerta è chiaramente dovuta all'attuale crisi energetica. "A causa dell'aumento dei costi, molti coltivatori di serra hanno dovuto inevitabilmente riorientarsi, sostituendo pomodori, cetrioli e simili con colture che richiedono meno energia, come gli spinaci e il songino. Questo, a sua volta, ha portato a un aumento della concorrenza e a una sovrasaturazione del mercato. I prodotti sono disponibili in abbondanza soprattutto al mercato all'ingrosso locale di Monaco".


Spinaci freschi prodotti in serra della Gärtnerei Oellbrunner.

Gli spinaci da serra vengono seminati in agosto e raccolti tra metà settembre e Natale, dopodiché si fa una pausa per l'inverno. La seconda metà della stagione inizia a marzo e prosegue fino a giugno.

Biedermann spiega: "Commercializziamo i nostri prodotti esclusivamente attraverso la vendita presso gli stand al mercato all'ingrosso e la nostra clientela è costituita principalmente da ristoratori e rivenditori specializzati. Quest'ultimo gruppo è estremamente preoccupato dagli enormi aumenti dei costi e dal relativo comportamento dei consumatori. Si nota che ora le persone prestano maggiore attenzione ai prezzi e per questo motivo acquistano di più dai discount invece che dai negozi specializzati. In totale contrasto con il periodo della pandemia, in cui si ricorreva sempre più spesso a prodotti regionali nel commercio specializzato".


Lo spinacino di serra viene commercializzato in confezioni da 1 kg o 3 kg.

Secondo Biedermann, le condizioni generali più difficili avranno un impatto massiccio sulle strutture di distribuzione e, quindi, sull'intera filiera. A questo proposito, sottolinea l'umore depresso del vivaio locale al mercato all'ingrosso, che ospita l'azienda da molti anni. "Temo che siamo solo all'inizio di un'enorme ondata di fallimenti che finirà per colpire l'intera catena del valore. È particolarmente importante per noi coltivatori non nascondere la testa sotto la sabbia ed essere pronti ad adattarci alle circostanze".

Per maggiori informazioni:
Christine Biedermann
Gärtnerei Oellbrunner
Großmarkt München - Germania
+49 89 3137753
gaertnerei.oellbrunner@gmail.com  
www.instagram.com/gaertnerei_oellbrunner


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto