Vincent Keesenberg – Origin Fruit

La pioggia prima della raccolta del litchi sudafricano aiuta la calibratura

La pioggia di qualche settimana fa è arrivata proprio al momento giusto per i primi litchi di Ismyline a Malelane, nella provincia di Mpumalanga.

"Le precipitazioni hanno contribuito ad aumentare il calibro dei frutti: mentre l'anno scorso avevamo molti più frutti medi e grandi, quest'anno ci sono più frutti X-large e XX-large", afferma Vincent Keesenberg della Origin Fruit, un'azienda specializzata nell'esportazione di frutta esotica.

"Siamo molto soddisfatti del raccolto e probabilmente avremo il 10% in più di frutta rispetto allo scorso anno. Quest'anno abbiamo avuto un buon inizio anticipato e sembra che siamo tornati alla normalità, iniziando ai primi di novembre. L'anno scorso siamo riusciti a partire con la raccolta solo l'ultima settimana di novembre".

Poiché l'anno scorso la stagione era in ritardo, la finestra per il trasporto aereo di litchi in Francia, prima dell'arrivo della prima nave con i litchi dal Madagascar, è stata molto breve. La scorsa stagione, è stato aviotrasportato circa il 5% del loro raccolto. Quest'anno sarà molto diverso, con circa l'80% del raccolto aviotrasportato. La prima nave dal Madagascar è prevista intorno all'8 dicembre 2022.

"I prezzi dei litchi scendono del 60% quando arrivano i litchi dal Madagascar", dice Vincent. "Quindi, per il momento, stiamo aviotrasportando il più possibile, circa tre volte a settimana in Europa e due in Medio Oriente".

Vincent aggiunge di aver ricevuto molte più richieste dal Medio Oriente e dall'Estremo Oriente per i litchi aviotrasportati.

Finché i prezzi saranno alti in Francia e nel resto dell'Unione europea, continueranno a spedire lì l'80% del loro raccolto, con una percentuale minore destinata al Medio Oriente e all'Estremo Oriente.

Nelle prossime settimane potrebbero scendere a un rapporto 60:40 tra l'Ue e il Medio ed Estremo Oriente.

A partire da questa stagione, i litchi Ismyline verranno spediti anche in Canada.

Litchi subiscono un indebolimento del potere d'acquisto
L'anno scorso, quando alla fine è iniziata la raccolta del litchi, i consumatori sudafricani erano già in un clima di vacanze estive, e desiderosi di frutta festiva come litchi e mango.

Quest'anno, osserva Vincent, i prezzi dei litchi sul mercato locale non sono rimasti stabili neanche una settimana.

È evidente che il potere d'acquisto dei consumatori è sotto pressione, sia a livello nazionale che all'estero.

"Dall'Europa sentiamo anche dire che i consumatori sono sotto pressione, e i prezzi facilmente scendono sotto l’euro, rispetto all'anno scorso. Fortunatamente, le nostre tariffe del trasporto aereo sono più favorevoli quest'anno, grazie ai buoni rapporti che coltiviamo con gli operatori logistici. Pianificare in anticipo il trasporto aereo e rispettare il programma, è la chiave per costruire buoni rapporti con gli operatori del trasporto merci e le compagnie aeree", conclude Vincent.

Per maggiori informazioni: 
Vincent Keesenberg
Origin Fruit (Pty) Ltd
+27 82 561 3278
www.originfruit.co.za


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto