Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La tecnologia tunisina al servizio dei produttori di frutta e verdura dell'Africa settentrionale e occidentale

Un cluster di aziende agrotecnologiche tunisine, guidato da Stecia International, sta organizzando la settimana agrotecnica tunisina ad Abidjan dal 21 al 25 novembre. Tra queste aziende, iFarming offre soluzioni informatiche accessibili ai piccoli agricoltori. Abbiamo parlato con Rabeb Fersi, cofondatrice dell'azienda.

Secondo Fersi, i piccoli agricoltori di queste regioni hanno un accesso limitato alle soluzioni digitali per l'agricoltura per diversi motivi. Ha detto: "Il costo delle soluzioni già disponibili sul mercato è troppo elevato per i piccoli agricoltori e la maggior parte di esse non è classificata. Inoltre, le soluzioni esistenti richiedono un elevato livello di conoscenze tecniche da parte degli utenti".

Il prodotto di punta di iFarming è un'applicazione mobile, chiamata "Crop's Talk", che affronta questo problema. "Con un'interfaccia semplice e senza bisogno di hardware specifico, a parte uno smartphone, la nostra applicazione fornisce agli agricoltori consigli personalizzati sulle colture in base alle loro esigenze".

Utilizzando uno strumento di riconoscimento fotografico, l'applicazione rileva la coltura e offre un programma giornaliero per l'irrigazione, la fertilizzazione e il controllo di malattie e parassiti basato su algoritmi scientifici per simulare in tempo reale il fabbisogno di acqua e nutrienti delle colture in base al loro stadio di crescita. Gli agricoltori pagano solo per il programma utilizzato, tramite pagamento mobile.

L'azienda lancia "campagne di adattamento" per rendere operativa la sua applicazione in un determinato paese. Fersi spiega: "Queste campagne consistono nella raccolta di dati sul suolo, sul clima e sulle piante locali, che vengono poi continuamente aggiornati dai fornitori di servizi locali, soprattutto per tenere conto delle nuove fitopatie e dei cambiamenti climatici". Oggi l'applicazione è operativa in Senegal, dove si è svolta una campagna di adattamento.

La prossima campagna, seguita da una fase di test, si svolgerà in Tunisia nel 2023. L'azienda sta puntando ad altri paesi di entrambe le regioni (Africa settentrionale e occidentale) come Marocco, Algeria, Costa d'Avorio e Togo. La soluzione è pensata principalmente per i produttori ortofrutticoli.

Il team di Crop's Talk, composto da ricercatori agronomi tunisini con oltre 20 anni di esperienza, è accompagnato in questa impresa da Expertise France dell'Agenzia francese per lo sviluppo e dall'Unione europea.

Per maggiori informazioni:
Rabeb Fersi
iFarming
+216 52 207 808
contact@cropstalk.com 
www.cropstalk.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto