Solar Grapes e Hillfresh prorogano la loro collaborazione esclusiva

"Prevista una stagione ottima per le uve namibiane"

Le prime uve namibiane di Solar Grapes per HillFresh sono in viaggio da quindici giorni e arriveranno nella 48a settimana.

"Possiamo nuovamente parlare di un inizio anticipato e questa è una buona notizia nel mercato attuale", osserva Jan-Willem Lagendijk. Tradizionalmente, Solar Grapes inizia circa 10 giorni prima rispetto agli altri produttori per via della sua particolare posizione alla fine della valle, dove fa leggermente più caldo e i frutti maturano prima.

"Ho visitato la Solar Grapes di recente e ci aspettiamo un raccolto di almeno 750mila cartoni, volume che crescerà fino a un milione di cartoni nei prossimi due anni. Continueremo a caricare dalla Namibia fino alla settimana 51 e poi passeremo al Sudafrica. Soprattutto la prima regione di Groblersdal sta subendo ritardi a causa della grandine della scorsa settimana. Dal punto di vista tecnico delle vendite, quindi, non sembra esserci alcun problema almeno fino a Natale", afferma Jan-Willem.

L'accordo esclusivo di Hillfresh con Solar Grapes è stato recentemente prorogato per almeno altri cinque anni, il che consentirà a Hillfresh di continuare a coordinare tutte le attività di marketing e vendita per il suo partner Solar Grapes per la raccolta di oltre 200 ettari di uva della Valle di Aussenkehr.

"Nuove piantine e nuove varietà stanno guidando la crescita di questo meraviglioso progetto in cui il fabbisogno energetico è generato interamente da pannelli solari. Grazie alla visione del nostro partner, qui qualità e sostenibilità vanno di pari passo da anni".

"I prezzi di mercato sono attualmente estremamente elevati per le uve brasiliane. La stagione delle esportazioni brasiliane è iniziata molto timidamente e si è conclusa rapidamente, in parte a causa di un forte mercato interno, afferma Jan-Willem. "Finora il Perù ha caricato il 40% in meno verso l'Europa e si è concentrato soprattutto sulle esportazioni verso gli Stati Uniti. In questo caso, il rapporto dollaro-euro gioca un ruolo importante. Ci sono ancora alcune uve italiane tardive sul mercato, ma la maggior parte dei rivenditori ha ormai effettuato il passaggio all'estero".

"Per i coltivatori non è un mercato facile. I costi sono aumentati drasticamente su tutti i fronti. Il tasso di trasporto rimane molto alto. Questo e il tasso di cambio del Dollaro, già menzionato in precedenza, rappresentano una grande sfida. Siamo quindi felici per il nostro partner in Namibia che al momento le prospettive siano buone".

"Come sempre, faremo del nostro meglio per sgravare e sostenere i nostri clienti al dettaglio con volumi e qualità eccellenti. Guardiamo con fiducia alla prossima stagione".

Per maggiori informazioni:
Jan-Willem Lagendijk
HillFresh
Tel: +31 (0)180 898 092
Cell: +31 (0)682 520 800
Jan-Willem@Hillfresh.eu 
www.Hillfresh.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto